Principale > Disegno

Qual è il consumo medio di acqua quando fai la doccia?

Non sto parlando di crogiolarsi sotto i rivoli, ma come previsto))

Le regole del GOST regolano solo il flusso di acqua nei miscelatori - non dovrebbe essere inferiore a 12 litri al minuto. Questo è se il mixer si apre il più possibile. In linea di principio, molte persone fanno questo per la doccia, soprattutto ora, quando la maggior parte ha valvole a rotazione singola e il controllo preciso della pressione non è semplicemente possibile. È molto più semplice aprire il tutto e godere della pressione dei getti d'acqua. Con l'aiuto di regolatori di flusso speciali, questo consumo minimo si riduce facilmente della metà, ma non sono molti. Quindi, tutto si riduce al tempo che trascorri sotto la doccia: se ti lavi velocemente, puoi mantenerlo in un paio di minuti (bagnato - insaponato - lavato via), il consumo è di 25 litri. Se si lava anche la testa periodicamente aprendo l'acqua periodicamente al momento giusto, il flusso sarà di 40-50 litri. E se ti rilassi un po 'nella doccia, è facile scegliere tra 10 minuti e 100 litri (con un regolatore di pressione - 50). In ogni caso, una doccia è più redditizia di un bagno che drena 140-170 litri di acqua alla volta.

Manuale di impianto idraulico Articoli utili su idraulica, ventilazione, collegamento e drenaggio

Non è un segreto che il prezzo degli alloggi e dei servizi comunali sta crescendo di anno in anno, e la quantità di risorse naturali è limitata, quindi la questione del risparmio idrico è di cruciale importanza. In questo articolo determineremo quale dovrebbe essere il consumo medio di acqua nella doccia per persona in conformità con i regolamenti. Inoltre, prenderemo in considerazione come ridurre i consumi senza compromettere il comfort di utilizzo.

Gli indicatori più importanti

Considerare quali indicatori specifici dovrebbero essere osservati, in modo che la doccia fosse ergonomica e confortevole:

Fai attenzione! È necessario tenere conto di tale sfumatura come la pulizia dell'acqua - molti parametri di lavoro dipendono da questo, inoltre, con un'enorme quantità di impurità, la comunicazione e un irrigazione possono ostruirsi dall'interno, il che porta a un deterioramento del lavoro o, soprattutto, ad eliminazione diretta.

Flusso dell'acqua e sua regolazione

Per iniziare, prendere in considerazione gli indicatori di base stabiliti nella documentazione normativa e tecnica e calcolare le velocità di flusso approssimative. Questo ti aiuterà a notare quanta acqua è effettivamente spesa per l'uno o l'altro periodo di tempo.

Indicatori chiave

Per cominciare, determineremo quali valori specifici sono standard e vengono utilizzati nel calcolo degli indicatori dalla maggior parte degli esperti:

  • Il consumo tipico è di circa 12 litri al minuto, se si dispone di un annaffiatoio di diametro maggiore, il valore può aumentare fino a 15-16 litri. Questi indicatori sono generalmente accettati, ma in condizioni moderne possono essere considerati obsoleti, perché attraverso semplici manipolazioni è possibile ridurre significativamente questi valori e ottenere risparmi significativi.
  • Il tempo medio di fare la doccia, nel caso in cui una persona abbia fretta, è di 5 minuti: è facile calcolare che almeno 60 litri di acqua vengono consumati durante questo periodo, aggiungere a questo punto la regolazione della temperatura e il valore sarà ancora maggiore.
  • La domanda su quanti litri d'acqua è necessario per fare una doccia senza fretta, ma ciò richiede considerazione. In questo caso, il tempo medio trascorso nella cabina è di circa 15 minuti, in base a questo, il flusso sarà già di almeno 180 litri, che, sarete d'accordo, è parecchio.

Fai attenzione! Tieni presente che i malfunzionamenti dell'annaffiatoio e del mixer aumentano il consumo ancora di più, quindi non devi usare strutture dalle quali l'acqua non scorre in flussi stretti, ma fruste nel senso letterale del termine.

Opzioni di risparmio

Affinché il sistema funzioni senza perdite di carico, mantenere una temperatura dell'acqua confortevole per la doccia e allo stesso tempo la portata è ottimale, è necessario ricordare un paio di raccomandazioni estremamente importanti e necessarie:

  • Innanzitutto, utilizzare miscelatori di alta qualità, leva o termostatico ottimali (questa opzione consente di mantenere la temperatura allo stesso livello indipendentemente dalla pressione nel sistema e dal rapporto tra flusso freddo e caldo, la regolazione viene eseguita in modalità automatica). La seconda soluzione si distingue per un prezzo elevato, ma il corrispondente livello di comfort.
  • In secondo luogo, scegliete annaffiatoi con flussi stretti e sistema di aerazione, con loro non avrete una domanda su come espandere la pressione dell'acqua nella doccia, perché mescolano lo spazio aereo e forniscono getti stretti nell'annaffiatoio, usando solo 8-9 litri di acqua in 60 secondi. Ci sono molte opzioni sul mercato, ma è meglio scegliere i prodotti di noti produttori. Solo in questo modo hai la garanzia di ottenere un prodotto di qualità.
  • Un'altra opzione per ridurre il flusso è costituita da speciali regolatori installati davanti all'annaffiatoio e che rappresentano un design con un anello di materiale elastico che, quando la pressione nel sistema viene trasformata, regola la quantità di aria nel getto, quindi la pressione rimane invariata, anche con picchi di pressione. Oltre a tutto, questa unità fornisce un flusso non superiore a 8 litri al minuto.

Funzionalità del servizio

Per non entrare nei guai con il sistema, tutti i suoi nodi devono essere sottoposti a manutenzione periodica:

  • Gli elementi filtranti devono essere sostituiti periodicamente e gli elementi riutilizzabili devono essere puliti.
  • Se vedi che l'acqua non esce da alcuni spruzzatori e la pressione è diminuita, vai a togliere l'annaffiatoio, smontalo e abbassalo per mezz'ora nell'aceto e nella soluzione acquosa, dopo averlo fatto, è possibile rimuovere con cura il deposito, un ago stretto sarà adatto per pulire gli ugelli.
  • Nei casi in cui è impossibile rimuovere il nodo, è possibile fare ciò che è mostrato nella foto - versare la soluzione di aceto nella borsa e fissarla per mezz'ora, dopo di che si gira l'acqua alla piena pressione.
  • Se si tratta di sistemi suburbani con una capacità cumulativa, l'ingresso di acqua calda per la doccia può essersi intasato, i problemi si risolvono con la rimozione e la pulizia, i lavori sono semplici e possono essere svolti con le proprie mani.

Speriamo, questa piccola istruzione ti aiuti a ridurre il consumo di acqua. Ricorda che è possibile spegnere la doccia mentre si strofina con una salvietta o schiuma - riduce anche il costo dell'acqua.

conclusione

Risparmiare acqua non significa solo ridurre il costo delle bollette, ma consente di risparmiare risorse naturali, il che è estremamente importante nelle condizioni moderne. Il video in questo articolo dirà alcune sfumature serie dall'argomento che abbiamo esaminato.

Consumo d'acqua sotto la doccia

Continuo la categoria "consumo di appartamenti", abbiamo già parlato del consumo di acqua nel bagno. Oggi voglio parlare del flusso dell'acqua nella doccia. Quindi quanta acqua da spendere per fare la doccia dire in 15 minuti? Darò una formula universale, usandola puoi calcolare il tuo consumo...

C'è una doccia in quasi tutti gli appartamenti, molti designer si rifiutano di usare il bagno a favore della doccia. È comprensibile, l'angolo doccia o doccia occupa meno spazio e il flusso d'acqua non sembra così grande! O grande? Pensiamo

Scavando su Internet, ho trovato tali informazioni che il consumo della doccia è di 9 litri al minuto, questa è la statistica media. Le vecchie case possono essere, ma per le nuove questa statistica non è del tutto corretta, personalmente la mia pressione dell'acqua è semplicemente pazzesca! Pertanto, ho deciso di misurare.

Il flusso d'acqua nella doccia, puoi facilmente e facilmente misurare.

Per fare questo, abbiamo bisogno di una bottiglia di plastica da 1,5 litri, un orologio con un cronometro e un normale rubinetto della cucina. Dal momento che la pressione dell'acqua è la stessa ovunque - è facile e semplice misurare il flusso attraverso il rubinetto in cucina.

Misurare il tempo e riempire la bottiglia, con la massima pressione ho ottenuto una bottiglia da 1,5 litri in 8 secondi. Dividiamo 60 per 8, risulta 7,5 e moltiplichiamo per 1,5 litri. Quindi, seguono 11,25 litri al minuto, se 11 litri vengono arrotondati. Ma questo è alla massima pressione, con un tale lavaggio non sarebbe comodo.

Pertanto, ho ridotto la pressione quasi due volte e ancora una volta riempito la bottiglia, si è scoperto circa 12 secondi. (60/12) * 1,5 litri = 7,5 litri

Quindi, con un consumo massimo di 15 minuti di doccia, userò 11 litri * 15 minuti = 165 litri di acqua.

Lascia che l'acqua fredda e calda diventi ugualmente, 165/2 = 82,5 litri, circa 83 litri di acqua. Questo è 83 freddo e 83 caldo.

Per i soldi: - ora abbiamo un cubo freddo costa 18 rubli, un cubo caldo 145 rubli

83 litri sono 0,083 cubi. Acqua calda 0,083 * 145 rubli = 12 rubli (arrotondamento compreso)

Acqua fredda 0,083 * 18 rubli = 1,5 rubli (arrotondamento compreso)

TOTALE - 13,5 rubli.

Ovviamente, se fai una doccia meno intensamente, puoi mantenerne una quantità inferiore.

Così si scopre: nelle nuove case dove ci sono buoni tubi, il consumo di acqua nella doccia è di 11 litri al minuto. Nelle vecchie case circa 7,5 - 9 litri al minuto.

Questo è tutto, leggi il nostro sito di costruzione.

Dispositivi sanitari per il consumo di acqua e le bretelle. Tassi di consumo di acqua SNiP 2.04.01-85 Approvvigionamento idrico interno e fognatura di edifici

Dispositivi sanitari per il consumo di acqua e le bretelle. Tassi di consumo di acqua SNiP 2.04.01-85 Approvvigionamento idrico interno e fognatura di edifici

Allegato 2. Obbligatorio. Dispositivi sanitari per il consumo di acqua e le bretelle. Note sotto il tavolo.

1. Quando si installano aeratori su rubinetti e miscelatori d'acqua, la pressione libera nel rivestimento deve essere presa almeno di 5 m.

2. Il flusso delle acque reflue scaricate dalle scale deve essere determinato mediante calcolo in conformità al punto 3.4 e deve essere preso non più di quanto specificato nella tabella.

3. Per i sistemi di approvvigionamento idrico, quando si utilizzano tubi collettori da tubi di plastica a lavabi, lavelli, lavelli, rubinetti per vasche e lavabi, box doccia, bidet, water con cassetta di scarico, orinatoi, fontanelle, è consentito l'uso di tubi 12x2 mm.

Quanta acqua consuma la doccia?

Ti lavi a lungo nella doccia e vuoi risparmiare acqua, ma allo stesso tempo non sai quanta acqua consuma la doccia?

Ora faremo un piccolo calcolo dell'acqua per la doccia.

E così, per una doccia normale, il consumo di acqua è di 9 litri al minuto. Da ciò risulta che in 10 minuti si spendono 90 litri d'acqua. Moltiplicate il tempo trascorso sotto la doccia (in minuti) per 9 e conoscerete la portata.

Come, quindi, per risparmiare acqua? Per fare questo, è necessario cambiare la doccia a un prezzo più economico. Ci sono ugelli speciali con fori molto sottili, per questo si ottiene un certo risparmio di acqua.

Qual è il flusso d'acqua nella doccia e nel bagno a persona

Il consumo medio di acqua nella doccia è di 25-35 litri per procedura (al tasso di 7-11 l / min). Tuttavia, i limiti inferiore e superiore delle misurazioni personali che gli utenti del forum condividono variano da 15 a 165 litri in un'unica procedura.

Contenuto dell'articolo

Questi risultati sono influenzati da:

  • tempo di doccia
  • fermi intermedi di acqua al momento della insaponatura,
  • la scelta di un abbreviato (ad esempio, senza lavare la testa) o un ciclo di lavaggio completo,
  • disponibilità di soffione per aerazione con risparmio idrico,
  • preferenze personali (ad esempio, creando un effetto massaggio a piena pressione), ecc.

Quindi il consumo medio effettivo di una procedura di 10 minuti con il lavaggio della testa e la chiusura periodica della valvola è di 30-40 litri. I fan spendono più a lungo spendono circa 80-120 litri.

Quando si utilizza un bagno, le divergenze nel consumo di acqua per una procedura sono molto più piccole e dipendono solo dalle dimensioni del bagno.

Consumo di acqua per la capacità del bagno

I produttori che sono guidati dallo standard GOST, producono prodotti con un volume totale per ogni prodotto da 100 a 250 litri. Bagni realizzati secondo le specifiche possono avere quasi tutti i volumi non standard. Quindi uno dei possessori di record seriali è considerato un modello quadrato multi-sede di POOLSPA Waterspace con un volume di 1750 l. La tabella mostra la capacità di alcuni modelli popolari con l'indicazione della loro dimensione.

Nei classici modelli domestici in ghisa, la capacità più comune è 140-170 litri. La vastità dei bagni di produttori stranieri è focalizzata sulla gamma di modelli e dipende dalla gamma di taglie accettate.

Costruire codici per i sistemi idrici interni

L'appendice tabellare 2 di SNiP 2.04.01-85 regola il consumo di acqua da vari apparecchi sanitari, comprese le varianti di vasche da bagno e cabine doccia, in pochi secondi e ore. Di seguito sono estratti da regolamenti:

Sostituendo i valori calcolati (normativi) in calcoli quando si riproduce la doccia in tempo reale, si vede che il consumo effettivo di acqua per doccia è solitamente inferiore. Lo stesso schema è confermato dal passaggio dal calcolo del consumo di acqua secondo lo standard ai calcoli per metro.

Un modo per misurare il flusso d'acqua nella doccia senza contatore: un esperimento

Nei casi in cui non è possibile rilevare il consumo d'acqua nella doccia per persona dal contatore (ad esempio, quando il dispositivo è danneggiato), viene utilizzato un metodo di calcolo domestico. Per fare questo, devi avere:

  • Contenitore con volume ben noto e collo sufficientemente ampio in modo da poterlo sostituire sotto il soffione. Solitamente una bottiglia d'acqua da due litri viene versata nel bacino per questo scopo, facendo un segno in altezza, e quindi, durante la misurazione, il bacino viene riempito esattamente a quel segno (cioè 2 litri).
  • Orologio con una seconda mano.
  • Soffione, che viene utilizzato durante le procedure. A volte questo esperimento è descritto con l'uso di rubinetti da cucina, il che non è corretto, poiché su qualsiasi altro rubinetto, copriamo la doccia, è difficile scegliere una modalità che corrisponda al flusso d'acqua effettivo quando si fa la doccia.

Un flusso scorre nel bacino del soffione sopra il segno fatto con la misurazione del tempo. Un esperimento condotto in questo modo per l'annaffiatoio n. 1 ha mostrato che 2 litri vengono reclutati in 15 secondi; per l'annaffiatoio numero 2 - in 12 secondi. (È stata eseguita una doppia misurazione, poiché molti sistemi di docce sono disponibili con due tipi di annaffiatoi, uno dei quali (solitamente rimovibile) è più economico dell'altro fermo).

Quindi viene effettuata una proporzione in base alla quale, se in 15 secondi vengono digitati 2 litri, quindi in 60 secondi - 8 litri: (60 * 2) / 15 = 8. Per il secondo esperimento, il risultato era 10 l / min. Questi valori sono moltiplicati per il tempo medio di una doccia, che include l'intervallo di tempo per il quale la temperatura desiderata del flusso viene regolata e impostata.

Modi per risparmiare quando si lava sotto la doccia

Un appello umoristico, che si diffonde su adesivi pubblicitari: "Risparmiare acqua - fare una doccia insieme" - difficilmente può essere considerato una ricetta universale. Un effetto maggiore porta:

  • la scelta del modo economico di fare il bagno (con chiusura della gru per il tempo di insaponatura),
  • tempo di procedura ridotto
  • e sostituendo "abbeveratoi" con "magri".

Ad esempio, secondo i dati forniti dal produttore, il consumo di acqua della cabina doccia di Nebia Shower è inferiore del 70% rispetto alla normale balneazione. In questo modello innovativo, le gocce più grandi vengono spruzzate in molte più piccole, in conseguenza delle quali una persona si ritrova in una nebbia umida. Allo stesso tempo, l'area di microdroplet di contatto con il corpo è più grande e lo scarico dell'acqua è misurato a 2-3 litri al minuto.

Doccia giapponese Air-In Shower dell'azienda Toto consente di risparmiare fino al 35% di acqua saturando il flusso d'aria con l'aria. Questo principio è ampiamente applicato in vari ugelli di aerazione su una gru - nell'economia dell'acqua di WaterSave (http://water-save.com/). Il grado di aerazione del flusso dipende dagli sviluppi tecnologici del produttore. Tuttavia, tutti gli ingegneri come condizione principale non mettono solo il risparmio energetico, ma anche la conservazione (aumento) del livello di comfort durante la doccia.

Lascia un commento e unisciti alla discussione.

Quanta acqua consuma la doccia?

Ti lavi a lungo nella doccia e vuoi risparmiare acqua, ma allo stesso tempo non sai quanta acqua consuma la doccia?

Ora faremo un piccolo calcolo dell'acqua per la doccia.

E così, per una doccia normale, il consumo di acqua è di 9 litri al minuto. Da ciò risulta che in 10 minuti si spendono 90 litri d'acqua. Moltiplicate il tempo trascorso sotto la doccia (in minuti) per 9 e conoscerete la portata.

Come, quindi, per risparmiare acqua? Per fare questo, è necessario cambiare la doccia a un prezzo più economico. Ci sono ugelli speciali con fori molto sottili, per questo si ottiene un certo risparmio di acqua.

Quanti litri nella vasca da bagno?

Fare bagni nei tempi antichi era un lusso e molti nobili ricchi, la gente comune si accontentava di stagni e bagni. Oggi l'approvvigionamento idrico è quasi ovunque, non è più necessario riscaldare l'acqua, ma è ancora considerato costoso e costoso fare il bagno.

È necessario capire, necessità di bagno - chic o igienico? I costi sono così alti e il volume del bagno li influenza?

Quali dati sono necessari per calcolare?

Se il produttore non indica la capacità nel passaporto del prodotto (ma in genere scrive il volume prima del trabocco), o il documento è stato perso e si considera il valore per quello che si ha a casa, è possibile calcolare il volume della vasca da soli.

Per fare questo, è necessario conoscere la lunghezza e la larghezza della ciotola, la sua profondità. E ricorda che 1 litro equivale a 1 dm³, o 1.000 cm³, o 0,001m³.

formula

Il volume di standard e non molto capacità può essere misurato come Archimede, o usare formule matematiche. Quest'ultimo darà un risultato approssimativo, dal momento che le misure esatte vanno nel campo del calcolo integrale. Una persona comune perderà interesse per questo problema se non si utilizza la formula semplificata:

V = H * L * S, dove

V è il volume desiderato

H - altezza o profondità della ciotola,

S è la larghezza della ciotola (la distanza tra i lati).

Il calcolo del volume di modelli sferici ti fa ricordare il numero π (circa 3,14), perché devi prima calcolare l'area del semicerchio e poi moltiplicare per la lunghezza o la profondità (a seconda della particolare forma), quindi la formula può cambiare:

V = π H * L * S.

Ad esempio, per un bagno standard di 170 cm di lunghezza, 50 cm di profondità, 70 cm di larghezza, il calcolo sarà il seguente: V = 170 * 50 * 70 = 595 000 cm ³ = 595 l.

Un tale volume d'acqua significa una piena capacità per un bagno parallelogramma geometricamente corretto, infatti, le persone usano circa la metà del bagno, tenendo conto della propria immersione, e hanno anche bisogno di "sottrarre" l'arrotondamento dei lati e il restringimento del bagno al fondo.

Tabella dei valori standard (dimensioni standard del bagno e numero di litri in una tabella).

Devi essere grato ai metrologi visionari che hanno creato il tavolo del volume per i bagni standard in ghisa:

No, PP

Lunghezza vasca (esterna), mm

Lunghezza vasca interna, mm

Profondità della ciotola, mm

Volume, l (dm³) per una larghezza di 650 mm

Volume, l (dm³) per una larghezza di 700 mm

Volume, l (dm³) per una larghezza di 750 mm

Le vasche da bagno in ghisa si trovano nelle varianti di 1-2 m, 65-75 cm di larghezza, i modelli più popolari 150-170 cm di lunghezza, 70-75 cm di larghezza Recentemente c'è stata una richiesta di modelli 180 * 80, per edifici confortevoli nuovi, il loro volume è di 195 l. La maggior parte dei modelli con una larghezza di 65 e 70 cm si differenziano solo per la larghezza dei lati, il loro volume è quasi lo stesso, quindi la tabella mostra questi valori. La dimensione 100 cm * 75 cm non è stata effettivamente trovata.

Le dimensioni richieste si trovano in molti materiali (acciaio, acrilico), il loro volume può variare a causa della forma, maggiore profondità. Per la maggior parte dei calcoli, i valori sopra indicati sono sufficienti.

Come calcolare il volume del bagno non standard?

I bagni non standard sono vari: questo include bagni per bambini con un volume di 20-40 litri, così come i modelli multi-posto con idromassaggio. Poiché questi ultimi sono spesso realizzati su ordinazione, la loro capacità è necessariamente indicata nei documenti. I modelli angolari più diffusi con un lato di 1,5-1,8 me una profondità fino a 65 cm possono contenere fino a 400 litri di acqua. Il volume dei bagni esclusivi può raggiungere 900-1100 litri, in generale, il calcolo può anche essere effettuato secondo la formula specificata.

Consumo medio di acqua

Nel settore abitativo, è generalmente accettato che una persona consumi fino a 300 litri di acqua al giorno. Da dove viene questa figura?

Circa 40 litri riescono a "scappare" durante il lavaggio, metà - 20 litri sono utilizzati per cucinare e cucina, 30 litri - lavaggio, 70 - suola, 140 - bagno, 15 litri - tubature difettose. Dato che il lavaggio e il bagno non avvengono tutti i giorni, secondo gli standard del tempo sovietico, sono stati rilasciati 305 litri, e questa cifra non è stata testata e investigata da nessuno per molto tempo. Allo stesso tempo, una famiglia media di 3-4 persone consuma circa 20 m³, ovvero circa 170 litri a persona al giorno.

Ci sono delle eccezioni alla regola: puoi fare il bagno in diversi modi. Gli europei non drenano l'acqua dal serbatoio e si bagnano a turno. I russi guastati trattano l'igiene in modo completamente diverso. La balneazione standard "mangia" fino a 150 litri, dopodiché solitamente fanno la doccia (+50 litri). I trattamenti termali nel bagno costeranno 180 litri (altri 120 litri di pre-lavaggio e 50 litri di risciacquo).

In una parola, i calcoli sono deprimenti.

Come ridurre il consumo di acqua?

Molte famiglie sono state in grado di risparmiare in modo significativo dal passaggio al pagamento delle letture del contatore. Lavarsi come europei è un'economia dubbia, anche se molte madri lavano i bambini piccoli: prendono acqua e danno inizio a una folla di 2-3 maschiaccio. Quindi puoi tranquillamente lavare i bambini fino a 5-6 anni: i bambini sono divertenti, la madre risparmia acqua e tempo.

Ci sono altri modi che sono utili a tutti:

  • L'introduzione di meccanismi a leva che fissano la posizione "preferita" per mantenere la temperatura dell'acqua ottimale.
  • Una doccia di per sé è più redditizia di una vasca da bagno, ma può anche essere resa economica. Per fare questo, stare per 1 minuto sotto la pressione dell'acqua e bagnarsi. Spegnere l'acqua, asciugare con cura e poi riposare sotto il flusso per eliminare la schiuma e lo sporco.
  • Allo stesso modo, puoi lavarti e lavarti i denti. Alcuni dentisti credono generalmente che sia utile per queste procedure applicare acqua bollita e non acqua corrente. Un bicchiere di liquido per lavarsi i denti è sufficiente.
  • Le docce doccia di successo consentono di utilizzare la pressione e il volume d'acqua necessari. Risparmiano circa il 20% del liquido per ogni doccia.
  • Anche i modelli di sensori costosi di rubinetti e ugelli risparmiano acqua, perché scorrerà solo quando i sensori vengono attivati.

Calcolo del consumo di acqua

Dividiamo i consumatori di acqua in due categorie: una categoria consuma l'acqua periodicamente, l'altra - per un lungo periodo.

La prima categoria comprende i punti di raccolta dell'acqua che consumano acqua per un massimo di 10 minuti, ad esempio lavandini, lavandini, servizi igienici, ecc. Una caratteristica distintiva di questa categoria è che l'acqua non scorre mai allo stesso tempo da tutti i rubinetti. Una famiglia di due persone, ad esempio, solitamente non può utilizzare più di due tap alla volta, indipendentemente da quanti siano nella casa.

Inoltre, il lavaggio e le lavastoviglie richiedono acqua periodicamente, a seconda del programma installato. Pertanto, è ovvio che la scelta di una pompa con prestazioni molto elevate è economicamente svantaggiosa in termini di costi, dal momento che non sarà utilizzata a pieno regime.

La tabella nella pagina seguente mostra il normale flusso d'acqua per diversi tipi di consumatori con un uso occasionale. Il flusso normale è il consumo medio di acqua con una pressione della pompa sufficiente, di solito è di 10 metri.

Fig.91 Approvvigionamento idrico di edifici

Fig.92 Diversi usi per l'acqua

Calcolo normale del consumo d'acqua nei punti d'acqua più frequentemente utilizzati

Flusso normale qn

Lavare per il lavaggio

Docce utilizzate contemporaneamente (ad esempio, nelle imprese)

Lavelli per il lavaggio, utilizzati contemporaneamente (ad esempio, nelle imprese)

Tini per bestiame

Rubinetti per l'acqua potabile nelle stalle

Lavanderia domestica e lavastoviglie

Flusso normale qn

Lavare per il lavaggio

Lavanderia domestica e lavastoviglie

Il consumo normale totale è:

1,1 l / s (acqua fredda) + 1 l / s (acqua calda) = 2,1 l / s, che corrisponde a 7,56 m 3 / h.

Fig.93 Schema che mostra il massimo flusso d'acqua possibile

Possibile consumo massimo di acqua

In pratica, tale spesa non si verifica effettivamente e viene calcolata come la spesa massima che può teoricamente aver luogo.

Il punto di contatto con la portata normale più alta determina quale caratteristica (1, 2, 3 o 4) utilizzare. Se la portata normale più grande in una casa cade su un bagno (0,3 l / s), applicare la caratteristica n. 3.

Sull'asse x dal punto 2.1, tracciare una linea verticale fino all'intersezione con la curva caratteristica №3. Successivamente, dal punto di intersezione, emettere una linea orizzontale fino all'intersezione con l'asse verticale Y

Per questo esempio, secondo lo schema, il flusso massimo normale sarà 0,57 l / s, che corrisponde a 2,05 m 3 / h per tutti i punti di uso periodico (categoria 1).

Uso prolungato

Dopo aver calcolato il consumo massimo possibile da parte dei consumatori appartenenti alla categoria 1, viene aggiunto il consumo normale di consumatori di categoria 2.

Portata normale per punti uso continuo

Flusso normale qn

Impianti a pompa di calore per la rimozione del calore

Innaffiare il giardino e il prato (ogni spruzzatore)

Riempimento della piscina

raffreddamento del latte e evaporatori

Se la casa ha una pompa di calore (refrigeratore) per la dissipazione del calore, con la quale il raffreddamento avviene in estate e riscaldata in inverno, così come i rubinetti da giardino e da giardino, il consumo massimo massimo sarà il seguente:

Consumo massimo totale

La categoria 2 include i consumatori che usano l'acqua per più di 10 minuti. Ad esempio, rubinetti per annaffiare giardini e prati.

Testa della pompa effettiva

Il funzionamento di una pompa centrifuga durante il pompaggio dell'acqua è influenzato da diversi fattori:

  • Aspiratore (dall'acqua alla pompa)
  • Perdite di attrito nel collettore di aspirazione e nella valvola
  • L'altezza dalla pompa al punto più alto del bacino idrico
  • Perdita di attrito nel tubo di mandata (a seconda delle prestazioni)
  • Pressione minima richiesta nei rubinetti (a seconda degli accessori)

Fig. 94 Testa della pompa effettiva

Quando si calcola la pressione effettiva della pompa, si deve utilizzare il consumo massimo di acqua, in questo caso 0,97 l / s (3,49 m 3 / h).

In questo caso, raccomandiamo la pompa tipo CR con attacco tubo 11 "e 11 valvola di non ritorno. La perdita di attrito è presentata nella pagina successiva.

Fig.95 Perdite di carico in aspirazione e valvole di ritegno tipo BVF e MVF.

Tipi di perdite (vedi figure 97, 98 e 99)

Perdita in metri

Perdita di attrito nella valvola di aspirazione

La perdita di attrito nel tubo di aspirazione da 8 metri 11 "è di 8 x 0,08 m

Perdita di attrito in una condotta di pressione di 60 metri 11 ":

• Sezioni tubo diritto: 60 x 0,08 m

• 6 gomiti, 3 valvole 0,05 (6 x 0,05 + 3 x 1,5)

Perdita di attrito nei raccordi superiori della gru (impostata dal costruttore con una portata di 0,2 l / s)

Altezza di aspirazione (dal livello dell'acqua alla pompa)

Altezza dalla pompa al punto più alto

Pressione minima richiesta nella gru (impostata dal costruttore con una portata di 0,2 l / s)

Pompa effettiva a 3,49 m 3 / h

Fig.96 Perdita di pressione in tubi di acciaio zincato a caldo con depositi

Diagrammi di perdita di attrito

Questa tabella e gli schemi per il calcolo delle perdite per attrito in sezioni di tubazioni diritte e aree come valvole, gomiti, ecc., Non sono necessariamente identici a quelli usati nei calcoli, ma i loro principi sono gli stessi. Puoi utilizzare l'opzione che ritieni più adatta a te stesso.

In pratica, l'80% delle pompe vendute sono installate per sostituire i vecchi, hanno trascorso il loro tempo. Quando si seleziona una pompa sostitutiva, i parametri di sistema come l'età dei tubi, il tipo di valvola di ritegno nel pozzo, il tipo di rubinetti dell'acqua in casa e il livello di ruggine e depositi di fango nelle tubature rimangono spesso sconosciuti. Pertanto, è necessario prevedere questi fattori per determinare con maggiore precisione i coefficienti di attrito.

Per prima cosa, devi scoprire il tipo di pompa che era precedentemente in questa installazione. Sulla base delle informazioni ricevute, è possibile determinare il tipo di nuova pompa.

Se non ci sono abbastanza informazioni sulla vecchia pompa, è necessario scoprire da quale profondità la pompa deve pompare acqua (ad esempio, 6,05 m) e qual è la distanza dalla pompa alla sommità della scarica (21,5 m nell'esempio). Quindi aggiungere 10 metri corrispondenti alla pressione richiesta nella parte superiore della scarica. Dopodiché, determiniamo la prevalenza totale: 6,05 + 21,5 + 10 = 37,55 metri, a questo valore dobbiamo aggiungere circa il 30%, pari a 11,26 metri, il margine per le perdite di attrito nella valvola di aspirazione, nella condotta, nelle connessioni e. d.

Pertanto, la prevalenza effettiva della pompa sarà: 37,55 + 11,26 = 48,81 metri.

Qual è il flusso d'acqua nella doccia - tutto ciò che devi sapere su questo criterio

Non è un segreto che il costo delle utility cresce ogni anno e la quantità di risorse naturali è limitata, quindi il problema del risparmio idrico è importante. In questo articolo impareremo quale dovrebbe essere il consumo medio di acqua in una doccia per persona in conformità con i regolamenti. Inoltre, prenderemo in considerazione come ridurre i tassi di consumo senza compromettere il comfort di utilizzo.

Nella foto: il consumo di acqua per doccia dipende da diversi criteri importanti, che considereremo in questo articolo.

Gli indicatori più importanti

Esaminiamo quali indicatori dovrebbero essere osservati per rendere la doccia confortevole e confortevole:

È importante!
Assicuratevi di prendere in considerazione una tale sfumatura come la purezza dell'acqua - molti parametri di lavoro dipendono direttamente da questo, inoltre, quando c'è una grande quantità di impurità, la comunicazione e la doccia possono ostruirsi dall'interno, il che porta al deterioramento del lavoro o persino al fallimento dei nodi.

Anche il filtro più semplice rende l'acqua molto più pulita.

Flusso dell'acqua e sua regolazione

Per iniziare, prendere in considerazione gli indicatori di base stabiliti nella documentazione normativa e tecnica e calcolare le velocità di flusso approssimative. Questo ti aiuterà a vedere quanta acqua viene effettivamente spesa in un determinato periodo di tempo.

Indicatori chiave

Per cominciare, scopriremo quali valori sono standard e vengono utilizzati nel calcolo degli indicatori dalla maggior parte degli esperti:

  • Il consumo standard è di circa 12 litri al minuto, se si dispone di un annaffiatoio di diametro maggiore, il valore può aumentare fino a 15-16 litri. Questi indicatori sono generalmente accettati, ma in condizioni moderne possono essere considerati obsoleti, poiché con l'aiuto di semplici manipolazioni, questi valori possono essere significativamente ridotti e si possono ottenere risparmi sostanziali.

Tutti i calcoli sono stati fatti tenendo conto dell'uso di miscelatori di valvole e di annaffiatoi standard in epoca sovietica.

  • Il tempo medio di fare la doccia, se una persona è di fretta, è di 5 minuti, è facile calcolare che almeno 60 litri di acqua vengono consumati durante questo periodo, aggiungere a questo punto la regolazione della temperatura, e il valore sarà ancora maggiore.
  • La domanda su quanti litri di acqua è necessario fare la doccia senza fretta richiede anche considerazione. In questo caso, il tempo medio trascorso nello stand è di circa 15 minuti, quindi il consumo è già di almeno 180 litri, che, vedi, è molto, molto.

È importante!
Tieni presente che i malfunzionamenti dell'annaffiatoio e del mixer aumentano ulteriormente la portata, quindi non devi usare costruzioni, di cui l'acqua non scorre in flussi stretti, ma fruste nel senso letterale della parola.

Confronta la qualità e l'annaffiatoio difettoso - la differenza è evidente

Opzioni di risparmio

Affinché il sistema funzioni senza perdite di carico, mantenere una temperatura dell'acqua confortevole per la doccia e allo stesso tempo la portata è ottimale, è necessario ricordare alcune raccomandazioni molto importanti e utili:

  • Innanzitutto, utilizzare miscelatori di alta qualità, preferibilmente a leva o anche termostatici (questa opzione consente di mantenere la temperatura allo stesso livello indipendentemente dalla pressione nel sistema e dal rapporto tra flusso freddo e caldo, la regolazione viene effettuata in modalità automatica). La seconda soluzione si distingue per un prezzo elevato, ma il corrispondente livello di comfort.
  • In secondo luogo, scegli annaffiatoi con flussi sottili e sistema di aerazione, con loro non avrai una domanda su come aumentare la pressione dell'acqua nella doccia, poiché si mescolano nell'aria e forniscono getti tesi nell'annaffiatoio, usando solo 8-9 litri di acqua al minuto. Ci sono molte opzioni sul mercato, ma è meglio scegliere i prodotti di noti produttori. Solo in questo modo hai la garanzia di ottenere un prodotto di qualità.

La confezione indica più spesso a quale classe appartiene il prodotto. È facile calcolare quanti litri di acqua è necessario fare la doccia con l'uso di un aeratore - 32,5 litri, come puoi vedere, i risparmi sono evidenti

  • Un'altra opzione per ridurre il consumo è costituita da speciali regolatori installati davanti all'annaffiatoio e costituenti una struttura con un anello di materiale elastico, che, quando la pressione nel sistema cambia, regola la quantità di aria nel getto, quindi la pressione rimane costante anche con i picchi di pressione. Tra le altre cose, questo nodo fornisce un flusso non superiore a 8 litri al minuto.

I regolatori del consumo di acqua sono molto semplici, ma la loro efficacia è indubbia.

Funzionalità del servizio

Per evitare problemi con il sistema, tutti i suoi nodi devono essere sottoposti a manutenzione periodica:

  • Gli elementi filtranti devono essere sostituiti periodicamente e gli elementi riutilizzabili devono essere puliti.
  • Se noti che l'acqua non esce da alcuni spruzzatori e la pressione è diminuita, devi rimuovere l'annaffiatoio, smontarlo e abbassarlo per mezz'ora in una soluzione di aceto e acqua, dopo di che puoi rimuovere con cura il deposito, un ago sottile sarà adatto per pulire gli ugelli.
  • Nei casi in cui è impossibile rimuovere il nodo, è possibile farlo come mostrato nella foto - versare la soluzione di aceto nella borsa e fissarla per mezz'ora, quindi accendere l'acqua a piena pressione.

Una delle opzioni di pulizia degli ugelli

  • Se parliamo di sistemi nazionali con una capacità cumulativa, allora l'acqua di ingresso dell'acqua calda per la doccia può essere intasata lì, il problema è risolto rimuovendo e pulendo, il lavoro è semplice e può essere fatto con le proprie mani.

Speriamo che questa piccola istruzione ti aiuti a ridurre il consumo di acqua. E non dimenticare che puoi spegnere la doccia mentre ti pulisci con una salvietta o una schiuma - anche questo riduce il costo dell'acqua.

conclusione

Risparmiare acqua non significa solo ridurre il costo delle bollette, ma consente di risparmiare risorse naturali, il che è molto importante nelle condizioni moderne. Il video in questo articolo ti dirà alcune delle sfumature più importanti dell'argomento che abbiamo esaminato.