Principale > Decorazione

Cosa è primo: piastrelle o bagno? Determina la sequenza

dal 17 ottobre 2015

Quando si pianifica di riparare il bagno, è necessario decidere la sequenza di lavoro. Per prima cosa: posare le mattonelle o installare un bagno? Quale algoritmo è il più corretto e razionale? La risposta a questa domanda dipende da diversi fattori. La dimensione della stanza, il materiale del bagno e il livello di abilità di coloro che eseguiranno il lavoro di rifinitura e idraulica sono importanti. Ci sono alcune altre sfumature.

Opzioni di sequenza

Opzione 1: tessere prima, poi bagno

Il bagno è entrato nel bagno foderato. Resta solo da installarlo. Molto spesso, viene utilizzato un sigillante per riempire lo spazio tra il bagno e il muro. Protegge dall'acqua e tiene la ciotola.

Se il bagno è grande e la vasca è sulle gambe, non è possibile posizionarla sul muro.

Opzione 2: prima il bagno, poi la tessera

Il bagno è entrato prima dell'inizio delle mura. Installato, risolto. Solo dopo che inizia la posa della piastrella.

In effetti, il bagno è ricoperto di ceramica o, in altre parole, incorporato. La tessera si trova sul lato del bagno, ma non poggia su di essa, ma "si blocca" con uno spazio di diversi millimetri. Il vuoto viene successivamente riempito con sigillante e / o malta resistente all'umidità (preferibilmente epossidica). Inoltre, la giunzione può essere organizzata con un bordo in ceramica speciale o un angolo di plastica.

Opzione 3: Prima viene misurato il bagno, quindi viene posata la piastrella.

Bath è entrato nella stanza non finita, impostata. Le misure sono prese, il markup è fatto per la piastrella. Quindi il bagno viene rimosso o ritirato. La tessera non è posizionata dal pavimento, ma dal livello del lato del bagno, tenendo conto dello spazio necessario. Quando il finale è finito, il bagno viene messo sotto la piastrella già posata.

Gli errori sono inaccettabili qui: un piccolo overshot con misurazioni - e il bagno non può entrare.

Come scegliere l'opzione appropriata?

A seconda delle dimensioni della stanza

Se il bagno viene posizionato esattamente da una parete all'altra, è rischioso scegliere la prima opzione. Può succedere che dopo il livellamento delle pareti e la posa della piastrella la distanza venga ridotta e il bagno non si adatti semplicemente. Pertanto, se il bagno è piuttosto piccolo, è necessario prima installare una vasca da bagno e posarla sopra. Così più sicuro

Se il bagno, al contrario, è grande, è possibile scegliere la terza opzione: aggiungere, installare, misurare, fare markup, spostare da parte e posare le piastrelle non dal pavimento, ma dal livello del lato del bagno.

A seconda del tipo di bagno

Dovresti leggere le istruzioni per il nuovo bagno. Di norma, i produttori di bagni acrilici raccomandano di posare prima le piastrelle e poi di installare un bagno, sigillando il giunto con una parete con sigillante.

I produttori di bagni in acciaio non sono così categorici, ma non consigliamo di appoggiare il bordo della piastrella direttamente sul lato. Il bagno d'acciaio è in grado di "camminare". Di conseguenza, una fila di tessere su un lato può essere spremuta. È possibile piastrellare un bagno d'acciaio, ma è necessario lasciare uno spazio.

Un bagno in ghisa è spesso "incorporato" in una piastrella e non è attaccato a una parete già piastrellata. Questi bagni sono i più affidabili, pesanti, stabili. E servono, di regola, per un tempo molto lungo. Pertanto, il loro incorporamento non comporta rischi particolari.

C'è un altro aspetto importante associato a un bagno in ghisa. Se imponi piastrelle sul bagno e solo dopo porta il bagno, il finale potrebbe risentirne. La ghisa è dura e pesante, quindi nemmeno un colpo molto forte alle piastrelle può causare scheggiature e screpolature.

In contrasto con la ghisa, il bagno acrilico, particolarmente economico, può richiedere la sostituzione in pochi anni. Se è incorporato nella tessera, è necessario rompere la struttura. Prima di decidere sull'opzione sequenza, è necessario decidere: siete pronti per le riparazioni non pianificate? Se il bagno è installato nel bagno rivestito, e il giunto con il muro viene riempito solo con il sigillante, non ci saranno particolari difficoltà con la sua sostituzione.

Anche la dimensione del bagno è importante. Se è molto grande (i modelli angolari, ad esempio, differiscono in tali dimensioni), sarà scomodo posare piastrelle su di esso, per usare un eufemismo. In che modo ciò influirà sulla qualità dello stile? Il nuovo bagno sarà danneggiato durante il lavoro di finitura? Forse questo bagno dovrebbe essere installato solo nel bagno rivestito?

Qui, ovviamente, molto dipende dall'abilità e dall'esperienza del piastrellista. Se è pronto a lavorare in tali condizioni e allo stesso tempo si accerta che il bagno non subisca danni, puoi dare la preferenza all'opzione con "built-in".

Se il bagno è dotato di funzioni aggiuntive (idromassaggio), "cucire" nella tegola è irto. Se si verifica una rottura, dovrai tollerarla o rovinare la struttura.

Per riassumere il tipo di bagno.

Si consiglia di installare in un bagno già rivestito con piastrelle:

  • bagni acrilici, particolarmente economici
  • bagni atipicamente grandi
  • vasche da bagno con funzionalità aggiuntive

Si consiglia di costruire piastrelle:

L'eccezione è, naturalmente, bagni in ghisa staccati, anche sui piedi. Non sono mai integrati e spesso non si uniscono affatto al muro.

A seconda del budget

La posa di piastrelle solo dal lato del bagno consente di risparmiare materiale. Dopo tutto, le pareti sotto il bagno non sono rivestite.

Se la riparazione viene effettuata nell'appartamento, che verrà affittato, è consigliabile portare il bagno nel bagno già rivestito. Qui è meglio risparmiare sul bagno stesso. Il vantaggio di cambiarlo, con questa opzione di installazione, non comporterà grandi sforzi.

A seconda se si utilizza il bagno durante la ristrutturazione

Se i proprietari vivono in un appartamento in cui sono in corso le riparazioni, vogliono ridurre al minimo il periodo durante il quale i bagni non funzionano. In questa situazione, sarà conveniente portare e installare il bagno in un bagno preparato, ma non ancora rivestito, e quindi posarlo con le piastrelle. Mentre la riparazione dura, puoi usare il bagno.

A seconda dell'opinione dei maestri

Se le condizioni ti consentono di scegliere una delle opzioni, puoi fidarti dei maestri che fanno le riparazioni. Gli esperti con una vasta esperienza determineranno personalmente la sequenza ottimale e parleranno di tutti i possibili vantaggi e svantaggi.

Consigli

1. Se c'è una piastrella intera dal lato del bagno e non uno scarto, l'immagine è più attraente. Quando si pianifica di portare il bagno nel bagno rivestito, è consigliabile determinare approssimativamente a quale altezza sarà il lato prima di posare la piastrella.

2. Prima di spalmare la "cucitura" tra il muro e il bagno con sigillante siliconico, si consiglia di riempire la vasca con acqua prima di scaricare. L'acqua può essere scaricata solo dopo che il sigillante si è asciugato. Si sostiene che se "sigillate" un bagno vuoto, dopo averlo riempito potrebbe staccarsi dal muro. Per proteggere il bagno e le pareti dalle tracce di sigillante, è necessario attaccare un nastro di montaggio su di essi prima del lavoro.

3. Se vuoi "affogare" il bagno in una tessera lunga, puoi fare una penalità più bassa nella tessera. Larghezza della scanalatura - in base alla dimensione del bagno. Il bagno si muove bene, il giunto viene trattato con sigillante e / o malta resistente all'umidità.

Qual è la prima tessera o bagno

Cosa è primo: piastrelle o bagno? Determina la sequenza

Quando si pianifica di riparare il bagno, è necessario decidere la sequenza di lavoro. Per prima cosa: posare le mattonelle o installare un bagno? Quale algoritmo è il più corretto e razionale? La risposta a questa domanda dipende da diversi fattori. La dimensione della stanza, il materiale del bagno e il livello di abilità di coloro che eseguiranno il lavoro di rifinitura e idraulica sono importanti. Ci sono alcune altre sfumature.

Opzioni di sequenza

Opzione 1: tessere prima, poi bagno

Il bagno è entrato nel bagno foderato. Resta solo da installarlo. Molto spesso, viene utilizzato un sigillante per riempire lo spazio tra il bagno e il muro. Protegge dall'acqua e tiene la ciotola.

Se il bagno è grande e la vasca è sulle gambe, non è possibile posizionarla sul muro.

Opzione 2: prima il bagno, poi la tessera

Il bagno è entrato prima dell'inizio delle mura. Installato, risolto. Solo dopo che inizia la posa della piastrella.

In effetti, il bagno è ricoperto di ceramica o, in altre parole, incorporato. La tessera si trova sul lato del bagno, ma non poggia su di essa, ma "si blocca" con uno spazio di diversi millimetri. Il vuoto viene successivamente riempito con sigillante e / o malta resistente all'umidità (preferibilmente epossidica). Inoltre, la giunzione può essere organizzata con un bordo in ceramica speciale o un angolo di plastica.

Opzione 3: Prima viene misurato il bagno, quindi viene posata la piastrella.

Bath è entrato nella stanza non finita, impostata. Le misure sono prese, il markup è fatto per la piastrella. Quindi il bagno viene rimosso o ritirato. La tessera non è posizionata dal pavimento, ma dal livello del lato del bagno, tenendo conto dello spazio necessario. Quando il finale è finito, il bagno viene messo sotto la piastrella già posata.

Gli errori sono inaccettabili qui: un piccolo overshot con misurazioni - e il bagno non può entrare.

Come scegliere l'opzione appropriata?

A seconda delle dimensioni della stanza

Se il bagno viene posizionato esattamente da una parete all'altra, è rischioso scegliere la prima opzione. Può succedere che dopo il livellamento delle pareti e la posa della piastrella la distanza venga ridotta e il bagno non si adatti semplicemente. Pertanto, se il bagno è piuttosto piccolo, è necessario prima installare una vasca da bagno e posarla sopra. Così più sicuro

Se il bagno, al contrario, è grande, è possibile scegliere la terza opzione: aggiungere, installare, misurare, fare markup, spostare da parte e posare le piastrelle non dal pavimento, ma dal livello del lato del bagno.

Dovresti leggere le istruzioni per il nuovo bagno. Di norma, i produttori di bagni acrilici raccomandano di posare prima le piastrelle e poi di installare un bagno, sigillando il giunto con una parete con sigillante.

I produttori di bagni in acciaio non sono così categorici, ma non consigliamo di appoggiare il bordo della piastrella direttamente sul lato. Il bagno d'acciaio è in grado di "camminare". Di conseguenza, una fila di tessere su un lato può essere spremuta. È possibile piastrellare un bagno d'acciaio, ma è necessario lasciare uno spazio.

Un bagno in ghisa è spesso "incorporato" in una piastrella e non è attaccato a una parete già piastrellata. Questi bagni sono i più affidabili, pesanti, stabili. E servono, di regola, per un tempo molto lungo. Pertanto, il loro incorporamento non comporta rischi particolari.

C'è un altro aspetto importante associato a un bagno in ghisa. Se imponi piastrelle sul bagno e solo dopo porta il bagno, il finale potrebbe risentirne. La ghisa è dura e pesante, quindi nemmeno un colpo molto forte alle piastrelle può causare scheggiature e screpolature.

In contrasto con la ghisa, il bagno acrilico, particolarmente economico, può richiedere la sostituzione in pochi anni. Se è incorporato nella tessera, è necessario rompere la struttura. Prima di decidere sull'opzione sequenza, è necessario decidere: siete pronti per le riparazioni non pianificate? Se il bagno è installato nel bagno rivestito, e il giunto con il muro viene riempito solo con il sigillante, non ci saranno particolari difficoltà con la sua sostituzione.

Anche la dimensione del bagno è importante. Se è molto grande (i modelli angolari, ad esempio, differiscono in tali dimensioni), sarà scomodo posare piastrelle su di esso, per usare un eufemismo. In che modo ciò influirà sulla qualità dello stile? Il nuovo bagno sarà danneggiato durante il lavoro di finitura? Forse questo bagno dovrebbe essere installato solo nel bagno rivestito?

Qui, ovviamente, molto dipende dall'abilità e dall'esperienza del piastrellista. Se è pronto a lavorare in tali condizioni e allo stesso tempo si accerta che il bagno non subisca danni, puoi dare la preferenza all'opzione con "built-in".

Se il bagno è dotato di funzioni aggiuntive (idromassaggio), "cucire" nella tegola è irto. Se si verifica una rottura, dovrai tollerarla o rovinare la struttura.

Per riassumere il tipo di bagno.

Si consiglia di installare in un bagno già rivestito con piastrelle:

  • bagni acrilici, particolarmente economici
  • bagni atipicamente grandi
  • vasche da bagno con funzionalità aggiuntive

Si consiglia di costruire piastrelle:

L'eccezione è, naturalmente, bagni in ghisa staccati, anche sui piedi. Non sono mai integrati e spesso non si uniscono affatto al muro.

A seconda del budget

La posa di piastrelle solo dal lato del bagno consente di risparmiare materiale. Dopo tutto, le pareti sotto il bagno non sono rivestite.

Se la riparazione viene effettuata nell'appartamento, che verrà affittato, è consigliabile portare il bagno nel bagno già rivestito. Qui è meglio risparmiare sul bagno stesso. Il vantaggio di cambiarlo, con questa opzione di installazione, non comporterà grandi sforzi.

A seconda se si utilizza il bagno durante la ristrutturazione

Se i proprietari vivono in un appartamento in cui sono in corso le riparazioni, vogliono ridurre al minimo il periodo durante il quale i bagni non funzionano. In questa situazione, sarà conveniente portare e installare il bagno in un bagno preparato, ma non ancora rivestito, e quindi posarlo con le piastrelle. Mentre la riparazione dura, puoi usare il bagno.

A seconda dell'opinione dei maestri

Se le condizioni ti consentono di scegliere una delle opzioni, puoi fidarti dei maestri che fanno le riparazioni. Gli esperti con una vasta esperienza determineranno personalmente la sequenza ottimale e parleranno di tutti i possibili vantaggi e svantaggi.

Consigli

1. Se c'è una piastrella intera dal lato del bagno e non uno scarto, l'immagine è più attraente. Quando si pianifica di portare il bagno nel bagno rivestito, è consigliabile determinare approssimativamente a quale altezza sarà il lato prima di posare la piastrella.

2. Prima di spalmare la "cucitura" tra il muro e il bagno con sigillante siliconico, si consiglia di riempire la vasca con acqua prima di scaricare. L'acqua può essere scaricata solo dopo che il sigillante si è asciugato. Si sostiene che se "sigillate" un bagno vuoto, dopo averlo riempito potrebbe staccarsi dal muro. Per proteggere il bagno e le pareti dalle tracce di sigillante, è necessario attaccare un nastro di montaggio su di essi prima del lavoro.

3. Se vuoi "affogare" il bagno in una tessera lunga, puoi fare una penalità più bassa nella tessera. Larghezza della scanalatura - in base alla dimensione del bagno. Il bagno si muove bene, il giunto viene trattato con sigillante e / o malta resistente all'umidità.

Vedi anche:

La sequenza dei lavori di riparazione e finitura nella stanza

Prese nel bagno

Cosa e come tagliare la piastrella?

Piastrelle ondulate all'interno

Dove mettere la lavatrice?

Come posare le piastrelle in bagno: orizzontalmente o verticalmente?

Cosa prima - piastrelle o bagno

Il problema della sequenza di finitura durante la riparazione di un bagno è abbastanza comune.

Abbastanza spesso sorge un dilemma su ciò che dovrebbe essere fatto prima - o per eseguire prima la piastrellatura, o per mettere prima il bagno in posizione. Per il suo permesso, i clienti si rivolgono spesso al nostro servizio di assistenza Questo articolo fornisce una risposta dettagliata a questa domanda, nonché le sottigliezze e le sfumature ad esso associate.

La cosa divertente è che gli appaltatori di solito mettono un problema simile di scelta prima del proprietario dell'appartamento, in questo caso un piastrellista e un idraulico che dovranno collegare un bagno. Di norma, ciascuno dei maestri sta cercando, come si suol dire, di tirare su la coperta per fare il suo lavoro qualitativamente. Il cliente è interessato al risultato generale, quindi, ascoltare le opinioni dei singoli artisti in questo caso è illogico. Per cominciare, chiariremo che stiamo parlando dell'installazione di un bagno acrilico e non di acciaio o ghisa. L'ordine di lavoro a seconda del materiale del carattere è diverso, ma non considereremo tutte le varianti dei bagni.

Quindi, il pavimento del bagno è pronto, ed è ora di portare la bellezza. Le cose sono facili da decidere cosa fare dopo. Molto dipende da una cosa: se si prevede di coprire i muri a cui il bagno è completamente collegato, cioè dal pavimento al soffitto o risparmiare un po 'sull'acquisto di piastrelle.

Nel primo caso, la domanda è risolta elementare: prima viene eseguita la fodera e quindi viene installato il bagno. Questa opzione potrebbe non sembrare molto razionale, ma a lungo termine è più redditizia, perché consente di sostituire facilmente il bagno.

Se la tessera è parzialmente posata, il produttore deve sapere esattamente dove saranno i bordi della vasca. Di solito, gli iniziatori dell'installazione del bagno prima di terminare il lavoro in questo caso sono gli idraulici, in quanto non sono molto contenti della prospettiva del successivo montaggio del bagno.Tuttavia, ricordiamoci che il maestro dovrà occuparsi non di un pezzo monumentale di ghisa che pesa parecchi centesimi che è regolato. L'impianto idraulico dovrebbe essere invitato a realizzare un raccordo, a delineare la linea della fila inferiore di piastrelle e i punti di ingresso dei miscelatori. Dopo di ciò, il bagno può essere rimosso. Questo metodo è il più razionale, anche se l'impianto idraulico dovrà essere invitato due volte - per il montaggio preliminare e il collegamento finale del bagno.

Certo, le circostanze sono diverse. Se devi installare il bagno prima, dovrai occuparti di mantenere la sua bellezza. È consigliabile prima coprirlo con un film, e poi, per affidabilità, mettere sopra i fogli di compensato.

Cosa fare dopo aver installato il bagno

Tra il muro e la piastrella c'è una fessura naturale che deve essere protetta dall'umidità. Ci sono diverse opzioni per risolvere il problema. Qualcuno usa angoli decorativi speciali, ma puoi farne a meno. Dal punto di vista dell'estetica, è meglio usare il sigillante siliconico, con l'aiuto del quale si ottiene una cucitura pulita. Prima di applicare un sigillante, è consigliabile riempire il bagno con acqua. Questo è particolarmente vero se il font è installato sotto le estremità sporgenti del riquadro. Abbastanza spesso sentiamo feedback negativi sull'uso del sigillante. C'è persino un mito secondo il quale si forma uno stampo a causa di esso. È necessario notare che lo stampo appare inizialmente a causa della scarsa ventilazione, e un sigillante scarsamente scelto diventa solo terreno fertile per la sua crescita.

Per proteggere il bagno dall'aspetto dei funghi, è necessario scegliere il sigillante a base di MS-polimero.

Prodotti utilizzati nella soluzione Siamo lieti di conoscere la tua opinione. Clicca qui e scrivici alcune parole!

Cosa fare prima: installare il bagno o mettere le piastrelle sul muro

C'è una domanda acuta su cosa fare in un bagno molto piccolo: prima installare il bagno o prima posare le piastrelle sui muri. La lunghezza del muro lungo il quale il bagno si fermerà esattamente a 150 cm. Ci sono anche tubi curvi lungo una parete per fornire spazio sufficiente per un bagno. Se prima metti le piastrelle sui muri, allora c'è la possibilità di non stipare il bagno. E se prima metti il ​​bagno, dovrai arrampicarlo e posare la tessera. E come posare la prima fila: sopra il bordo del bagno? O inferiore. Si prega di avvisare cosa fare.

Altre domande su questo argomento

  • Installazione di impianti idraulici

Buona giornata! Una situazione del genere: un appartamento in un nuovo edificio, iniziamo a riparare il bagno. Ho in programma di ordinare l'impianto idraulico, apparirà in 3-4 mesi. Domanda: è possibile condurre tutte le comunicazioni, i tubi, le piastrelle di posa, ad es. completamente fare tutto come bene

  • Urgente! Gru posta lungo il bagno Ho bisogno in questa situazione di una tacca / smusso per le gambe nella vasca da bagno?

    Ciao Abbiamo posizionato il rubinetto nella vasca lungo il lato lungo della vasca. Realizzato uno schermo da bagno e fornito smusso per i piedi. Il marito categoricamente non ha gradito il risultato. Vuole ricucire tutto sploshnyakom, ma io mi sentivo imbarazzato dal carico sulle spalle con questo accordo.

  • Ho scelto un set doccia

    Comprarono il mixer in anticipo, prima ancora che avessero il tempo di riflettere sui dettagli. In fretta, immagino. Ma ora voglio prendere l'annaffiatoio in modo che possa lavarlo stando in piedi, e l'annaffiatura possa essere a portata di mano. Testa già rotta su cosa scegliere. Ecco 3.

  • Quale dei pollici con un lavandino scegliere (tra 4 opzioni)?

    Ciao, l'altro giorno hai bisogno di comprare un mobile con un lavandino in bagno. Non posso scegliere tra 4 opzioni. Sono tutti profondi 40 cm (non è più possibile - il piedistallo sporgerà, come il muro è anche di 40 cm), lungo 60-70 cm. a disagio.

  • Che tipo di armadi possono essere fatti sotto il piano del tavolo in bagno?

    Ho in programma in bagno di organizzare un piano di lavoro, rivestito con mosaici. Ci sarà un lavandino di fattura largo 60 cm, il piano del tavolo stesso è poco più di un metro. Quali sono gli armadi e come è possibile realizzare sotto questo piano, sotto il lavandino? Cassetti o sono solo possibili.

    Bagno impostato prima della piastrella o dopo?

    Questa domanda è confusa soprattutto perché ci sono abbastanza fan in ogni modo. Ma pochi fatti e prove. Di solito, alcune emozioni e una protrusione unilaterale dei meriti.

    Per prendere una decisione, è necessario individuare i vantaggi e gli svantaggi di tutte le opzioni. La scelta giusta, sotto molti aspetti, dipende dalle caratteristiche di un particolare bagno.

    L'installazione di un bagno al completamento di tutti i lavori di finitura in un blocco sanitario è una versione classica consigliata dalla società RAVAC. Quali sono i vantaggi di una tale sequenza di lavoro?

    La tecnologia semplifica il lavoro di fronte. Il vantaggio principale: il bagno non sarà "abbandonato" al momento del rivestimento.

    Ci sono molti di questi momenti:

    • Eliminare le piastrelle (soprattutto su una superficie acrilica).
    • Tracce di colla e stuccatura (soprattutto epossidica) sulla superficie con uno strato protettivo rotto del film.
    • Anche le conseguenze della posa di piastrelle in un bagno acrilico sono imprevedibili.

    Il secondo vantaggio, se altri artigiani sono coinvolti nell'installazione di impianti idraulici, non devono più venire all'installazione.

    L'argomento principale degli oppositori di altri modi di installazione è: "Come quindi sostituire il bagno, se succede qualcosa?" Quali sono gli svantaggi quando si installa il bagno dopo aver posato la piastrella?

    • La cucitura tra il bagno e il muro sarà significativa a causa dei bordi frastagliati. Di solito, il lato del bagno ha un rigonfiamento nel mezzo e arrotondamenti agli angoli:

    Inoltre, in alcuni tipi di bagni acrilici, la faccia finale ha uno smusso che si estende verso il basso.

    In questi casi, la larghezza della cucitura sarà ancora più grande:

    Anche il bordo superiore della vasca non è uniforme. Inoltre, la cucitura di silicone tra la piastrella e il bagno, risulta concava. L'acqua si accumula lì. Nel tempo, muffa e indebolimento del silicone:

    Chi ha dovuto rimuovere il vecchio silicone, si sa quanto sia condizionato la tenuta e la forza dell'attaccamento del silicone. Se togli il sigillante dal bordo, puoi estrarre tutto il silicone con una salsiccia.

    Come opzione in tali situazioni, è possibile attaccare ulteriormente l'angolo. Nel manuale di installazione RAVAK, il bagno deve essere ancorato alla piastrella, senza sporgenze:

    Una di queste affermazioni da una fonte attendibile potrebbe smettere di cercare altri approcci.

    Un dettaglio interessante nel disegno è un nastro anti-rumore tra il bagno e il muro. Questi dettagli raramente prestano attenzione:

    Questo metodo dipende in gran parte dall'esecutore.

    Nel video, il processo di affrontare sembra cupo. Ma alla fine è stato ottenuto un risultato decente (nessun dettaglio è visibile). Questo non è sempre il caso.

    Questo metodo può essere trovato spesso sui rulli dei maestri dagli Stati Uniti. Un dettaglio interessante: l'impermeabilizzazione viene eseguita dopo l'installazione del bagno. Il mastice isolante arriva al bagno di circa un centimetro. Sul perimetro, all'incrocio del bagno e del muro, vetroresina incollata. L'intera superficie del bagno, tranne la striscia centimetrica attorno al perimetro, è coperta con carta e nastro isolante.

    Forse questa tecnologia è adottata per ragioni di impermeabilità affidabile.

    Per e sotto il bagno - struttura in legno con pavimenti in truciolare. Perdite invisibili causeranno marcire e collassare il telaio dell'edificio.

    Forse ci sono ulteriori argomenti per farlo.

    Per contrasto - un'altra opinione assolutamente opposta:

    Questa opzione è già stata proposta in precedenza. Questo è il più ottimale (la mia opinione).

    Questo metodo comporta la selezione e l'acquisto di un bagno all'inizio delle opere di intonacatura e impermeabilizzazione.

    Può accadere che le dimensioni della stanza non coincidano idealmente con le dimensioni del bagno, di 1-2 cm. Aumentare l'intonaco di 1 cm o tagliare la scanalatura nella parete, seguito da impermeabilizzazione, in questa fase di lavoro, non causa difficoltà.

    La sequenza di lavoro è la seguente:

    Installazione del bagno nel processo di posa delle piastrelle.

    Questa tecnologia è priva di molti degli svantaggi discussi sopra:

    • Possibilità di stare al sicuro nella vasca da bagno di più.
    • La tenuta è ottenuta dalla doppia applicazione del silicone - prima nella giunzione del bagno con la parete, e poi nella giunzione di silicone e piastrelle.
    • La cucitura in silicone è minima e può essere di 2-3 mm. Il sigillante arriva alla tegola e lo fa diventare difficile.
    • Non vi è accumulo di acqua sulla giunzione in silicone vicino alla parete a causa del fatto che lo smusso del lato della vasca è coperto da piastrelle.

    Un'altra opinione su questo argomento: se non fosse per i video sopra, un consiglio del genere potrebbe distoglierti dal prendere la decisione giusta.

    I resti di una piastrella intera, piegati sotto il bagno, possono aiutare più di una volta:

    Qual è il primo bagno o piastrelle sul muro

    Tutti i diritti sui materiali pubblicati sul sito sono protetti da copyright e diritti connessi e non possono essere riprodotti o utilizzati in alcun modo senza il permesso scritto del detentore del copyright e mettendo un link attivo alla home page del portale Eva.Ru (www.eva.ru) accanto a con materiali usati.
    Per il contenuto dell'edizione dei materiali promozionali non è responsabile. Certificato di registrazione dei media El. No. FS77-36354 del 22 maggio 2009 v.3.4.44
    © Eva.ru 2002-2018

    Siamo nei social network
    Contattaci

    Il nostro sito Web utilizza i cookie per migliorare le prestazioni e migliorare l'efficienza del sito. La disabilitazione dei cookie può causare problemi con il sito. Continuando a utilizzare il sito, accetti il ​​nostro utilizzo dei cookie.

    Bagno impostato prima della piastrella o dopo?

    Questa domanda è confusa soprattutto perché ci sono abbastanza fan in ogni modo. Ma pochi fatti e prove. Di solito, alcune emozioni e una protrusione unilaterale dei meriti.

    Per prendere una decisione, è necessario individuare i vantaggi e gli svantaggi di tutte le opzioni. La scelta giusta, sotto molti aspetti, dipende dalle caratteristiche di un particolare bagno.

    Bagno dopo la piastrella.

    L'installazione di un bagno al completamento di tutti i lavori di finitura in un blocco sanitario è una versione classica consigliata dalla società RAVAC.

    La tecnologia semplifica il lavoro di fronte. Il vantaggio principale: il bagno non sarà "abbandonato" al momento del rivestimento.

    Ci sono molti di questi momenti:

    • Eliminare le piastrelle (soprattutto su una superficie acrilica).
    • Tracce di colla e stuccatura (soprattutto epossidica) sulla superficie con uno strato protettivo rotto del film.
    • Anche le conseguenze della posa di piastrelle in un bagno acrilico sono imprevedibili.

    Il secondo vantaggio, se altri artigiani sono coinvolti nell'installazione di impianti idraulici, non devono più venire all'installazione.

    L'argomento principale degli oppositori di altri modi di installazione: "Come quindi sostituire il bagno, se succede qualcosa?"

    • La cucitura tra il bagno e il muro sarà significativa a causa dei bordi frastagliati. Di solito, il lato del bagno ha un rigonfiamento nel mezzo e arrotondamenti agli angoli:

    Inoltre, in alcuni tipi di bagni acrilici, la faccia finale ha uno smusso che si estende verso il basso.

    In questi casi, la larghezza della cucitura sarà ancora più grande:

    Anche il bordo superiore della vasca non è uniforme. Inoltre, la cucitura di silicone tra la piastrella e il bagno, risulta concava. L'acqua si accumula lì. Nel tempo, muffa e indebolimento del silicone:

    Chi ha dovuto rimuovere il vecchio silicone, si sa quanto sia condizionato la tenuta e la forza dell'attaccamento del silicone. Se togli il sigillante dal bordo, puoi estrarre tutto il silicone con una salsiccia.

    Come opzione in tali situazioni, è possibile attaccare ulteriormente l'angolo.

    Una di queste affermazioni da una fonte attendibile potrebbe smettere di cercare altri approcci.

    Un dettaglio interessante nel disegno è un nastro anti-rumore tra il bagno e il muro. Questi dettagli raramente prestano attenzione:

    Installare il bagno prima della piastrella.

    Questo metodo dipende in gran parte dall'esecutore.

    Nel video, il processo di affrontare sembra cupo. Ma alla fine è stato ottenuto un risultato decente (nessun dettaglio è visibile). Questo non è sempre il caso.

    Questo metodo può essere trovato spesso sui rulli dei maestri dagli Stati Uniti. Un dettaglio interessante: l'impermeabilizzazione viene eseguita dopo l'installazione del bagno. Il mastice isolante arriva al bagno di circa un centimetro. Sul perimetro, all'incrocio del bagno e del muro, vetroresina incollata. L'intera superficie del bagno, tranne la striscia centimetrica attorno al perimetro, è coperta con carta e nastro isolante.

    Forse questa tecnologia è adottata per ragioni di impermeabilità affidabile.

    Per e sotto il bagno - struttura in legno con pavimenti in truciolare. Perdite invisibili causeranno marcire e collassare il telaio dell'edificio.

    Forse ci sono ulteriori argomenti per farlo.

    Per contrasto - un'altra opinione assolutamente opposta:

    Il terzo modo è installare il bagno nel processo di rivestimento.

    Questa opzione è già stata proposta in precedenza. Questo è il più ottimale (la mia opinione).

    Questo metodo comporta la selezione e l'acquisto di un bagno all'inizio delle opere di intonacatura e impermeabilizzazione.

    Può accadere che le dimensioni della stanza non coincidano idealmente con le dimensioni del bagno, di 1-2 cm. Aumentare l'intonaco di 1 cm o tagliare la scanalatura nella parete, seguito da impermeabilizzazione, in questa fase di lavoro, non causa difficoltà.

    La sequenza di lavoro è la seguente:

    Installazione del bagno nel processo di posa delle piastrelle.

    Questa tecnologia è priva di molti degli svantaggi discussi sopra:

    • Possibilità di stare al sicuro nella vasca da bagno di più.
    • La tenuta è ottenuta dalla doppia applicazione del silicone - prima nella giunzione del bagno con la parete, e poi nella giunzione di silicone e piastrelle.
    • La cucitura in silicone è minima e può essere di 2-3 mm. Il sigillante arriva alla tegola e lo fa diventare difficile.
    • Non vi è accumulo di acqua sulla giunzione in silicone vicino alla parete a causa del fatto che lo smusso del lato della vasca è coperto da piastrelle.

    Un'altra opinione su questo argomento:

    I resti di una piastrella intera, piegati sotto il bagno, possono aiutare più di una volta:

    Un commento

    Ha fatto il bagno da solo. La mia versione di questo: prima stretto il bagno (ghisa), impostalo. Poi cominciò a posare le piastrelle sul pavimento, poi sulle pareti.

    Aggiungi un commento Annulla risposta

    Questo sito utilizza Akismet per combattere lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

    Qual è il primo bagno o piastrelle sul muro

    Abbastanza spesso sorge un dilemma su ciò che dovrebbe essere fatto prima - o per eseguire prima la piastrellatura, o per mettere prima il bagno in posizione. Per il suo permesso, i clienti si rivolgono spesso al nostro servizio di assistenza.
    In questo articolo - una risposta dettagliata a questa domanda, e allo stesso tempo e le sottigliezze e le sfumature ad essa associati.

    La cosa divertente è che gli appaltatori di solito mettono un problema simile di scelta prima del proprietario dell'appartamento, in questo caso un piastrellista e un idraulico che dovranno collegare un bagno. Di norma, ciascuno dei maestri sta cercando, come si suol dire, di tirare su la coperta per fare il suo lavoro qualitativamente. Il cliente è interessato al risultato generale, quindi, ascoltare le opinioni dei singoli artisti in questo caso è illogico. Per cominciare, chiariremo che stiamo parlando dell'installazione di un bagno acrilico e non di acciaio o ghisa.
    L'ordine di lavoro a seconda del materiale del carattere è diverso, ma non considereremo tutte le varianti dei bagni.

    Quindi, il pavimento del bagno è pronto, ed è ora di portare la bellezza. Le cose sono facili: decidere cosa fare dopo.
    Molto qui dipende da una cosa: se si prevede di coprire le pareti, a cui il bagno confina, completamente, cioè dal pavimento al soffitto o risparmiare un po 'sull'acquisto di piastrelle.
    Nel primo caso, la domanda è risolta elementare: prima viene eseguita la fodera e quindi viene installato il bagno. Questa opzione potrebbe non sembrare molto razionale, ma a lungo termine è più redditizia, perché consente di sostituire facilmente il bagno.

    Se la tessera è parzialmente posata, il produttore deve sapere esattamente dove saranno i bordi della vasca. Di solito, gli iniziatori dell'installazione del bagno prima di finire i lavori di finitura in questo caso sono l'impianto idraulico, in quanto non sono molto contenti della prospettiva del successivo montaggio del bagno.
    Tuttavia, ricordiamoci che il maestro dovrà occuparsi non di un pezzo monumentale di ghisa che pesa parecchi centesimi, ma con una costruzione abbastanza leggera la cui altezza è regolabile.
    L'impianto idraulico dovrebbe essere invitato a realizzare un raccordo, a delineare la linea della fila inferiore di piastrelle e i punti di ingresso dei miscelatori. Dopo di ciò, il bagno può essere rimosso.
    Questo metodo è il più razionale, anche se l'impianto idraulico dovrà essere invitato due volte - per il montaggio preliminare e il collegamento finale del bagno.
    Certo, le circostanze sono diverse. Se devi installare il bagno prima, dovrai occuparti di mantenere la sua bellezza. È consigliabile prima coprirlo con un film, e poi, per affidabilità, mettere sopra i fogli di compensato.

    Cosa fare dopo aver installato il bagno

    Tra il muro e la piastrella c'è una fessura naturale che deve essere protetta dall'umidità. Ci sono diverse opzioni per risolvere il problema.
    Qualcuno usa angoli decorativi speciali, ma puoi farne a meno. Dal punto di vista dell'estetica, è meglio usare il sigillante siliconico, con l'aiuto del quale si ottiene una cucitura pulita.
    Prima di applicare un sigillante, è consigliabile riempire il bagno con acqua. Questo è particolarmente vero se il font è installato sotto le estremità sporgenti del riquadro.
    Abbastanza spesso sentiamo feedback negativi sull'uso del sigillante. C'è persino un mito che causa muffa.
    Va notato che inizialmente la muffa appare a causa della scarsa ventilazione e il sigillante scarsamente scelto diventa solo terreno fertile per la sua crescita.
    Per proteggere il bagno dall'aspetto dei funghi, è necessario scegliere il sigillante a base di MS-polimero.

    Cosa viene prima? Bagno o piastrelle.

    I miei maestri mi hanno completamente confuso. L'idraulico dice che installerà il bagno, e quindi il problema del piastrellista è come farlo a pezzi. Tiler sostiene che il compito di tubature "lo respinge il livello del bagno, quindi rimuoverlo e installarlo dopo il lavoro di piastrelle." Chi ha ragione? E qual è la sequenza corretta di lavoro?
    La vasca da bagno in acrilico è installata sul pavimento caldo, ad es. già completamente preparato.

    Viene messo un bagno e la tessera viene stesa.
    Anche se in questo caso il padrone è il padrone, è quello che vuoi.
    Ma secondo la logica, è il bagno che viene messo, e poi è ballato da esso, cioè. utilizzare gli angoli tra il bagno e il muro in modo che l'acqua non scorra.

    E non rovinare il bagno? Inoltre, è angolare, cioè per fare in modo che il piastrellista arrivi all'angolo è necessario avere mani molto lunghe.

    FrogQueen ha scritto:
    E non rovinare il bagno?

    Nell'ultima riparazione stendere tutte le piastrelle e poi mettere il bagno, intonacato con silicone (l'ultima operazione viene eseguita esclusivamente in modo indipendente, con molta attenzione, con un tappetino).
    Questo, ovviamente, costa denaro, ma sotto il bagno è pulito e igienico, e il bagno può essere cambiato.

    FrogQueen ha scritto:
    Tiler sostiene che il compito di idraulico "lo respinge il livello del bagno, quindi rimuoverlo e installarlo dopo il lavoro di piastrelle. Chi è giusto?

    Il piastrellista ha ragione, naturalmente, se hai bisogno di un bagno non maltrattato e piastrellato con colla per piastrelle.

    Nelle istruzioni per alcuni bagni acrilici è scritto che il bagno dovrebbe essere installato in una stanza completamente piastrellata, con silicone attorno al perimetro. Qui, alcuni preferiscono ghisa alla piastrella, in modo da non allentare l'intera piastrella durante l'installazione. Non capivo cosa significasse "battere il livello", mi hanno messo una tessera in modo che ci fosse un'intera piastrella sotto il soffitto.

    Il mio layout di piastrelle sta ballando al livello del bagno. Quello che succede sotto il soffitto non è così importante.

    BV ha scritto:
    Il piastrellista ha ragione, naturalmente, se hai bisogno di un bagno non maltrattato e piastrellato con colla per piastrelle.

    e al piastrellista "in piedi di porco" per chiudere un bagno che -non "imbrogliare"?

    = vadim = ha scritto:
    e al piastrellista "in piedi di porco" per chiudere un bagno che -non "imbrogliare"?

    La pratica dimostra che questo, in misura maggiore o minore, non ha alcun effetto, cioè un bagno, per usare un eufemismo, deve essere usato.

    = vadim = ha scritto:
    e al piastrellista "in piedi di porco" per chiudere un bagno che -non "imbrogliare"?

    Per chiudere bene, è necessario mettere il compensato su tutta l'area sopra il bagno.
    Pensi che questa sia la sua diretta responsabilità?

    Sì, non è difficile per me mettere il compensato per un piastrellista. Non capisco come raggiungerà gli angoli? Camminando su questo compensato? Temo che un acrilico piuttosto fragile non sia adatto a questo.

    Domanda quello che vuoi. In termini di operazioni in generale, è lo stesso, ma se prima metti un bagno, puoi sostituirlo solo con una tessera, ne hai bisogno? Inoltre, il bagno acrilico non può essere rivestito con colla per piastrelle, gioca più forte della ghisa, quindi dovrebbe esserci uno spazio tra esso e il muro riempito con sigillante. È possibile misurare l'altezza del bagno sul telaio e tracciare una linea a questa altezza nel bagno?

    Stani ha scritto:
    suona più forte della ghisa, quindi deve esserci uno spazio tra esso e il muro pieno di sigillante.

    Ho una domanda per voi: può il giunto in ghisa (installato dopo la piastrella, l'intera parete è piastrellata al pavimento) con una parete di stucco può essere riempito o si incrinerà comunque? Solo nel prossimo ramo discuterò questo problema.

    In primo luogo metto il bagno, piastrelle sul muro in seguito. Il bagno non è stato danneggiato))) L'abbiamo coperto bene. Montato perfettamente.

    Danmos ha scritto:
    il bagno sarà, per usare un eufemismo, usato.

    questo è solo per tutti, non hanno da dire, non tradotto ancora alla fine, e le linee normali.

    Il bagno in acrilico deve essere definitivamente inserito dopo la posa delle piastrelle.

    vova123 ha scritto:
    Il bagno in acrilico deve essere definitivamente inserito dopo la posa delle piastrelle.

    KPAH ha scritto:
    Ho una domanda per voi: può il giunto in ghisa (installato dopo la piastrella, l'intera parete è piastrellata al pavimento) con una parete di stucco può essere riempito o si incrinerà comunque? Solo nel prossimo ramo discuterò questo problema.

    Di solito si incrina, io sono ancora un sigillante, non è anche eterno, ma è più facile cambiarlo / aggiornarlo e lavarlo meglio.

    Grazie per le risposte. Mi metterò a chiacchierare con l'idraulico per sistemare il bagno dopo la piastrella. Ha paura che non sarà possibile avviare lo schermo, perché il bagno non può essere sollevato (appoggiato alla piastrella) e lo schermo di forma complessa.

    Qualcosa non ha prestato attenzione al fatto che il bagno è in acrilico - prima tegola e poi vasca da bagno.
    Nel caso della ghisa, è vero il contrario.
    E per quanto riguarda il bagno, si sbagliano, puoi immediatamente batterlo sul viso con i piastrellisti, se non sai come posare le piastrelle.
    Le mie tessere furono posate dopo il bagno, ad es. ballato da lei, anche le goccioline non erano nel bagno, hanno fatto tutto con me.

    KPAH ha scritto:
    Il giunto in ghisa (installato dopo la piastrella, l'intera parete viene posata con le piastrelle sul pavimento) e il muro con la malta può essere riempito o si incrinerà comunque?

    il mio piastrellista ha insistito per farlo, niente incrinato. ma col passare del tempo in luoghi dove è caduta molta acqua, la malta si è oscurata e sembra, onestamente, in modo poco appariscente.

    2 edo
    E puoi pulire lo stucco, sarà bene aggiornare ed elaborare il Dolphin.

    edo ha scritto:
    il mio piastrellista ha insistito per farlo, niente incrinato. ma col passare del tempo in luoghi dove è caduta molta acqua, la malta si è oscurata e sembra, onestamente, in modo poco appariscente.

    Asciugato ieri con Mapei Ultra Color Plus. Vediamo cosa succede. Probabilmente si può proprio perdere il delfino in modo che l'acqua non indugia.

    aspetta, anche i bagni acrilici sono diversi. Di solito, i livelli delle vasche da bagno, dei miscelatori, ecc. Vengono disposti naturalmente, quindi le piastrelle del pavimento e / o le pareti sono piastrellate. quindi inserire il bagno.
    Tuttavia, in ciascun caso, ci possono essere condizioni in base alle quali è meglio fare il contrario.
    anche lo spessore acrilico è diverso, e in generale il bagno stesso può essere di media qualità
    Sottile, il montaggio su rack può anche essere infruttuoso e debole e forse meglio allora
    esporre il bagno su un blocco di cemento.
    sebbene a casa il mio amico il maestro volesse fare il bagno e poi stendersi
    ma quello che ho detto è che metterò me stesso il bagno e il suo compito è di posare le piastrelle sui muri
    il più accuratamente possibile in termini di dimensioni, cosa che ha fatto. in linea di principio, sia là che là, sono necessarie accuratezza e accuratezza e entrambe le opzioni sono buone a modo loro. tuttavia, dopo aver installato il bagno sulla montatura standard, continuava a montare ancora mattoni e malte, soffiando con la schiuma
    e coperto il muro frontale con le piastrelle i. è arrivato allo stesso risultato alla fine.

    Ti consiglierei se non sei sicuro delle tue azioni di non insistere
    ma lascia questo problema ai maestri di cui ti fidi. con loro e chiedi
    se improvvisamente appaiono banchi.

    Ma che tipo di schermo dovrei avere e dove?

    Beh, probabilmente, anche se perché comprare un bagno male su una cattiva cornice? Mi sono limitato ad incollare il vetro attorno al perimetro da tre lati alla parete con il vetro autoglass (in alto ho imbrattato con il sigillante sanitario per la bellezza), e dal basso ho installato 4 gambe aggiuntive sotto il telaio direttamente sotto il fondo del bagno - il bagno non si muoveva, si può camminare sul lato libero.
    Lo schermo o il pannello frontale è quello che hai chiamato la parete frontale, questo pannello era completo con il mio bagno, è bellissimo - in un design con il bagno e, a differenza del muro con piastrelle, è facilmente rimovibile, il che è fondamentale per me.

    Qual è la prima tessera o bagno

    Cosa è primo: piastrelle o bagno? Determina la sequenza

    Quando si pianifica di riparare il bagno, è necessario decidere la sequenza di lavoro. Per prima cosa: posare le mattonelle o installare un bagno? Quale algoritmo è il più corretto e razionale? La risposta a questa domanda dipende da diversi fattori. La dimensione della stanza, il materiale del bagno e il livello di abilità di coloro che eseguiranno il lavoro di rifinitura e idraulica sono importanti. Ci sono alcune altre sfumature.

    Opzioni di sequenza

    Opzione 1: tessere prima, poi bagno

    Il bagno è entrato nel bagno foderato. Resta solo da installarlo. Molto spesso, viene utilizzato un sigillante per riempire lo spazio tra il bagno e il muro. Protegge dall'acqua e tiene la ciotola.

    Se il bagno è grande e la vasca è sulle gambe, non è possibile posizionarla sul muro.

    Opzione 2: prima il bagno, poi la tessera

    Il bagno è entrato prima dell'inizio delle mura. Installato, risolto. Solo dopo che inizia la posa della piastrella.

    In effetti, il bagno è ricoperto di ceramica o, in altre parole, incorporato. La tessera si trova sul lato del bagno, ma non poggia su di essa, ma "si blocca" con uno spazio di diversi millimetri. Il vuoto viene successivamente riempito con sigillante e / o malta resistente all'umidità (preferibilmente epossidica). Inoltre, la giunzione può essere organizzata con un bordo in ceramica speciale o un angolo di plastica.

    Opzione 3: Prima viene misurato il bagno, quindi viene posata la piastrella.

    Bath è entrato nella stanza non finita, impostata. Le misure sono prese, il markup è fatto per la piastrella. Quindi il bagno viene rimosso o ritirato. La tessera non è posizionata dal pavimento, ma dal livello del lato del bagno, tenendo conto dello spazio necessario. Quando il finale è finito, il bagno viene messo sotto la piastrella già posata.

    Gli errori sono inaccettabili qui: un piccolo overshot con misurazioni - e il bagno non può entrare.

    Come scegliere l'opzione appropriata?

    A seconda delle dimensioni della stanza

    Se il bagno viene posizionato esattamente da una parete all'altra, è rischioso scegliere la prima opzione. Può succedere che dopo il livellamento delle pareti e la posa della piastrella la distanza venga ridotta e il bagno non si adatti semplicemente. Pertanto, se il bagno è piuttosto piccolo, è necessario prima installare una vasca da bagno e posarla sopra. Così più sicuro

    Se il bagno, al contrario, è grande, è possibile scegliere la terza opzione: aggiungere, installare, misurare, fare markup, spostare da parte e posare le piastrelle non dal pavimento, ma dal livello del lato del bagno.

    Dovresti leggere le istruzioni per il nuovo bagno. Di norma, i produttori di bagni acrilici raccomandano di posare prima le piastrelle e poi di installare un bagno, sigillando il giunto con una parete con sigillante.

    I produttori di bagni in acciaio non sono così categorici, ma non consigliamo di appoggiare il bordo della piastrella direttamente sul lato. Il bagno d'acciaio è in grado di "camminare". Di conseguenza, una fila di tessere su un lato può essere spremuta. È possibile piastrellare un bagno d'acciaio, ma è necessario lasciare uno spazio.

    Un bagno in ghisa è spesso "incorporato" in una piastrella e non è attaccato a una parete già piastrellata. Questi bagni sono i più affidabili, pesanti, stabili. E servono, di regola, per un tempo molto lungo. Pertanto, il loro incorporamento non comporta rischi particolari.

    C'è un altro aspetto importante associato a un bagno in ghisa. Se imponi piastrelle sul bagno e solo dopo porta il bagno, il finale potrebbe risentirne. La ghisa è dura e pesante, quindi nemmeno un colpo molto forte alle piastrelle può causare scheggiature e screpolature.

    In contrasto con la ghisa, il bagno acrilico, particolarmente economico, può richiedere la sostituzione in pochi anni. Se è incorporato nella tessera, è necessario rompere la struttura. Prima di decidere sull'opzione sequenza, è necessario decidere: siete pronti per le riparazioni non pianificate? Se il bagno è installato nel bagno rivestito, e il giunto con il muro viene riempito solo con il sigillante, non ci saranno particolari difficoltà con la sua sostituzione.

    Anche la dimensione del bagno è importante. Se è molto grande (i modelli angolari, ad esempio, differiscono in tali dimensioni), sarà scomodo posare piastrelle su di esso, per usare un eufemismo. In che modo ciò influirà sulla qualità dello stile? Il nuovo bagno sarà danneggiato durante il lavoro di finitura? Forse questo bagno dovrebbe essere installato solo nel bagno rivestito?

    Qui, ovviamente, molto dipende dall'abilità e dall'esperienza del piastrellista. Se è pronto a lavorare in tali condizioni e allo stesso tempo si accerta che il bagno non subisca danni, puoi dare la preferenza all'opzione con "built-in".

    Se il bagno è dotato di funzioni aggiuntive (idromassaggio), "cucire" nella tegola è irto. Se si verifica una rottura, dovrai tollerarla o rovinare la struttura.

    Per riassumere il tipo di bagno.

    Si consiglia di installare in un bagno già rivestito con piastrelle:

    • bagni acrilici, particolarmente economici
    • bagni atipicamente grandi
    • vasche da bagno con funzionalità aggiuntive

    Si consiglia di costruire piastrelle:

    L'eccezione è, naturalmente, bagni in ghisa staccati, anche sui piedi. Non sono mai integrati e spesso non si uniscono affatto al muro.

    A seconda del budget

    La posa di piastrelle solo dal lato del bagno consente di risparmiare materiale. Dopo tutto, le pareti sotto il bagno non sono rivestite.

    Se la riparazione viene effettuata nell'appartamento, che verrà affittato, è consigliabile portare il bagno nel bagno già rivestito. Qui è meglio risparmiare sul bagno stesso. Il vantaggio di cambiarlo, con questa opzione di installazione, non comporterà grandi sforzi.

    A seconda se si utilizza il bagno durante la ristrutturazione

    Se i proprietari vivono in un appartamento in cui sono in corso le riparazioni, vogliono ridurre al minimo il periodo durante il quale i bagni non funzionano. In questa situazione, sarà conveniente portare e installare il bagno in un bagno preparato, ma non ancora rivestito, e quindi posarlo con le piastrelle. Mentre la riparazione dura, puoi usare il bagno.

    A seconda dell'opinione dei maestri

    Se le condizioni ti consentono di scegliere una delle opzioni, puoi fidarti dei maestri che fanno le riparazioni. Gli esperti con una vasta esperienza determineranno personalmente la sequenza ottimale e parleranno di tutti i possibili vantaggi e svantaggi.

    Consigli

    1. Se c'è una piastrella intera dal lato del bagno e non uno scarto, l'immagine è più attraente. Quando si pianifica di portare il bagno nel bagno rivestito, è consigliabile determinare approssimativamente a quale altezza sarà il lato prima di posare la piastrella.

    2. Prima di spalmare la "cucitura" tra il muro e il bagno con sigillante siliconico, si consiglia di riempire la vasca con acqua prima di scaricare. L'acqua può essere scaricata solo dopo che il sigillante si è asciugato. Si sostiene che se "sigillate" un bagno vuoto, dopo averlo riempito potrebbe staccarsi dal muro. Per proteggere il bagno e le pareti dalle tracce di sigillante, è necessario attaccare un nastro di montaggio su di essi prima del lavoro.

    3. Se vuoi "affogare" il bagno in una tessera lunga, puoi fare una penalità più bassa nella tessera. Larghezza della scanalatura - in base alla dimensione del bagno. Il bagno si muove bene, il giunto viene trattato con sigillante e / o malta resistente all'umidità.

    Vedi anche:

    La sequenza dei lavori di riparazione e finitura nella stanza

    Prese nel bagno

    Cosa e come tagliare la piastrella?

    Piastrelle ondulate all'interno

    Dove mettere la lavatrice?

    Come posare le piastrelle in bagno: orizzontalmente o verticalmente?

    Cosa prima - piastrelle o bagno

    Il problema della sequenza di finitura durante la riparazione di un bagno è abbastanza comune.

    Abbastanza spesso sorge un dilemma su ciò che dovrebbe essere fatto prima - o per eseguire prima la piastrellatura, o per mettere prima il bagno in posizione. Per il suo permesso, i clienti si rivolgono spesso al nostro servizio di assistenza Questo articolo fornisce una risposta dettagliata a questa domanda, nonché le sottigliezze e le sfumature ad esso associate.

    La cosa divertente è che gli appaltatori di solito mettono un problema simile di scelta prima del proprietario dell'appartamento, in questo caso un piastrellista e un idraulico che dovranno collegare un bagno. Di norma, ciascuno dei maestri sta cercando, come si suol dire, di tirare su la coperta per fare il suo lavoro qualitativamente. Il cliente è interessato al risultato generale, quindi, ascoltare le opinioni dei singoli artisti in questo caso è illogico. Per cominciare, chiariremo che stiamo parlando dell'installazione di un bagno acrilico e non di acciaio o ghisa. L'ordine di lavoro a seconda del materiale del carattere è diverso, ma non considereremo tutte le varianti dei bagni.

    Quindi, il pavimento del bagno è pronto, ed è ora di portare la bellezza. Le cose sono facili da decidere cosa fare dopo. Molto dipende da una cosa: se si prevede di coprire i muri a cui il bagno è completamente collegato, cioè dal pavimento al soffitto o risparmiare un po 'sull'acquisto di piastrelle.

    Nel primo caso, la domanda è risolta elementare: prima viene eseguita la fodera e quindi viene installato il bagno. Questa opzione potrebbe non sembrare molto razionale, ma a lungo termine è più redditizia, perché consente di sostituire facilmente il bagno.

    Se la tessera è parzialmente posata, il produttore deve sapere esattamente dove saranno i bordi della vasca. Di solito, gli iniziatori dell'installazione del bagno prima di terminare il lavoro in questo caso sono gli idraulici, in quanto non sono molto contenti della prospettiva del successivo montaggio del bagno.Tuttavia, ricordiamoci che il maestro dovrà occuparsi non di un pezzo monumentale di ghisa che pesa parecchi centesimi che è regolato. L'impianto idraulico dovrebbe essere invitato a realizzare un raccordo, a delineare la linea della fila inferiore di piastrelle e i punti di ingresso dei miscelatori. Dopo di ciò, il bagno può essere rimosso. Questo metodo è il più razionale, anche se l'impianto idraulico dovrà essere invitato due volte - per il montaggio preliminare e il collegamento finale del bagno.

    Certo, le circostanze sono diverse. Se devi installare il bagno prima, dovrai occuparti di mantenere la sua bellezza. È consigliabile prima coprirlo con un film, e poi, per affidabilità, mettere sopra i fogli di compensato.

    Cosa fare dopo aver installato il bagno

    Tra il muro e la piastrella c'è una fessura naturale che deve essere protetta dall'umidità. Ci sono diverse opzioni per risolvere il problema. Qualcuno usa angoli decorativi speciali, ma puoi farne a meno. Dal punto di vista dell'estetica, è meglio usare il sigillante siliconico, con l'aiuto del quale si ottiene una cucitura pulita. Prima di applicare un sigillante, è consigliabile riempire il bagno con acqua. Questo è particolarmente vero se il font è installato sotto le estremità sporgenti del riquadro. Abbastanza spesso sentiamo feedback negativi sull'uso del sigillante. C'è persino un mito secondo il quale si forma uno stampo a causa di esso. È necessario notare che lo stampo appare inizialmente a causa della scarsa ventilazione, e un sigillante scarsamente scelto diventa solo terreno fertile per la sua crescita.

    Per proteggere il bagno dall'aspetto dei funghi, è necessario scegliere il sigillante a base di MS-polimero.

    Prodotti utilizzati nella soluzione Siamo lieti di conoscere la tua opinione. Clicca qui e scrivici alcune parole!

    Cosa fare prima: installare il bagno o mettere le piastrelle sul muro

    C'è una domanda acuta su cosa fare in un bagno molto piccolo: prima installare il bagno o prima posare le piastrelle sui muri. La lunghezza del muro lungo il quale il bagno si fermerà esattamente a 150 cm. Ci sono anche tubi curvi lungo una parete per fornire spazio sufficiente per un bagno. Se prima metti le piastrelle sui muri, allora c'è la possibilità di non stipare il bagno. E se prima metti il ​​bagno, dovrai arrampicarlo e posare la tessera. E come posare la prima fila: sopra il bordo del bagno? O inferiore. Si prega di avvisare cosa fare.

    Altre domande su questo argomento

    • Installazione di impianti idraulici

    Buona giornata! Una situazione del genere: un appartamento in un nuovo edificio, iniziamo a riparare il bagno. Ho in programma di ordinare l'impianto idraulico, apparirà in 3-4 mesi. Domanda: è possibile condurre tutte le comunicazioni, i tubi, le piastrelle di posa, ad es. completamente fare tutto come bene

  • Urgente! Gru posta lungo il bagno Ho bisogno in questa situazione di una tacca / smusso per le gambe nella vasca da bagno?

    Ciao Abbiamo posizionato il rubinetto nella vasca lungo il lato lungo della vasca. Realizzato uno schermo da bagno e fornito smusso per i piedi. Il marito categoricamente non ha gradito il risultato. Vuole ricucire tutto sploshnyakom, ma io mi sentivo imbarazzato dal carico sulle spalle con questo accordo.

  • Ho scelto un set doccia

    Comprarono il mixer in anticipo, prima ancora che avessero il tempo di riflettere sui dettagli. In fretta, immagino. Ma ora voglio prendere l'annaffiatoio in modo che possa lavarlo stando in piedi, e l'annaffiatura possa essere a portata di mano. Testa già rotta su cosa scegliere. Ecco 3.

  • Quale dei pollici con un lavandino scegliere (tra 4 opzioni)?

    Ciao, l'altro giorno hai bisogno di comprare un mobile con un lavandino in bagno. Non posso scegliere tra 4 opzioni. Sono tutti profondi 40 cm (non è più possibile - il piedistallo sporgerà, come il muro è anche di 40 cm), lungo 60-70 cm. a disagio.

  • Che tipo di armadi possono essere fatti sotto il piano del tavolo in bagno?

    Ho in programma in bagno di organizzare un piano di lavoro, rivestito con mosaici. Ci sarà un lavandino di fattura largo 60 cm, il piano del tavolo stesso è poco più di un metro. Quali sono gli armadi e come è possibile realizzare sotto questo piano, sotto il lavandino? Cassetti o sono solo possibili.

    Bagno impostato prima della piastrella o dopo?

    Questa domanda è confusa soprattutto perché ci sono abbastanza fan in ogni modo. Ma pochi fatti e prove. Di solito, alcune emozioni e una protrusione unilaterale dei meriti.

    Per prendere una decisione, è necessario individuare i vantaggi e gli svantaggi di tutte le opzioni. La scelta giusta, sotto molti aspetti, dipende dalle caratteristiche di un particolare bagno.

    L'installazione di un bagno al completamento di tutti i lavori di finitura in un blocco sanitario è una versione classica consigliata dalla società RAVAC. Quali sono i vantaggi di una tale sequenza di lavoro?

    La tecnologia semplifica il lavoro di fronte. Il vantaggio principale: il bagno non sarà "abbandonato" al momento del rivestimento.

    Ci sono molti di questi momenti:

    • Eliminare le piastrelle (soprattutto su una superficie acrilica).
    • Tracce di colla e stuccatura (soprattutto epossidica) sulla superficie con uno strato protettivo rotto del film.
    • Anche le conseguenze della posa di piastrelle in un bagno acrilico sono imprevedibili.

    Il secondo vantaggio, se altri artigiani sono coinvolti nell'installazione di impianti idraulici, non devono più venire all'installazione.

    L'argomento principale degli oppositori di altri modi di installazione è: "Come quindi sostituire il bagno, se succede qualcosa?" Quali sono gli svantaggi quando si installa il bagno dopo aver posato la piastrella?

    • La cucitura tra il bagno e il muro sarà significativa a causa dei bordi frastagliati. Di solito, il lato del bagno ha un rigonfiamento nel mezzo e arrotondamenti agli angoli:

    Inoltre, in alcuni tipi di bagni acrilici, la faccia finale ha uno smusso che si estende verso il basso.

    In questi casi, la larghezza della cucitura sarà ancora più grande:

    Anche il bordo superiore della vasca non è uniforme. Inoltre, la cucitura di silicone tra la piastrella e il bagno, risulta concava. L'acqua si accumula lì. Nel tempo, muffa e indebolimento del silicone:

    Chi ha dovuto rimuovere il vecchio silicone, si sa quanto sia condizionato la tenuta e la forza dell'attaccamento del silicone. Se togli il sigillante dal bordo, puoi estrarre tutto il silicone con una salsiccia.

    Come opzione in tali situazioni, è possibile attaccare ulteriormente l'angolo. Nel manuale di installazione RAVAK, il bagno deve essere ancorato alla piastrella, senza sporgenze:

    Una di queste affermazioni da una fonte attendibile potrebbe smettere di cercare altri approcci.

    Un dettaglio interessante nel disegno è un nastro anti-rumore tra il bagno e il muro. Questi dettagli raramente prestano attenzione:

    Questo metodo dipende in gran parte dall'esecutore.

    Nel video, il processo di affrontare sembra cupo. Ma alla fine è stato ottenuto un risultato decente (nessun dettaglio è visibile). Questo non è sempre il caso.

    Questo metodo può essere trovato spesso sui rulli dei maestri dagli Stati Uniti. Un dettaglio interessante: l'impermeabilizzazione viene eseguita dopo l'installazione del bagno. Il mastice isolante arriva al bagno di circa un centimetro. Sul perimetro, all'incrocio del bagno e del muro, vetroresina incollata. L'intera superficie del bagno, tranne la striscia centimetrica attorno al perimetro, è coperta con carta e nastro isolante.

    Forse questa tecnologia è adottata per ragioni di impermeabilità affidabile.

    Per e sotto il bagno - struttura in legno con pavimenti in truciolare. Perdite invisibili causeranno marcire e collassare il telaio dell'edificio.

    Forse ci sono ulteriori argomenti per farlo.

    Per contrasto - un'altra opinione assolutamente opposta:

    Questa opzione è già stata proposta in precedenza. Questo è il più ottimale (la mia opinione).

    Questo metodo comporta la selezione e l'acquisto di un bagno all'inizio delle opere di intonacatura e impermeabilizzazione.

    Può accadere che le dimensioni della stanza non coincidano idealmente con le dimensioni del bagno, di 1-2 cm. Aumentare l'intonaco di 1 cm o tagliare la scanalatura nella parete, seguito da impermeabilizzazione, in questa fase di lavoro, non causa difficoltà.

    La sequenza di lavoro è la seguente:

    Installazione del bagno nel processo di posa delle piastrelle.

    Questa tecnologia è priva di molti degli svantaggi discussi sopra:

    • Possibilità di stare al sicuro nella vasca da bagno di più.
    • La tenuta è ottenuta dalla doppia applicazione del silicone - prima nella giunzione del bagno con la parete, e poi nella giunzione di silicone e piastrelle.
    • La cucitura in silicone è minima e può essere di 2-3 mm. Il sigillante arriva alla tegola e lo fa diventare difficile.
    • Non vi è accumulo di acqua sulla giunzione in silicone vicino alla parete a causa del fatto che lo smusso del lato della vasca è coperto da piastrelle.

    Un'altra opinione su questo argomento: se non fosse per i video sopra, un consiglio del genere potrebbe distoglierti dal prendere la decisione giusta.

    I resti di una piastrella intera, piegati sotto il bagno, possono aiutare più di una volta: