Principale > Bagno

Puliamo il bagno di smalto

Il bagno in ghisa è ancora considerato il prodotto più di alta qualità e, a differenza di altre opzioni, è progettato per servire i suoi proprietari per decenni. Una moderna vasca in ghisa è una forma pressofusa, smaltata all'interno e di peso inferiore a 100 chilogrammi o più.

Quindi, abbiamo un nuovo, o relativamente nuovo, bagno di ghisa. Dio non voglia che il proprietario ordinato segua tutte le semplici regole di cura per la sua copertura e usi davvero un bagno bianco, liscio e brillante per molti anni.

E se fosse successo diversamente? Se nel tempo, o in un attimo, si scopre che il bagno è diventato opaco, ruvido, una patina è apparsa su di essa che non può essere lavata.
In questo caso, i peggiori sospetti, di regola, sono giustificati: lo smalto del prezioso bagno è danneggiato. Questo significa non solo sostituire il bagno, significa riparare l'intero bagno con uno nuovo, e nel peggiore dei casi, dopo che le porte, le pareti e gli angoli sono consumati - in tutto l'appartamento.

Il problema descritto si è verificato con l'autore del sito, inoltre, un anno dopo la riparazione globale, incl. e bagno.

Cause del rivestimento rovinato del bagno

Se il bagno in ghisa ha meno di 5 anni e non vi è alcun difetto di fabbricazione, allora ci può essere una sola ragione per lo smalto danneggiato: detersivi moderni.

Il fatto è che i detergenti più moderni contengono acido (solitamente ossalico), che agisce aggressivamente sul bagno di smalto. Questo è indicato sull'etichetta, ma di regola sotto e in lettere minuscole. La meschinità dell'azione di tali mezzi è che se lo smalto del bagno è forte, allora si rompe non la prima volta, ma gradualmente. A volte, per diversi anni.

Il tuo umile servitore sa tutto molto bene, ma non è riuscito a tenere traccia degli altri. Quando ho notato cosa è successo, era troppo tardi. Un nuovo bagno assolutamente opaco e ruvido apparve negli occhi.

Cosa è successo?

L'acido nei detergenti corrode lo smalto. Lo smalto del solito bagno in ghisa è costituito da diversi strati, la cui parte superiore è il cosiddetto rivestimento vetroso. È ottenuto nel processo di cottura in un forno ad alta temperatura e non serve solo a scopi cosmetici. Un'altra funzione del rivestimento vetroso è di proteggere lo strato di base dello smalto.

Lo smalto sotto il rivestimento vetroso è molto vulnerabile. E il rivestimento vetroso no. Tuttavia, i mezzi moderni distruggono ciò che è praticamente di vetro. Come sapete, gli acidi quasi non agiscono sul vetro. Ma il rivestimento in smalto sottile ea volte non molto pregiato dei moderni bagni in ghisa aiuta tutti i davanzali e le comete nella scomparsa dell'intero bagno e la creazione di grandi problemi morali e materiali per il suo proprietario.

La cosa peggiore qui non è la perdita dell'aspetto cosmetico del bagno. Il problema principale è che lo smalto del bagno diventa ora vulnerabile per tutto - acqua, sporco da te, particelle di detersivo per bucato e così via. Tutto questo molto rapidamente comincia a lasciare tracce permanenti, crepe, macchie gialle sporche e alla fine diventa impossibile usare il bagno.

Soluzione tipica

Di solito, dopo l'incidente, il bagno viene utilizzato fino a un certo stato, fino a quando non si trasforma in un trogolo arrugginito, ma questo accade molto rapidamente, oppure non aspettano e agiscono immediatamente.

Azione, infatti, un po ': la soluzione più radicale associata allo smantellamento di piastrelle, mobili per il bagno e talvolta porte - è la sostituzione del bagno in ghisa. Un'altra opzione è la riparazione. Oggi è un rivestimento acrilico, un bagno autolivellante o smaltato con smalti epossidici.

Come notato, la prima opzione è radicale. Nel mio caso, dopo la quasi revisione che era appena finita, era inaccettabile. Le varianti con una fodera acrilica hanno molte lamentele: le fodere si rompono, l'acqua penetra nelle cavità tra la fodera e il bagno, soffoca, questo è l'odore di sporcizia e riparazioni ripetute.

È impossibile riparare il metodo del bagno di riempimento in modo tale che sia impossibile distinguere il bagno da quello nuovo. Allo stesso tempo, il rivestimento diventa morbido, vulnerabile ai graffi e non dura a lungo.

La smaltatura con composti epossidici è ancora meno efficace per ripristinare lo smalto del bagno, poiché lo smalto epossidico ha anche una resistenza molto inferiore rispetto a quella di fabbrica e questo rivestimento durerà per diversi anni.

È un vicolo cieco? Un po 'di pensiero, ho deciso di lottare ancora per la mia bellezza bianca come la neve.

Alternativa: lucidata

Il bagno di smalto è un rivestimento antigraffio abbastanza resistente e duro. Tuttavia, dopo molte discussioni e processi, è stata trovata una soluzione. Questo è un autopulente abrasivo super morbido.

Metto in guardia coloro che sono felici in anticipo: il lavoro è lungo, minuzioso, e questo è permesso solo a mano. Tempo stimato - da 5 a 20-30 ore. Naturalmente con interruzioni, ora non abbiamo fretta.
ATTENZIONE! È possibile ripristinare solo lo smalto, che non ha graffi profondi, in particolare crepe e macchie scure. ie smalto bianco opaco grezzo dopo detersivi, in particolare silita. In nessun caso non è possibile utilizzare un trapano con ugelli, levigatrici e altri dispositivi, danneggerai ancora di più lo smalto!

Acquista: una bottiglia di tali lucidi, consiglio: pasta lucidante DoctorWax "sottile". E il secondo polacco: TurtleWax per il vetro, anche uno smalto abrasivo, ma più robusto / delicatamente funzionante. Il primo andrà alla fase iniziale, il secondo alla fine. Acquista panni bianchi in rotolo, è sufficiente anche 1 rotolo. E fai scorta di pazienza.

Smussare le aree di lavoro, con un movimento circolare, sfregandolo nello smalto, sul grezzo (senza attendere l'asciugatura, immediatamente). Il più lungo e più intensamente lucidante quindi il sito, meglio è. Quindi il prossimo. E così tutto il bagno. Quindi risciacquare con una spugna con sapone liquido, asciugare / attendere che si asciughi e uno nuovo. Dopo che la bottiglia è esaurita, se lavori coscienziosamente, il bagno non sarà più opaco e ruvido, ma molto probabilmente sarà ancora lontano dallo specchio.

Lavori con lo smalto dopo aver usato una bottiglia di prima mano. Qui, il modo di lavorare è un altro - applica un sottile strato di lucido su tutto il bagno e aspetta che si asciughi. Inoltre, con movimenti circolari di sfregamento in piccole aree, grattalo.

Il risultato del secondo smalto dipenderà da quanto viene mangiato il rivestimento di vetro. L'abbiamo lucidato grossolanamente con il primo smalto, lucidandolo con il secondo allo stato di riflesso degli oggetti circostanti. Come uno specchio - ad es. può acquisire una nuova condizione solo in caso di danno debole. In altri casi, sarà liscio e riflettente, ma la lucentezza è diversa, come attraverso un vetro smerigliato.

Come evitare danni al bagno di rivestimento dello smalto.

Non lavare mai lo smalto con prodotti acidi. I più comuni sono silit, comete, saniks. Non puoi lavare con il detersivo e qualcosa da lavare in bagno. È estremamente indesiderabile lavare il bagno con sostanze contenenti cloro - Domestos, Dosya, ecc. in ogni caso, in nessun modo mai. L'opzione migliore è quella di lavare il bagno ogni 3-4 giorni con una spugna con sapone liquido. Se è male cancellato - con economico.

Prenditi cura della tua bianca bellezza e potrai godertela per molti anni con piacere! Buona fortuna

come restituire la brillantezza del bagno in ghisa?

installato un nuovo bagno. c / o mese, lo splendore del bagno scomparve, apparve come un'incursione (bagno bianco), suppongo da silite. Ho provato l'aceto, il bicarbonato di sodio, inutile. Ho sentito parlare di prodotti per la lucidatura dei liquidi, ma quello che ho trovato in nete non sarebbe stato di grande aiuto. forse qualcuno si è liberato dello stesso problema.

Gli esperti hanno risposto alla domanda

La migliore risposta

Offerte interessanti

Altre domande su questo argomento

Benvenuto! Chiedo l'aiuto di esperti, perché assolutamente non possedere informazioni di questo tipo Oggi ha fatto il layout GVS_HV e le acque reflue. Per comodità, hanno chiesto di spostare i contatori dell'acqua più in alto, perché Si trovavano sul montante molto basso. Primo.

L'impatto di un oggetto pesante ha formato un chip in un bagno acrilico.

È necessario sollevare il bagno in acciaio a 10 cm dal pavimento. Il pavimento ha già le piastrelle, quindi fare in modo che un piedistallo non funzioni. L'aspetto del design non è importante. C'era l'idea di mettere il bagno su 2 fasci 100x100, se ci fossero dei dubbi sul fatto che si rompessero a causa dell'umidità.

aiuto con consigli. sollevato la cabina della doccia (il problema dello scarico), c'era una fessura tra lo schermo e il pavimento, come decorare?

Qualcuno ha usato il bagno con un armadietto incorporato sotto la canna? Quanto è conveniente una doccia igienica regolare?

Come restituire il bagno smaltato lucido

Avrete bisogno di guanti di gomma spessa, detergente per ruggine, foglio di carta vetrata, polvere abrasiva, pasta per lucidare, un panno di flanella, acetone o solvente e uno smalto nitro per il bagno.

In quest'ultimo caso, vale la pena dare la preferenza allo smalto denso nelle banche di tipo NTs-11. Poiché la completa essiccazione degli smalti ML-12, ML-152, ML-191 e altri richiede una temperatura di 100-130 gradi, il loro uso dovrebbe essere abbandonato. E gli spray per smalto NTs-1111 o NTs-259 contengono un solvente che riduce la durata della vernice.

È necessario portare un bagno in ordine solo in guanti di gomma densi.

Tutto il lavoro deve essere fatto con guanti di gomma spessi! Per prima cosa devi rimuovere le macchie di ruggine. Ciò richiederà un acido ossalico leggermente aggressivo, che deve essere diluito con acqua in uno stato pastoso. Le aree arrugginite dovrebbero prima essere bagnate con acqua e mettere la massa risultante sulla superficie con uno strato di pochi millimetri usando una spugna di schiuma. In questo stato, lasciare il bagno per 30-40 minuti.

Un'opzione più seria è l'uso di sostanze chimiche forti, come "Sanitario-2". Significa abbastanza per inumidire le macchie di ruggine per 10 minuti. Dopo di che devono essere strofinati con una spazzola rigida.

In ogni caso, indipendentemente dal farmaco usato, seguire rigorosamente le istruzioni allegate allo strumento.

Dopo che il prodotto è stato applicato ed è passato un po 'di tempo, è necessario sciacquare a fondo il bagno. Se vedi che le macchie di ruggine in alcuni punti sono ancora rimaste, dovrebbero essere strofinate con una polvere detergente o carta vetrata. Prestare particolare attenzione al bordo della superficie liscia di transizione in opaco. Quindi risciacquare nuovamente il prodotto con acqua e lasciare asciugare il bagno.

Ora puoi iniziare a sgrassare i punti difficili del bagno. Per fare questo, pulirli con un tampone di tessuto inumidito con acetone o solvente. Questo metodo garantirà l'affidabilità del rivestimento smaltato.

Vernici con fondi trattati con nitro-smalto e acetone. Per fare questo è necessario un tampone di tessuto. Quindi, attendere che lo smalto sia completamente asciutto - circa 30 minuti.

Avanti - in tre strati dipingere l'intero bagno. Inoltre, ciascuno degli strati dovrebbe asciugare per 20-30 minuti. Non dovrebbe essere troppo bagnato nella stanza, poiché lo smalto può rompersi o macchiarsi.

Per l'asciugatura finale ci vorrà circa un giorno. Successivamente, se lo si desidera, la superficie del bagno può essere lucidata con una pasta lucidante. A tale scopo, utilizzare la linguetta di flanella.

Ci sono diversi modi per rendere il bianco del bagno. Per eliminare la ruggine sulla superficie del bagno, è possibile utilizzare una spessa purea di sale, soda e acqua. La miscela deve essere in polvere arrugginita sezione del bagno. Dopo un po 'la ruggine scomparirà.

Inoltre, i normali tovaglioli imbevuti di aceto possono aiutare a ripristinare il bianco e la lucentezza del bagno. La superficie del bagno è necessaria per imporle per circa due ore, il risultato bianco è garantito!

Ripristino della superficie dello smalto del bagno

Nel corso del tempo, il nuovo bagno bianco come la neve perde la sua bianchezza e lucentezza, graffi, schegge, sudiciume e persino ruggine appaiono sulla sua superficie. La ragione di ciò non sta nell'inutilità dei prodotti per la pulizia, ma nel fatto che il rivestimento protettivo ha una particolarità di logorarsi durante il funzionamento del bagno. In questa situazione, c'è una soluzione: ripristinare lo smalto con le tue mani.

Durante il funzionamento del bagno, il rivestimento protettivo tende a consumarsi, nel qual caso ha senso ripristinare lo smalto da solo.

Infatti, l'intero processo di restauro è l'applicazione di un nuovo strato di rivestimento in smalto invece di quello vecchio che è diventato inutilizzabile. Padroneggiare la tecnologia del restauro superficiale non è così difficile come sembra a prima vista. La procedura richiede un tempo medio, ci riuscirai se seguirai la sequenza tecnologica delle azioni e avremo gli strumenti e i materiali necessari.

Per ripristinare lo smalto del bagno e riportarlo a brillare, hai bisogno delle tue abili mani e del seguente elenco:

Prima di iniziare i lavori di restauro, la prima cosa da fare è pulire il bagno con un trapano e una mola.

  • pietra abrasiva;
  • soluzione di acido ossalico;
  • polvere abrasiva (senza cloro);
  • carta vetrata ruvida;
  • sgrassante;
  • primer per gliptici;
  • agente vulcanizzante;
  • smalto (nitro smalto o melaminoalkidnaya);
  • stakril liquido (in alcuni casi);
  • stucco poliestere o epossidico;
  • Colla Super Cement;
  • spatola di plastica o metallo;
  • pennello o rullo di vernice;
  • respiratore;
  • spugna di schiuma;
  • vibrazione smerigliatrice o trapano con un ugello corrispondente;
  • termoventilatore o asciugacapelli;
  • nastro protettivo di costruzione;
  • film di plastica;
  • guanti protettivi;
  • pasta per lucidare;
  • lembi di flanella.

Pulizia del bagno dalla ruggine fai da te

Prima di eseguire qualsiasi intervento, è necessario smontare le valvole di scarico e di troppo pieno, il lavoro deve essere effettuato con guanti protettivi e un respiratore. L'opzione di pulizia con l'esposizione della base in acciaio o ghisa del bagno è la più difficile e la più trascurata. In questo caso, la prima fase di pulizia dalla ruggine sarà la pulizia con l'aiuto di polveri speciali, acidi e soluzioni, sono in grado di trasformare gli ossidi di metallo bruno in sali incolori. Dovresti sapere che i prodotti particolarmente aggressivi che contengono acido cloridrico possono, insieme alla ruggine, "mangiare" e intere aree intatte di smalto. Un metodo più delicato ed estremamente efficace - rimuovere la ruggine con la soluzione di acido ossalico (15-20%) sarà più che rilevante.

Se è necessario pulire il bagno prima di esporre la base in acciaio o ghisa, il primo passo è pulirlo con polveri speciali o soluzioni acide.

La superficie del danno deve essere inumidita, quindi applicare una polvere o una pasta sulla parte superiore della spugna. Se si utilizza un liquido, inumidirlo con macchie di ruggine e lasciarlo per 10 minuti, quindi spazzolarlo. Durante questo tipo di lavoro, una smerigliatrice vibrante o un trapano con un'adeguata testa di macinazione viene utilizzata con successo. Allo stesso modo, la polvere detergente può essere applicata su trucioli, graffi e superfici danneggiate. Quindi, con l'aiuto di una pietra abrasiva, con le tue mani fai una spazzata direttamente sulla polvere, la schiuma formata e la mollica vengono rimosse con acqua. Se si decide di trattare le macchie di ruggine con acido ossalico, quindi mescolare con acqua, applicare la miscela pastosa con un panno o un tampone di gommapiuma sulle aree danneggiate, lo strato di pappa deve essere di circa 5 mm.

L'acido viene lavato via dopo 30-40 minuti, se la ruggine non viene rimossa fino alla fine, quindi applicare metodi meccanici di pulizia - polveri e carta vetrata grossa. I confini del passaggio da superfici opache a superfici lucide devono essere accuratamente puliti.

Sia dopo la lavorazione chimica che dopo la lavorazione, le aree di lavoro devono essere accuratamente pulite, poiché l'acido può danneggiare il rivestimento dello smalto, anche a piccole dosi e in concentrazioni deboli.

Si risolve anche un problema come graffi e scheggiature: dopo aver rimosso ruggine, asciugatura e sgrassaggio, vengono accuratamente stuccati. Per ripristinare l'aspetto originale e stucco con graffi sbeccati e grandi con le proprie mani, applicare una miscela di smalto e colla super cemento (rapporto 1: 1) o resina epossidica e gesso nello stesso rapporto. La miscela viene applicata con una spatola e lasciata asciugare per un giorno.

Primer, mastice e smalto con le tue mani

Dopo che la superficie è stata lavata e asciugata, le aree sono innescate. In questo caso, è possibile utilizzare un primer glyphthalic ordinario, che aderisce bene alla superficie metallica ed è adatto per il successivo restauro con nitroenamel. Per la miscela di terreno si applica il solvente appropriato. Dopo aver applicato lo strato, si asciuga per 48 ore a temperatura ambiente, questo processo può essere aiutato con un riflettore o un essiccatore ad aria calda situato a 10-15 cm dalla superficie da trattare.

Dopo aver applicato lo strato di primer, è necessario lasciarlo asciugare per circa 48 ore a temperatura ambiente, un normale asciugacapelli può abbreviare il tempo di asciugatura.

Quando il primer si asciuga, su di esso viene applicato uno stucco speciale, anch'esso diluito con un solvente appropriato. Il mastice deve essere applicato a strati sottili non superiori a 0,2 mm, si asciuga a temperatura ambiente per 1 ora, il terreno viene nuovamente applicato sull'ultimo strato di mastice.

In questa situazione, lo smalto nitro in scatola spesso è più adatto, poiché lo smalto contenuto nelle bombolette spray contiene una quantità significativa di solvente, che riduce il periodo di funzionamento della vernice. Lo smalto del bagno di malta viene prodotto utilizzando un tampone di tessuto, perché la schiuma viene dissolta dal nitro. Lo strumento è applicato in 3 strati, ogni strato dovrebbe asciugare per mezz'ora.

Coprendo lo smalto con un nuovo strato, va ricordato che lo strato precedente può essere sciolto, e ad alta umidità (60% e oltre) lo strato di smalto può macchiarsi o addirittura incrinarsi. Per evitare che ciò accada, installare un riflettore nel bagno, ma non vicino alla superficie come durante l'adescamento. Quando lo smalto si asciuga, inumidire leggermente il suo strato superiore con un solvente, e il riflettore deve essere rimosso. Dopo la dissoluzione e la rapida evaporazione dello strato superiore di nitro-smalto, il solvente creerà un film semi-lucido e uniforme. In circa un giorno, lo smalto si asciugherà completamente, dopo di che sarà possibile applicare brillantezza con l'aiuto di pasta lucidante e un lembo di flanella.

Recupero dello smalto alternativo

Lo smalto melanico-alchidico sintetico può anche ripristinare il bagno. Dovresti sapere che questo tipo di smalto si asciuga solo ad una temperatura di 100-130 ° C, a temperatura ambiente, questo smalto non si asciugherà. Non ha bisogno di un pre-innesco, è in ottimo contatto con la superficie metallica, non ha paura degli effetti meccanici e forma un rivestimento lucido. Tuttavia, durante l'essiccazione, è necessario un rigoroso controllo della temperatura, perché se riscaldato sopra 130 ° C, lo smalto melanico-alchidico viene distrutto irreversibilmente.

Rivestimento bagno in massa acrilico (stakrilom) è una nuova tecnologia per ripristinare lo smalto. La procedura dura diverse ore, è possibile utilizzare il bagno dopo 1-3 giorni, a seconda del tipo di vetro. Prima dell'applicazione la superficie viene preventivamente pulita e sgrassata con le proprie mani. Liquido acrilico (stakril) deve essere applicato sulla superficie trattata, partendo dai lati superiori del bagno e continuando a versare lungo le pareti sottostanti, sul fondo del serbatoio. Quando scorre dai lati, stacryl forma uno strato lucido perfetto sulla superficie del bagno fino a 6 mm di spessore. Ripristinando la superficie, riempie tutti i trucioli e le crepe.

Dopo che lo smalto si indurisce, diventa estremamente liscio, acquista brillantezza e resistenza ad ambienti aggressivi e danni meccanici. Di nuovo in bagno sarà bello andare. Per una conservazione più lunga dello smalto della vasca al suo stato originale, non utilizzare spugne metalliche e detergenti con proprietà abrasive e in grado di provocare graffi per pulirlo. Quindi non sarà necessario molto presto il restauro dello smalto.

Come pulire il bagno in ghisa e riportare il suo splendore - 5 modi popolari

Nonostante il bagno in ghisa sia molto più resistente alle sostanze chimiche e alle sollecitazioni meccaniche rispetto all'analogo dell'acrilico, richiede anche un trattamento accurato e il rispetto di alcune regole per la cura. Pertanto, molte casalinghe sono interessate a come e come pulire il bagno di ghisa in modo che diventi bianco, ma lo strato di smalto non viene danneggiato. Successivamente, cercherò di rispondere a questa domanda e ti darò 5 modi popolari per risolvere il problema.

Pulizia del bagno di ferro

Regole di funzionamento e pulizia del bagno di ghisa

Per semplificare il processo di pulizia del bagno, e anche per preservare il suo aspetto il più a lungo possibile, è necessario seguire alcune regole di funzionamento. Il più importante di questi sono i seguenti:

  • il bagno smaltato non può essere pulito con composti abrasivi. Altrimenti, il rivestimento cesserà di brillare e comincerà a inquinarsi ancora più velocemente, a causa della comparsa di piccoli graffi;
  • il bagno deve essere tenuto permanentemente asciutto. Piccole piscine e spruzzi portano alla ruggine e al calcare. Pertanto, assicurarsi che i rubinetti non goccioli, e dopo aver fatto il bagno, assicurarsi di lavarlo e asciugarlo con un panno asciutto;

Non fare il bagno in uno stato simile

  • 2-3 volte al mese, il bagno deve essere lavato con l'uso di detergenti;
  • Evitare bruschi sbalzi di temperatura sulla superficie del bagno, in quanto ciò porta alla rottura dello smalto. Inoltre, prendersi cura del rivestimento, non mettere oggetti metallici su di esso.

Se aderisci a queste regole, la superficie del bagno rimarrà sempre bianca e lucente. Naturalmente, questo vale solo per i nuovi prodotti, il cui rivestimento in smalto è in buone condizioni.

Se il bagno è vecchio con una superficie graffiata, allora nessun lavaggio e cura non lo aiuteranno. In questo caso, vuoi lucidare la ghisa con le tue mani. Toccheremo su questo argomento qui sotto.

Come e come lavare il bagno in ghisa

Ci sono molti rimedi popolari con i quali le nostre nonne hanno lavato i bagni di ghisa. Sono selezionati in base al tipo di inquinamento. Di seguito consideriamo i modi più efficaci per pulire il bagno a casa con mezzi improvvisati.

Quindi, questi strumenti includono:

Di seguito è riportato uno sguardo dettagliato su come lavare il bagno con tutti questi composti.

Metodo 1: rimuovere Soda Dirt

Il rimedio popolare più semplice, accessibile e comune per il lavaggio di un bagno in ghisa è la soda. Può essere usato per rimuovere la sporcizia usuale, così come la fioritura del sapone.

Il processo di pulizia del bagno con la soda si presenta così:

  1. Prima di tutto, la soda dovrebbe essere mescolata con una piccola quantità di acqua, in modo che risultasse una consistenza pastosa;
  2. quindi, usando una spugna, la soda dovrebbe essere applicata alle aree contaminate del bagno o anche alla sua intera superficie;
  3. quando la soda si asciuga, deve essere lavata via con una spugna.

Per ottenere il massimo effetto, questa procedura deve essere ripetuta due o tre volte.

Cottura e carbonato di sodio

Metodo 2: rimozione dello sporco con carbonato di sodio e aceto

Se la superficie del bagno è molto sporca, la normale soda potrebbe non essere d'aiuto. In questo caso, dovresti utilizzare un altro strumento composto dai seguenti ingredienti:

  • bicarbonato di sodio;
  • carbonato di sodio;
  • aceto;
  • candeggina in polvere.

La pulizia in questo caso viene eseguita come segue:

  1. prima di sbiancare la superficie, è necessario miscelare in uguali proporzioni entrambi i tipi di soda;
  2. quindi la composizione deve essere diluita con acqua, come nel caso precedente, e applicata alla superficie contaminata;
  3. quindi è necessario mescolare la polvere di candeggina con l'aceto in quantità uguali;
  4. 10 minuti dopo aver applicato la soda, è necessario versare una soluzione di aceto con la polvere in cima;
  5. dopo alcune ore, lavare bene il bagno con acqua corrente.

Devo dire che questo strumento fa bene non solo con lo sporco ordinario, ma anche con la calce.

Perossido di idrogeno e ammoniaca

Metodo 3: rimozione della ruggine con soluzione di ammoniaca e perossido di idrogeno

Considerare ora come pulire il bagno in ghisa dalla ruggine. Devo dire che è la ruggine che di solito dà un "mal di testa" alle casalinghe, in quanto è molto difficile da pulire. Tuttavia, ci sono trucchi popolari efficaci che ti permettono di affrontare questo problema senza troppe difficoltà.

Questi includono una soluzione di ammoniaca e perossido di idrogeno. Per pulire il bagno con questi composti, è necessario eseguire le seguenti operazioni:

  1. preparare un barattolo pulito e versarvi 100 ml di ammoniaca;
  2. quindi aggiungere 50 ml di perossido di idrogeno al barattolo;
  3. pulire le aree contaminate con stracci puliti;
  4. 10-15 minuti dopo, sciacquare il bagno con acqua corrente.

È necessario lavorare con ammoniaca solo in una stanza ventilata, poiché emette un forte odore tossico.

Metodo 4: rimozione della ruggine e altre incursioni con acido cloridrico

Lo strumento più efficace che consente di pulire correttamente la superficie del bagno da depositi arrugginiti e altri contaminanti è l'acido cloridrico. Tuttavia, tieni presente che è necessario lavorare con acido con molta attenzione, osservando tutte le misure di sicurezza.

L'acido viene applicato come segue:

  1. Prima di lavare il bagno, avvolgere i rubinetti, il tubo della doccia e altri prodotti cromati con cellophane;
  2. quindi assicurati di indossare guanti di gomma sulle mani;
  3. Quindi saturare il panno con acido e quindi trattare con esso le aree contaminate. Va detto che è impossibile lavorare con un pennello, poiché gli schizzi possono arrivare sul viso o persino negli occhi;
  4. Dopo 10-15 minuti, l'acido deve essere accuratamente risciacquato con acqua corrente.

Con ammoniaca liquida per caduta calcare

Metodo 5: rimozione del calcare con ammoniaca

Infine, vedremo come pulire un bagno bianco se è coperto di calce. Per questo abbiamo bisogno solo di ammoniaca.

Le istruzioni per l'uso di questo strumento sono estremamente semplici e comprensibili:

  1. immergere il tovagliolo nell'ammoniaca, quindi metterlo sulla zona contaminata;
  2. un'ora dopo, togliere il tovagliolo e sciacquare la superficie con acqua.

Devo dire che il perossido di idrogeno affronta il calcare, che viene usato allo stesso modo dell'ammoniaca.

La rimozione di calce e altri contaminanti è anche ben gestita dalla candeggina convenzionale a base di cloro.

Ecco, forse, sono tutti i modi popolari di pulire il bagno di ferro, con cui volevo presentarti.

Bagno in ghisa smaltata lucidatura

Così, con la pulizia del bagno da vari contaminanti e restituendo il look candido ad esso, abbiamo capito. Ora, come ho promesso all'inizio dell'articolo, parleremo di come lucidare un bagno in ghisa, se è graffiato e ha smesso di brillare.

Nella foto - bagno di lucidatura

Questo lavoro viene eseguito come segue:

  1. prima di tutto, il bagno dovrebbe essere accuratamente pulito da ogni tipo di inquinamento, usando le raccomandazioni di cui sopra, quindi risciacquare abbondantemente;
  2. quindi la superficie della tubatura deve essere accuratamente pulita con un panno asciutto;
  3. Quindi applicare uno smalto con un abrasivo ultra-sottile per la lucidatura finale di vernici e rivestimenti di vernice sulla superficie. Perfettamente adatto per questi scopi lucidi per automobili;
  1. quindi viene eseguito il processo di lucidatura stesso. Per questo, è meglio usare una smerigliatrice angolare con un ugello per molatura morbido.

Se non si dispone di una macchina, è possibile eseguire autonomamente il lavoro, strofinando la superficie con un panno morbido in microfibra. È vero, in questo caso ci vorrà più di un'ora per lucidare;

  1. quando la superficie del bagno inizia a brillare, sciacquatela con acqua e asciugatela con un panno asciutto.

Va detto che in alcuni casi l'aspetto originale può essere restituito al bagno in ghisa coprendolo con un nuovo strato di smalto. Questa procedura dovrebbe essere gestita da esperti.

Il prezzo di questo servizio inizia da 3000 rubli, senza contare il costo dei materiali. Di conseguenza, si ottiene un impianto idraulico completamente nuovo.

conclusione

Qualsiasi tipo di contaminazione sulla superficie del bagno in ghisa può essere rimosso con rimedi popolari che non sono meno efficaci dei composti a marchio speciale. Tuttavia, a volte questo non è sufficiente per tornare alle tubature un aspetto attraente. In questo caso, è necessario lucidare la superficie o addirittura ricopiarla con lo smalto.

Per ulteriori informazioni, vedere il video in questo articolo. Se hai difficoltà a pulire il bagno in ghisa, chiedi loro nei commenti e sarò felice di risponderti.

Come restituire il bagno bianco e brillare

22 settembre 2014

Il bagno smaltato ha una cattiva proprietà - nel tempo perde la sua lucentezza, e la ruggine e il colore giallo lo rendono disordinato. Tuttavia, c'è un ottimo modo per restituire il bagno al suo originale bianco e brillantezza.

Avrete bisogno di guanti di gomma spessa, detergente per ruggine, foglio di carta vetrata, polvere abrasiva, pasta per lucidare, un panno di flanella, acetone o solvente e uno smalto nitro per il bagno.

In quest'ultimo caso, vale la pena dare la preferenza allo smalto denso nelle banche di tipo NTs-11. Poiché la completa essiccazione degli smalti ML-12, ML-152, ML-191 e altri richiede una temperatura di 100-130 gradi, il loro uso dovrebbe essere abbandonato. E gli spray per smalto NTs-1111 o NTs-259 contengono un solvente che riduce la durata della vernice.

È necessario portare un bagno in ordine solo in guanti di gomma densi.

Tutto il lavoro deve essere fatto con guanti di gomma spessi! Per prima cosa devi rimuovere le macchie di ruggine. Ciò richiederà un acido ossalico leggermente aggressivo, che deve essere diluito con acqua in uno stato pastoso. Le aree arrugginite dovrebbero prima essere bagnate con acqua e mettere la massa risultante sulla superficie con uno strato di pochi millimetri usando una spugna di schiuma. In questo stato, lasciare il bagno per 30-40 minuti.

Un'opzione più seria è l'uso di sostanze chimiche forti, come "Sanitario-2". Significa abbastanza per inumidire le macchie di ruggine per 10 minuti. Dopo di che devono essere strofinati con una spazzola rigida.

In ogni caso, indipendentemente dal farmaco usato, seguire rigorosamente le istruzioni allegate allo strumento.

Dopo che il prodotto è stato applicato ed è passato un po 'di tempo, è necessario sciacquare a fondo il bagno. Se vedi che le macchie di ruggine in alcuni punti sono ancora rimaste, dovrebbero essere strofinate con una polvere detergente o carta vetrata. Prestare particolare attenzione al bordo della superficie liscia di transizione in opaco. Quindi risciacquare nuovamente il prodotto con acqua e lasciare asciugare il bagno.

Ora puoi iniziare a sgrassare i punti difficili del bagno. Per fare questo, pulirli con un tampone di tessuto inumidito con acetone o solvente. Questo metodo garantirà l'affidabilità del rivestimento smaltato.

Vernici con fondi trattati con nitro-smalto e acetone. Per fare questo è necessario un tampone di tessuto. Quindi, attendere che lo smalto sia completamente asciutto - circa 30 minuti.

Avanti - in tre strati dipingere l'intero bagno. Inoltre, ciascuno degli strati dovrebbe asciugare per 20-30 minuti. Non dovrebbe essere troppo bagnato nella stanza, poiché lo smalto può rompersi o macchiarsi.

Per l'asciugatura finale ci vorrà circa un giorno. Successivamente, se lo si desidera, la superficie del bagno può essere lucidata con una pasta lucidante. A tale scopo, utilizzare la linguetta di flanella.

Ci sono diversi modi per rendere il bianco del bagno. Per eliminare la ruggine sulla superficie del bagno, è possibile utilizzare una spessa purea di sale, soda e acqua. La miscela deve essere in polvere arrugginita sezione del bagno. Dopo un po 'la ruggine scomparirà.

Inoltre, i normali tovaglioli imbevuti di aceto possono aiutare a ripristinare il bianco e la lucentezza del bagno. La superficie del bagno è necessaria per imporle per circa due ore, il risultato bianco è garantito!

Come prendersi cura del bagno dopo il restauro

Si ritiene che dopo il ripristino del bagno sia necessario prestare molta attenzione, lavare solo con il sapone e avere generalmente paura di respirare. In realtà, non lo è.

La fodera acrilica e il "cast bath" (rivestimento acrilico liquido) non sono diversi nell'evitare un nuovo bagno e, al contrario, presentano diversi vantaggi rispetto allo smalto di fabbrica.

Ma per i bagni, restaurati dalla smaltatura (dipingendo con un pennello o un rullo), e la verità, è necessaria una cura molto accurata. Lo spessore dello smalto di soli 50 micron (0,5 mm) è sensibile agli urti, alla qualità dell'acqua di rubinetto e ai detergenti aggressivi.

Abbiamo compilato un elenco dettagliato di raccomandazioni su come prendersi cura del bagno, a seconda del modo in cui è stato ripristinato. Imparerai come pulire il bagno di riempimento, quali prodotti possono e non possono essere utilizzati, cosa fare nella prima settimana dopo il restauro e cosa è meglio non fare in modo che il bagno duri a lungo.

Cura del bagno rivestito con acrilico liquido

I suggerimenti di seguito si applicano anche alle fodere acriliche, ai nuovi bagni in acrilico, ghisa e acciaio.

Come pulire e come lavare il bagno dopo il restauro?

  • Utilizzare per la cura del bagno qualsiasi mezzo liquido dello scopo appropriato: Sanoks, Adrilan, Domestos, Comet, Cillit, Sarma, Pemolux. È possibile utilizzare i detersivi in ​​polvere: si dissolvono facilmente, non contengono particelle abrasive e non graffiano la superficie. Lavare senza problemi con Sanoks, Domestos o Adrilan.
  • Non lavare il bagno con sostanze non chimiche come polveri abrasive, acidi industriali e alcali. Non versare reagenti chimici, agenti fotoreattivi e altri agenti chimici potenzialmente pericolosi nel bagno.
  • Le spugne morbide ordinarie sono più adatte per l'applicazione, si schiumano bene e non lasciano graffi. Scartare le mascelle e le spazzole metalliche resistenti.
  • È sufficiente lavare il bagno una volta in 3-5 giorni. Il risciacquo è necessario dopo ogni utilizzo.

Suggerimento: se lo smalto si è ammorbidito con tinture per capelli e rimane una macchia, provare a rimuoverlo con dentifricio al fluoro. Applicare liberamente il dentifricio sulla macchia e risciacquare dopo 10-15 minuti.

  • Seguire le istruzioni sulla confezione del detergente. In media, il detersivo dovrebbe essere sul bagno per non più di 5 minuti.
  • Non usare polveri contenenti particelle abrasive dure: graffiano la superficie.

Inserto in massa acrilica, stakril e acrilico resistente agli agenti detergenti aggressivi (con un uso ragionevole). Al contrario, lo smalto "nativo" (fabbrica) viene infine eroso dai prodotti chimici detergenti, diventa ruvido e non può essere pulito.

Caratteristiche di cura e altri suggerimenti

  • Mentre il rivestimento acrilico si sta asciugando, proteggere il bagno da umidità, polvere, tatto, animali domestici e altre situazioni in cui l'integrità o l'aspetto dell'essiccante acrilico possono risentirne.
  • Durante la prima settimana di funzionamento, non creare forti contrasti di temperatura e non riempire il bagno con acqua molto calda (acqua bollente) o acqua ghiacciata. Altri 7 giorni dopo il restauro di un nuovo rivestimento acrilico è in fase di polimerizzazione finale. L'azione delle temperature critiche può portare alla formazione di macchie gialle e, nei casi più gravi, al rigonfiamento dello smalto. Nella prima settimana è meglio astenersi dall'utilizzare acqua bollente e acqua ghiacciata. Utilizzare l'acqua a una temperatura confortevole per la doccia.
  • Non è consigliabile fare il bagno agli animali domestici con artigli affilati senza biancheria da letto o coxae. Gli artigli lasciano graffi sulla superficie. E anche se è improbabile che un graffio comporti un'ulteriore distruzione del rivestimento, esso si scurirà a causa della ruggine e delle incrostazioni contenute nell'acqua e sarà difficile lavarlo via.
  • Fare attenzione quando si installa o si rimuove la lavatrice - non appoggiare la lavatrice e altri oggetti di metalli pesanti contro il lato della vasca. Se necessario, indossa la fodera di gomma.
  • Con l'esposizione prolungata ad acqua ad alta temperatura, un tappetino con ventose sotto il peso del corpo umano può lasciare segni (ammaccature superficiali) dalle ventose sul fondo.
  • Mettendo vasi di metallo, secchi e altri oggetti di metallo, copri il fondo con uno straccio o un tappetino di gomma.
  • Se hai iniziato le riparazioni, prenditi cura della sicurezza del bagno. Riempilo con sacchetti di plastica, stracci, gommapiuma o altri materiali che svolgeranno il ruolo di ammortizzatore quando cadranno rifiuti di costruzione e attrezzi o copri con un pezzo di compensato.
  • Evitare l'acqua gocciolante costante. Se il miscelatore perde, correggere questo problema in modo tempestivo o, se il design del mixer lo consente, svitare l'annaffiatoio nel lavandino. Le gocce continue sullo stesso punto causano macchie difficili, soprattutto se l'acqua del rubinetto non viene filtrata.
  • Evitare di macchiare e far bollire cose nella vasca da bagno.

Se il maestro restauratore ti dice che dopo il restauro con acrilici o rivestimenti è necessario prendersi cura della vasca da bagno come un vaso di cristallo, significa solo che non è sicuro della qualità del suo lavoro e del suo materiale. Questa è la preparazione dei modi di ritirarsi, in modo che se ci sono problemi, scriverli per cure improprie.

Se si desidera distinguere le conseguenze di una cura impropria del bagno dagli effetti di un maestro che interrompe la tecnologia, leggere l'articolo Conseguenze di un restauro economico del bagno.

Spesso puoi sentire che lavare un bagno coperto con acrilico liquido dovrà comprare solo costosi prodotti da bagno in acrilico (ad esempio Acrylan) - questa è un'illusione. Infatti, è possibile utilizzare qualsiasi detergente liquido con la designazione "bagno".

Cura del bagno dopo la smaltatura

I bagni, restaurati con l'aiuto della smaltatura, richiedono una cura più accurata.

Come lavare un bagno dipinto con smalto?

  • Elimina sostanze corrosive e graffianti: polveri dure, acidi e alcali industriali, ecc.
  • Utilizzare detergenti forti non più di una volta al mese: Sanoks, Sarma, Domestos e Adrilan.
  • Scegli gel o liquidi risparmiati - liquido Pemolux, Fata, Eco, ecc. È consentito lavare con sapone, detersivo o bicarbonato diluito.
  • Utilizzare solo spugne o stracci in gommapiuma morbida.

Come mantenere il rivestimento per lungo tempo?

  1. Non usare spesso acqua molto calda e molto fredda. Contrasti di temperature critiche finiranno per ingiallire, deformare ed esfoliazione dello smalto.
  2. Quando fai il bagno, assicurati di usare un tappetino o una vasca. Graffi profondi dagli artigli porteranno alla distruzione dello strato di smalto.
  3. Non appoggiare oggetti pesanti sulla vasca da bagno. Evitare di far cadere una doccia spray, deodoranti, shampoo e altri oggetti pesanti.
  4. Quando si fa un bagno con sale colorato (o altri additivi colorati), sii preparato al fatto che lo smalto può cambiare colore se il colorante risulta essere altamente attivo.
  5. Se il miscelatore tocca, ripararlo o trasformare l'annaffiatoio nel lavandino. L'ingresso costante di acqua in un punto causerà una macchia giallo-arancio male lavata.
  6. Prima di mettere una bacinella o un secchio sul fondo, metti un panno spesso - questo ti aiuterà a evitare graffi.

Seguendo queste semplici linee guida si allungherà significativamente la durata della vasca da bagno.

La violazione delle regole di cui sopra potrebbe non portare a conseguenze indesiderabili, ma non si dovrebbe esporre il bagno a un rischio irragionevole. Se il rivestimento è stato danneggiato o danneggiato a causa di apparente disprezzo per le regole di funzionamento, il cliente è privato del diritto al servizio di garanzia gratuita.

  1. Prendersi cura dei bagni dopo il restauro con acrilico sfuso e dopo aver installato il rivestimento dovrebbe essere lo stesso di un bagno normale.
  2. I bagni dipinti con smalto necessitano di una cura più attenta e del rispetto delle regole di funzionamento.
  3. Dopo l'aggiornamento, il bagno non diventa un vaso di cristallo: non ci sono costosi prodotti per la pulizia e occorre un'attenzione costante per prendersene cura. Pulizia regolare sufficiente 1 volta in 3-5 giorni e detergenti standard, che possono essere trovati in qualsiasi negozio.

E infine: al bagno servito per un lungo periodo, usalo per lo scopo previsto!

Come restituire la purezza e la brillantezza del bagno in ghisa

Fino ad ora, i bagni di ghisa sono popolari con la popolazione della Russia. Alcuni li considerano una reliquia del passato, ma molte famiglie trovano il fascino in questi caratteri. Sfortunatamente, il rivestimento smaltato si consuma nel tempo, si formano delle crepe, si accumula dello sporco, il bagno assume un aspetto poco attraente.

Come pulire il bagno in ghisa senza causare ulteriori danni alla superficie? Come lavarlo senza troppi sforzi?

Come iniziare a pulire il bagno

Per pulire il bagno a casa è possibile, ma è necessario preparare e pensare a tutto.

1. Al fine di scegliere il detergente giusto, è necessario valutare in modo sobrio lo scopo del lavoro.

2. Se il bagno viene pulito periodicamente, è adatto un detergente delicato sotto forma di gel.

3. Lo sporco ostinato e la fioritura gialla possono, naturalmente, essere puliti con un agente più forte, che di solito contiene acido, ma questo è dannoso per lo smalto. Quando si utilizza un tale strumento, non si deve discostarsi dalle istruzioni, resistere alla composizione applicata solo per il tempo raccomandato e risciacquare abbondantemente con acqua corrente.

4. È necessario utilizzare dispositivi di protezione per prevenire l'irritazione della pelle delle mani e per evitare l'ingresso di sostanze nocive nel tratto respiratorio. Prima di iniziare il lavoro, è necessario indossare guanti, fornire aria fresca, non riscaldare la soluzione, in modo da non inalare i vapori chimici. In generale, è meglio indossare un respiratore. Dopo la pulizia, lavarsi le mani con acqua e sapone.

5. Categoricamente è impossibile utilizzare spazzole dure, spugne metalliche e spugne in fibra di vetro: questi sono tutti i nemici n. 1 per lo strato superiore di smalto.

6. Non è necessario pulire la vasca da bagno in ghisa con ciò che viene pulito la toilette: l'aggressività di questi prodotti danneggerà lo smalto. Lo stesso vale per le polveri abrasive.

I migliori strumenti per la pulizia del bagno di ghisa

Al giorno d'oggi, non è difficile scegliere cosa pulire il bagno in ghisa senza danneggiare la superficie: la gamma di detersivi è enorme. Quindi, come lavare il bagno in ghisa per brillare, senza spendere troppo?

La cosa più semplice è comprare uno strumento adatto nel negozio per rianimare il più vecchio e logoro bagno di ghisa che lo utilizza.

  1. Domestos. Nonostante la presenza di cloro nella composizione, è possibile utilizzarlo regolarmente. Rimuoverà le macchie non complicate, ma è improbabile che faccia fronte alla calce o alla sporcizia profonda.
  2. Cillit Bang è uno dei migliori strumenti per uso permanente, ma rimuove la ruggine in modo insufficiente.
  3. Cif - meglio usare una crema o un gel. Farà bene a sbiancare il giallo, specialmente se il prodotto proviene dalla serie Ultra White.
  4. Pemolux - il componente principale - soda. Aiuterà a pulire efficacemente il bagno in ghisa, lo strumento è abbastanza sicuro da usare. Rimuove lo sporco da un vecchio bagno di smalto.
  5. Cometa - gel utilizzato per sbiancare la superficie e rimuovere lo sporco ostinato. È meglio lavare la serie di bagni "7 giorni di purezza".

Bagno di lavaggio in ghisa con rimedi popolari

Un sacco di persone cercano di non usare sostanze chimiche nella vita di tutti i giorni, prendendosi cura della propria salute e della propria famiglia, a causa di allergie in una delle loro famiglie o semplicemente perché risparmiano denaro. I prodotti chimici domestici in questo caso sono sostituiti dai rimedi popolari. Molto probabilmente, il vecchio inquinamento che non si arrenderà, è necessario fare alcuni sforzi per raggiungere la pulizia. Ma il risultato è valsa la pena! La cosa principale è che la superficie smaltata del bagno in ghisa non viene danneggiata durante la pulizia con i rimedi popolari, prolungando così la sua durata.

Applicazione soda

Con l'aiuto della soda, quasi tutto lo sporco viene rimosso se non è di origine calcarea. Rivestimento grasso perfettamente pulito, la tinta giallastra scompare e lo "aroma" sgradevole si evapora. Mezzi economici e sicuri.

1. Per pulire il bagno, è necessario portare la soda allo stato pastoso e con una spugna o un panno applicato sulla superficie del bagno.

2. Cibo e carbonato di sodio miscelati "uno a uno". Applicare questa miscela sulla superficie bagnata del bagno, lasciare per mezz'ora. Per inumidire una spugna in aceto, per pulire un bagno, non lavare la soda, per risciacquare con acqua tiepida.

Applicazione di aceto

L'aceto del tavolo al 9% rimuove lo sporco ordinario e arrugginisce bene. Ma devi passare un po 'di tempo.

  1. Inumidire diversi asciugamani di carta con aceto e incollarli sulla superficie interna della vasca.
  2. Dopo 4-5 ore per rimuoverli e lavare il bagno con acqua.
  3. Il bagno è diventato 2-3 toni più bianchi.

Applicazione dell'acido citrico

L'acido citrico può far fronte alla ruggine e al calcare.

  1. Acido citrico - 2 cucchiai. l., acqua calda - 0,5 l. Mescola.
  2. Usando una spugna, applicare sulla superficie del bagno per mezz'ora.
  3. Lavare con acqua tiepida.

Applicazione di senape in polvere

Aggiungere acqua alla senape in polvere fino a formare una pasta. Pulire la superficie del bagno.

Metodo per pigro

In serata, riempire il bagno con acqua tiepida, sciogliere in esso 1,5 litri di aceto di tavola o 0,1 kg di acido citrico. Al mattino per drenare l'acqua e sciacquare il bagno con acqua fresca.

Come rimuovere il calcare in un bagno di ghisa

Composizione numero 1.

Uguali proporzioni di borace farmaceutico e aceto da tavola.

Composizione numero 2.

Riscaldare l'aceto, aggiungere sale ad uno stato pastoso.

Composizione numero 3

Uguali proporzioni di sale e trementina.

Ognuna di queste miscele strofina l'area contaminata con un panno.

Come rimuovere la ruggine in un bagno di ghisa

  1. Sciogliere dell'ammoniaca nell'acqua, applicare sull'area interessata per 15 minuti, risciacquare con acqua.
  2. Inumidire le macchie di ruggine con succo di limone, dopo 15 minuti, risciacquare con acqua.
  3. Mescolare aceto e sale, strofinare la zona con ruggine.

È possibile superare l'inquinamento sulla superficie del bagno in ghisa usando prodotti chimici domestici e rimedi popolari. Ma per fare in modo che il bagno riacquisti la sua originaria attrattiva e brillantezza, è meglio realizzare uno smalto per superfici o un nuovo rivestimento in smalto.

Ripristino dello smalto che ricopre il bagno con le proprie mani

Durante la riparazione, voglio portare l'ordine ovunque, anche in bagno. Un nuovo rivestimento murale, un bel soffitto, un impianto idraulico fresco... Ma c'è una sfumatura importante: un vecchio bagno con un rivestimento terribilmente ingiallito e incrinato, sulla cui superficie possono essere scarsi trucioli piuttosto spaventosi. Non è così facile cambiare questo elemento di comfort in un appartamento come sembra, e questo è un piacere costoso. Ma c'è una via d'uscita. Il tipo di rivestimento perso può essere ripristinato, in modo abbastanza rapido ed economico. In questo caso, sarà facile far fronte senza l'aiuto di professionisti. Il ripristino dello smalto che copre il bagno con le proprie mani è abbastanza reale e non richiede spese finanziarie pazze.

Ripristino dello smalto che ricopre il bagno con le proprie mani

Perché "salvare" il bagno?

Prima di imparare a rianimare il vecchio rivestimento del bagno senza sostituirlo completamente, è necessario capire perché ripristinarlo. Perché non è più facile acquistarne e installarne uno nuovo?

Ripristiniamo il bagno di smalto

Il nuovo bagno costa un sacco di soldi, e soprattutto - ghisa di alta qualità. Naturalmente, è possibile acquistarne uno normale, ma offre un certo disagio ai residenti che vivono in un appartamento: il riempimento con l'acqua è accompagnato da un suono forte che persino i vicini possono sentire nelle case dai muri sottili.

Un nuovo bagno deve ancora essere installato, smantellando il vecchio. E questo non è così facile come sembra. Tale lavoro comporterà una grande quantità di spazzatura, oltre che pesante. Allo stesso tempo, le donne non saranno in grado di farcela - in ogni caso, sono necessarie mani maschili forti e coloro che smontano tutto resistono. Ed è probabile che tutti possano semplicemente applicare un nuovo rivestimento di smalto.

Smontaggio del bagno in ghisa

Fortunatamente, lo smalto della fabbrica nella vasca da bagno è abbastanza resistente, e alcuni proprietari di appartamenti non si trovano nemmeno di fronte a una procedura come il suo restauro. Questo risultato è ottenuto grazie alla speciale tecnologia su cui si basa l'applicazione. La billetta del bagno viene sottoposta a un forte riscaldamento e solo allora viene coperta con un rivestimento protettivo, cioè lo smalto. In teoria, può resistere per secoli, ma a causa della costante pulizia e lavorazione del bagno, questo non accade. Al contrario, il bagno lentamente ma sicuramente perde il suo aspetto, lo smalto diventa giallo e diventa non liscio al tatto, ma ruvido.

Sì, lo smalto è necessario non solo per la bellezza, ma protegge anche il bagno dagli effetti di vari fattori aggressivi (ad esempio, prodotti per la pulizia, acqua di diverse temperature). Senza smalto, il metallo perde alcune delle sue qualità - ad esempio, nel luogo del danno la ghisa inizierà a arrugginirsi, e la ruggine si diffonderà sempre di più, distruggendo il prodotto.

Lo smalto protegge il bagno da detergenti aggressivi.

Attenzione! Se il danno allo smalto non viene eliminato in modo tempestivo, la ruggine può distruggere l'intero prodotto o modificare drasticamente l'aspetto del bagno.

Naturalmente, non è possibile creare le condizioni di fabbrica nell'appartamento e ripristinare idealmente anche lo smalto. Ma può ancora essere riapplicato, il che contribuirà a restituire al bagno un aspetto bello e ordinato. E questo è senza costi finanziari e fisici inutili.

Fai attenzione! Lo smalto, applicato a casa da solo, non sarà in grado di servire quanto quello di fabbrica, ma è ancora in grado di trasformare il tuo vecchio bagno in uno nuovo per un periodo piuttosto lungo. Ma deve essere trattato con cura - è meno resistente agli effetti meccanici / chimici e persino in grado di cambiare colore a causa del contatto con determinate sostanze.

Bagno prima e dopo il restauro

In generale, ora ci sono i seguenti metodi per ripristinare l'aspetto del bagno.

  1. Rivestimento acrilico - il cosiddetto bagno autolivellante. L'interno della struttura è riempito con acrilico liquido.
  2. Fodera acrilica - venduta nei negozi di ferramenta o fatta su ordinazione. Si adatta al bagno
  3. Sostituendo il vecchio bagno con uno nuovo.
  4. Rivestimento di smalto - per dirla senza mezzi termini, applicare una vernice speciale sulla superficie interna della ciotola.

Fodera acrilica nella vasca da bagno

Cosa è necessario?

Per far funzionare il restauro, avrai bisogno di alcuni materiali e strumenti:

  • respiratore;
  • pennello, rullo per applicare lo smalto;
  • vecchi vestiti o grembiule;
  • guanti di gomma;
  • levigatrice o carta vetrata;
  • vecchi stracci;
  • Primer;
  • acetone;
  • un set per il restauro di bagni - semplicemente messo, smalto per bagni.

Cosa è necessario per ripristinare lo smalto

Ora nel mercato delle costruzioni c'è una vasta scelta di diversi smalti per bagni, rivolti sia a professionisti che a artigiani. Allo stesso tempo, se sei un principiante, allora è meglio avere l'opzione più semplice - non richiederà abilità speciali se usato. Tali smalti sono venduti sia in bombolette spray che in lattine (applicate con un pennello o un piccolo rullo).

Smalto per un bagno in una lattina

Fai attenzione! È meglio usare la composizione che è destinata all'applicazione con un pennello: copre perfettamente il vecchio rivestimento, è facile lavorarci sopra. I prodotti aerosol vengono scelti quando è necessario ripristinare un piccolo chip: lo smalto in questo caso è disomogeneo.

Il kit per il ripristino dei bagni ha solitamente due componenti: l'indurente e lo smalto stesso. Ci dovrebbe anche essere una preparazione che aiuterà a preparare il bagno stesso per la pittura. A proposito, la sostituzione dello smalto è un'ottima opzione per scegliere un nuovo colore del bagno. Quest'ultimo può essere dipinto in blu, rosso, verde e altri colori con l'aiuto di colori speciali.

Restauro - una grande occasione per cambiare il colore del bagno

Tabella. Set per il restauro di bagni.