Principale > Disegno

Ventilazione in bagno e toilette: principio di funzionamento, schemi tipici e caratteristiche di installazione

Il bagno e i servizi igienici sono le stanze, in fase di organizzazione delle quali, prima di tutto, è necessario pensare all'organizzazione di un intenso ricambio d'aria. Ciò è dovuto alle specifiche del funzionamento dei locali.

Nella fase di costruzione dell'edificio, la ventilazione viene installata nel bagno e nel bagno, che fornisce aria fresca e aria di scarico.

A cosa serve la ventilazione?

L'opinione che l'assenza di un pozzetto di ventilazione nel bagno e nei servizi igienici possa solo provocare l'appannamento degli specchi è fondamentalmente errata. Il problema principale è l'aspetto del fungo (il più delle volte può essere visto sulle cuciture tra le piastrelle) e ruggine sulla superficie di elettrodomestici e mobili.

Spesso è a causa di un sistema di ventilazione progettato in modo improprio che la corrosione colpisce le parti di lavoro di una lavatrice, che è la ragione della sua rottura.

Questo elenco di problemi causati dalla mancanza di uno scambio aereo intensivo non finisce qui. Di conseguenza, una scarsa ventilazione avrà un effetto dannoso sulla salute dei residenti.

Requisiti e regolamenti sanitari

Ci sono regole speciali da seguire quando si organizza lo scambio d'aria forzata in stanze con alti livelli di umidità. Come minimo, è necessario fornire aria fresca nella quantità di 6-7 m 3 / ora per ogni metro cubo di un bagno e circa 8-10 m 3 / ora per un bagno o un bagno combinato.

La differenza tra ventilazione naturale da obbligatoria

C'è ventilazione naturale e forzata. Nel primo caso, lo scambio d'aria è fornito dalla circolazione di masse d'aria attraverso le aperture di porte e finestre. Circa un secolo fa, la ventilazione naturale era considerata il modo più efficace.

Oggi non è in grado di fornire un livello sufficiente di ricambio d'aria, quindi viene utilizzato solo per l'afflusso. Per ventilare completamente la stanza, scegliere l'opzione con coercizione. Dopotutto, nessuno vuole aprire una finestra per un lungo periodo in inverno e rilasciare calore.

L'organizzazione della ventilazione forzata comporta l'installazione di un ventilatore di scarico. Ciò consente di risparmiare calore prezioso, rimuovere l'umidità in eccesso e riempire la stanza con aria fresca e pulita in pochi minuti.

Calcolo della prestazione ottimale

Prima di andare al negozio e acquistare attrezzature per installare la ventilazione forzata nel bagno e nel bagno, è necessario fare alcuni calcoli. Per selezionare le prestazioni ottimali dell'apparecchiatura è necessario conoscere il volume esatto e il tipo di stanza.

Ogni stanza ha il suo tasso di ricambio dell'aria. Questa caratteristica mostra quante volte l'aria in una stanza dovrebbe essere completamente rinnovata per unità di tempo (di solito viene impiegata un'ora). Poiché il bagno e i servizi igienici sono considerati uno dei luoghi più umidi in qualsiasi appartamento o casa, il valore massimo del tasso di ricambio dell'aria è 10.

Per calcolare le prestazioni ottimali del sistema di scarico, è necessario calcolare il volume della stanza. Per questo è necessario moltiplicare l'area della stanza per l'altezza dei soffitti. Inoltre, il valore risultante viene moltiplicato per il tasso di ricambio d'aria. Il risultato del calcolo è la potenza minima del sistema di scarico per il bagno e la toilette (m 3 / h).

E dovrebbe anche fornire immediatamente fori per il flusso d'aria. Per fare ciò, è possibile lasciare uno spazio di 2 cm tra il pavimento e la porta, installare griglie speciali nella parte inferiore delle porte del bagno e della toilette o praticare i fori da soli. Ma quest'ultima opzione non sembra il modo più attraente.

Classificazione dei ventilatori di scarico

Quando si pianifica la sistemazione del sistema di ventilazione, è necessario prestare particolare attenzione al principio del suo lavoro e dei singoli componenti. Dopo tutto, le prestazioni, il livello di rumorosità delle apparecchiature, il costo di installazione e la durata dipendono da questo.

Per l'evacuazione forzata dell'aria di scarico dalla stanza, vengono utilizzati tre tipi di ventilatori:

Il primo tipo di strumento è progettato per funzionare in generatori di calore e sistemi di climatizzazione. Pertanto, per l'organizzazione della ventilazione in bagno e servizi igienici, non è adatto. Resta da scegliere tra gli altri due tipi.

La principale differenza tra i modelli assiale e radiale è il loro basso costo e alta potenza. Ma allo stesso tempo il dispositivo sarà abbastanza rumoroso. Il ventilatore assiale è una ventola alla quale sono collegate le pale. Il sistema è guidato da un motore elettrico.

Per quanto riguarda le unità radiali, il loro funzionamento si basa sull'azione della forza centrifuga. A causa della rotazione della girante insieme alle pale, viene eseguito il movimento delle masse d'aria. Allo stesso tempo, è possibile modificare la pendenza delle pale, grazie alla quale viene ridotta la quantità di energia consumata dal dispositivo e ridotto il livello di rumore emesso.

Criteri di selezione delle attrezzature di base

I produttori offrono solo una vasta gamma di ventilatori per i sistemi di scarico. Non sorprende quindi che ogni acquirente impreparato cada in uno stato di torpore e non sospetti nemmeno che debba ordinare.

Al momento dell'acquisto di un dispositivo di scarico per il bagno e la toilette, è necessario prestare attenzione ai seguenti punti:

  1. Il diametro del condotto. A seconda di questa caratteristica, l'ugello della ventola è selezionato. Di norma, con i modelli standard il diametro è 150, 125 o 100 mm.
  2. La presenza / assenza di condotti d'aria, così come la loro posizione nella stanza. Questi criteri influiscono su dove verrà installata la ventola.
  3. Potenza. La caratteristica è importante quando si sceglie che in futuro le apparecchiature di scarico si occupano delle funzioni assegnate.
  4. Disponibilità di protezione dall'umidità. Questo indicatore è contrassegnato in lettere latine IP. Il valore minimo richiesto per l'unità idraulica è IP30, ma è meglio trascorrere un po 'di tempo e ordinare il dispositivo con IP44. In quest'ultimo caso, si troverà in uno speciale involucro ermetico, protetto da umidità e schizzi.
  5. Livello di rumore Questa importante caratteristica non è ampiamente prestata attenzione, ma invano. Dopotutto, un sistema di scarico silenzioso renderà più confortevole il bagno e la toilette.

Date queste sottigliezze, è possibile scegliere un modello che sarà poco costoso e soddisferà tutti i desideri.

Funzioni aggiuntive dell'apparecchiatura

Una soluzione eccellente sarebbe ordinare un ventilatore con funzionalità aggiuntive. Molto spesso, gli acquirenti preferiscono i modelli con timer incorporato. In questo caso, l'utente può lasciare le impostazioni di fabbrica o programmare il funzionamento del dispositivo in modo indipendente, modificando il tempo di funzionamento, il ritardo di attivazione, ecc. Grazie a questo, è possibile automatizzare il processo di ventilazione del bagno e del bagno.

I dispositivi con timer incorporato sono piuttosto costosi. Pertanto, la loro scelta dovrebbe essere trattata con ogni responsabilità. I migliori prodotti consigliati dalla società Maico. Questo produttore offre una gamma di modelli equipaggiati non solo con un timer, ma anche con altre funzionalità aggiuntive.

Per risparmiare energia elettrica aiuta i fan, permettendoti di cambiare il carico di base. Cioè, l'unità può funzionare in due modalità: metà della sua potenza e al massimo, quando è necessario aggiornare l'aria nella stanza nel minor tempo possibile. Grazie a questa funzione, il livello di rumore del sistema di ventilazione viene notevolmente ridotto e l'energia viene salvata.

Qualsiasi esperto preferirà il dispositivo con sensore di umidità incorporato. La sua particolarità è che è acceso solo al segnale dell'igrometro integrato. Questa funzione consente di risparmiare energia ed elimina la necessità di un punto elettrico separato per la ventola o di collegare il dispositivo a un interruttore della luce.

Componenti e sistemi materiali

Oggi, la ventilazione viene raccolta da condotti dell'aria rotondi o rettangolari. Di regola, sono fatti di metallo o plastica. Questi elementi sono montati dietro un controsoffitto.

Se parliamo di bagni e servizi igienici in un piccolo appartamento, allora in tale alloggiamento il condotto di ventilazione è un buco nel muro in cui è inserita la ventola. In questo caso, non ha senso e occorre progettare un sistema complesso e ramificato.

Come per le case private, per loro la ventilazione è costruita dai seguenti elementi:

  • Condotti dell'aria È molto più conveniente installare condotti rettangolari. Sono posizionati in modo compatto sotto il soffitto e non occupano spazio extra. Questi sono tubi la cui lunghezza può essere 2, 1 e 0,5 m.
  • Fan. Fattura applicata o dispositivo incorporato. Quest'ultimo tipo è meglio utilizzato nei sistemi ramificati e complessi. I modelli aerei sono consigliati per la ventilazione di una stanza.
  • Ginocchia rotanti Nel caso di tubi rettangolari, le curve possono essere verticali e orizzontali.
  • Giunti. Questi elementi sono utilizzati per collegare sezioni dirette del sistema di ventilazione.
  • Controllare le valvole Sono progettati per impedire all'aria e agli insetti di entrare nella miniera.

Nel processo di installazione sarà anche necessario il montaggio. È molto più comodo utilizzare elementi già pronti. Semplificheranno enormemente il processo di installazione e accelereranno il lavoro.

Installazione di ventilazione in bagno e toilette

Prima dell'inizio del lavoro di installazione è necessario effettuare la preparazione. Prima di tutto, è necessario confrontare il diametro del dispositivo di scarico con la dimensione della miniera.

Se lo sfiato è grande, viene inserito un tubo di plastica o corrugato. In questo caso, i vuoti dovrebbero essere sigillati con schiuma. Se l'ingresso dell'albero di ventilazione è più piccolo, può essere espanso con un perforatore.

Scegliere un posto da installare

Perché la ventilazione forzata sia il più efficiente possibile, non è sufficiente acquistare solo attrezzature potenti. È ugualmente importante scegliere il posto giusto per l'installazione.

Poiché il dispositivo è progettato per rimuovere l'aria calda e umida, la soluzione migliore sarebbe installarla nella parte superiore del muro, che si trova di fronte alla porta.

È anche importante organizzare il flusso nella stanza - è necessario inserire una griglia speciale nella parte inferiore della porta o lasciare la solita fessura sotto la porta (un modo più economico). Tali opzioni consentiranno all'aria fresca di fluire dalla zona giorno al bagno.

Diagnostica della condizione del condotto di ventilazione

Se pensi di rielaborare un bagno o una toilette, allora prima di iniziare qualsiasi lavoro, dovresti diagnosticare i condotti di ventilazione.

Prima di tutto, viene controllata la spinta, per cui un foglio di carta comune, un fiammifero acceso o un accendino si appoggia allo stelo. Se la carta si attacca alla griglia di ventilazione e la fiamma si inclina verso il canale, questo è un buon segno.

Selezione dello schema elettrico del dispositivo

Se consideriamo un appartamento standard in un nuovo edificio, quindi nella stragrande maggioranza dei casi, la ventilazione naturale non è sufficiente per rimuovere tutta l'umidità in eccesso dal bagno. L'unica eccezione è una casa privata, nel bagno di cui c'è una finestra.

Ma quando si organizza la ventilazione forzata, la domanda è: per quanto tempo dovrebbe funzionare il dispositivo di scarico? Spesso, i proprietari di appartamenti lo collegano a un interruttore della luce. Ciò significa che il dispositivo può funzionare esattamente come la persona sarà in bagno. Questo potrebbe non essere sufficiente.

Il secondo metodo si basa sul collegamento della ventola a un interruttore separato. Ma in questo caso, l'utente dimenticherà di accendere / spegnere il dispositivo. Pertanto, una soluzione adatta sarebbe installare una ventola con un sensore di umidità. Tali dispositivi funzionano autonomamente e senza intervento umano rimuovono l'umidità in eccesso dal bagno.

Dettagli di installazione del ventilatore

Prima di intraprendere la sistemazione del sistema di ventilazione, è assolutamente necessario familiarizzare con le istruzioni fornite con i dispositivi. Nella stragrande maggioranza dei casi, l'intero processo di installazione è descritto in dettaglio nell'inserto. Ciò semplificherà e velocizzerà notevolmente il lavoro.

Il passo più lungo è installare e collegare un ventilatore. Se non ci sono raccomandazioni del produttore o non vi è alcuna traduzione nella lingua madre, è necessario eseguire le azioni nella seguente sequenza:

  1. Rimuovere il coperchio anteriore.
  2. In quelle aree dove la ventola è adiacente al muro, è necessario applicare colla polimerica, silicone o chiodi liquidi. Tutti questi metodi di montaggio sono perfetti, poiché i dispositivi di scarico sono spesso in plastica e, di conseguenza, hanno un peso ridotto. Pertanto, le unghie liquide saranno sufficienti.
  3. Inserire la ventola in modo che la parte di lavoro (motore elettrico e ruota con pale) sia completamente "incassata" nella parete.
  4. Premi con forza il corpo dell'unità in modo che la composizione adesiva abbia il tempo di afferrare.
  5. Installa la zanzariera. Questo elemento impedisce a vari insetti e detriti di penetrare dal condotto di ventilazione nella stanza.
  6. Fissare il coperchio anteriore con viti autofilettanti o tasselli in dotazione.

Lo stadio finale è la posa del cavo e il collegamento del sistema di ventilazione alla rete elettrica.

La ventilazione forzata aumenta significativamente la quantità di aria espulsa dalla stanza. Ma dal momento che il coperchio anteriore chiude gran parte del canale quando il dispositivo è spento, la portata diminuisce più volte. Per questo motivo, le sue prestazioni calano significativamente.

Il problema precedente viene risolto installando una griglia di aspirazione dell'aria. Ciò contribuirà a ripristinare le normali prestazioni. Il secondo modo è di lasciare un piccolo spazio (1-3 cm) tra il coperchio anteriore e il muro. L'aria verrà risucchiata nello spazio risultante e la ventilazione funzionerà normalmente.

Errori di installazione comuni

Se un maestro inesperto è impegnato nell'organizzazione di un sistema di ventilazione, spesso ci sono situazioni in cui, una volta finito il lavoro, le sue prestazioni non soddisfano i desideri dei residenti o non differiscono in termini di efficienza.

La ragione di ciò è di commettere errori durante l'installazione. Per evitare la comparsa di problemi elementari, è necessario conoscere alcune delle sfumature.

I più comuni errori di questo tipo durante l'installazione del sistema di ventilazione:

  • il canale è progettato in modo non corretto, il che complica in modo significativo il movimento dell'aria;
  • i fan fanno molto rumore quando lavorano;
  • la tenuta della connessione della miniera è rotta;
  • il sistema di ventilazione passa attraverso lo spazio abitativo e il suo rumore interferisce con la normale vita della famiglia.

Se il disegno è stato eseguito in modo errato, i problemi sopra elencati appariranno sicuramente. In questo caso, è spesso necessario ripristinare completamente il sistema di ventilazione per correggerli.

Puoi andare nel modo più semplice. Ad esempio, per ridurre il rumore, si consiglia di utilizzare i dispositivi fonoassorbenti. Per quanto riguarda il miglioramento delle prestazioni della ventilazione, allora dovrà installare un nuovo dispositivo di scarico più potente e verificare la qualità della disposizione del flusso d'aria in bagno e toilette.

Raccomandazioni di professionisti esperti

Le persone che si confrontano per la prima volta con l'organizzazione della ventilazione in bagno e toilette, sarà utile per familiarizzare con consigli di esperti artigiani. Prima di tutto, raccomandano di assicurare un normale flusso di aria fresca nella stanza. Dopotutto, altrimenti il ​​lavoro del ventilatore di scarico sarà privo di significato.

Non è necessario acquistare sistemi costosi e globali. Spendere somme favolose non è sempre la soluzione migliore. È sufficiente riprendere correttamente e correttamente i dispositivi, quindi anche i modelli più economici faranno perfettamente fronte alla ventilazione della stanza.

Se la casa ha un condizionatore d'aria, ionizzatore, detergente, umidificatore e dispositivi simili, allora è ancora necessario installare la ventilazione. Dopo tutto, nessuno dei dispositivi sopra elencati, non fornisce un flusso di aria fresca nei locali.

Regole di funzionamento del sistema di scarico

Affinché l'apparecchiatura possa funzionare il più a lungo possibile, è necessario eseguire regolarmente lavori di manutenzione. Infatti, polvere e sporco si accumulano nel tempo sulle pale della ventola. Ciò non consente al dispositivo di funzionare alla massima capacità e fornire un ricambio d'aria decente. Inoltre, se la pulizia non viene eseguita in modo tempestivo, il dispositivo potrebbe non funzionare.

I lavori di manutenzione comprendono un'ispezione regolare del sistema di ventilazione per l'intasamento e il lavaggio delle pale del ventilatore. Questo approccio permetterà anche in una casa moderna, caratterizzata da un'elevata tenuta, di respirare sempre aria fresca e pulita.

Video utile sull'argomento

Video n. 1: I segreti dell'installazione della cappa nel bagno e nel bagno:

Video n. 2: Creazione di ventilazione separata in bagno e toilette:

L'installazione di un sistema di ventilazione forzata ci consente di risolvere il problema della ventilazione interna che è rilevante per le case e gli appartamenti moderni. Nei bagni e nelle toilette raramente viene posizionata una finestra, quindi l'unica soluzione corretta e ragionevole sarebbe quella di fornire artificialmente uno scambio d'aria artificiale installando una ventola nel sistema.

Ventola nella toilette - non dire umido!

Il ventilatore di scarico per la toilette è oggigiorno un articolo irrinunciabile, perché con il suo aiuto, la stanza mantiene l'umidità ottimale e rimuove gli odori sgradevoli. Tuttavia, affinché il sistema funzioni in modo efficiente, è necessario, innanzitutto, scegliere l'apparecchiatura con parametri ottimali e, in secondo luogo, installarla correttamente. Riguarda questi aspetti di cui parlerò in questa recensione.

Nella foto: nella rete di distribuzione ci sono una grande varietà di opzioni per i fan.

Caratteristiche di selezione e installazione

Capiremo come scegliere un prodotto affidabile e di alta qualità e come collegarlo per garantire la massima sicurezza operativa ed efficienza operativa. Ogni fattore è molto importante, quindi leggi attentamente questa sezione.

Cosa cercare al momento dell'acquisto

Se fai tutto il lavoro da solo, dovrai fare i conti con le caratteristiche del design dell'attrezzatura per scegliere l'opzione migliore. Non consiglio di fare affidamento sui consigli dei venditori per i seguenti motivi: spesso la loro conoscenza è limitata all'assortimento del negozio, spesso cercano di vendere beni scaduti o opzioni che sono irragionevolmente costose.

Prima di tutto, parlerò dei tipi di costruzione, ce ne sono solo due:

  • Ventilatori assiali - il tipo più comune di prodotti nel nostro tempo, all'interno dell'alloggiamento sui cuscinetti è un'unità di lavoro, che a causa della rotazione delle pale rimuove l'aria dalla stanza. Il vantaggio principale è un prezzo basso, il principale svantaggio è una diminuzione delle prestazioni in proporzione alla resistenza, cioè, se si vive ai piani inferiori di un grattacielo, l'efficienza effettiva non sarà superiore al 10% del dichiarato;

Dispositivo ventola assiale di alta qualità

  • Le versioni centrifughe sono diverse nel design, invece della solita vite, l'aria viene rimossa usando una ruota con lame. La prestazione effettiva è 2-3 volte inferiore a quella del primo tipo, ma la perdita di potenza con resistenza è minima. Tale ventilatore sarà efficace anche al primo piano dell'edificio di dodici piani, quindi se hai bisogno di attrezzature in un appartamento, ti consiglio di prestare attenzione a questo gruppo di prodotti.

Ventilatori centrifughi: opzione più produttiva

La questione di come installare un ventilatore si risolve nel modo migliore durante i lavori di riparazione in bagno, poiché in seguito il lavoro si complicherà a causa del fatto che il rivestimento non può essere rovinato. È importante decidere inizialmente quale opzione di installazione è più conveniente nel tuo caso, ci sono due soluzioni:

  • Appoggiato sul ventilatore è un'opzione ben nota. In esso, la parte meccanica è nascosta nel condotto di ventilazione e all'esterno è presente una griglia decorativa. Il vantaggio di questa soluzione è che il processo di installazione è abbastanza semplice e richiede un po 'di tempo, e il meno è che nel processo di lavoro in ogni caso ci sarà rumore, in modelli costosi è meno, a buon mercato - più;
  • Canale fan - una soluzione più razionale secondo me. Anche se è un po 'più difficile da dirlo, ma a causa della sua posizione rende molto meno rumore. Inoltre, queste opzioni hanno prestazioni più elevate e sono esse stesse più affidabili e durature (questa conclusione ho tratto da osservazioni personali).

Ventilatore per condotto centrifugo: opzione potente e silenziosa

Se vivi in ​​un appartamento, sai in prima persona che gli odori dei piani inferiori possono entrare nella tua stanza attraverso il condotto di ventilazione comune. Per evitare questo, ti consiglio di acquistare un ventilatore con una valvola di ritegno per un bagno o un bagno.

La sua caratteristica principale è la seguente: quando il sistema non funziona, l'ingresso della cavità viene chiuso con una tendina sottile, e quando si verifica l'accensione, il flusso d'aria si piega indietro e va liberamente nel condotto di ventilazione.

Questo semplice elemento elimina l'ingresso di odori nella stanza.

Se hai deciso il tipo di design, puoi scegliere l'opzione desiderata. La cosa principale - non commettere errori quando si sceglie e acquista un'opzione affidabile e di qualità. Ti dirò su quali fattori dovresti prestare attenzione per trovare la soluzione migliore:

Il ventilatore può essere montato su boccole o cuscinetti. La seconda opzione è molto preferibile, è più affidabile e più duratura.

L'utilizzo di queste raccomandazioni ti farà risparmiare la domanda su come scegliere un ventilatore per il bagno e la toilette, è necessario conoscere il tipo di progetto che è necessario e il diametro dell'albero di ventilazione.

Le dimensioni possono essere diverse, perché il diametro delle miniere nelle case e negli appartamenti può essere diverso

Panoramica dei principali produttori

Per quanto riguarda i prodotti sul mercato, l'acquirente potrebbe avere problemi nella scelta a causa della vasta gamma di prodotti. Parlerò di quelle opzioni che si sono dimostrate positive e sono meritatamente popolari tra gli acquirenti.

Inizierò con il marchio "Vents", che offre una gamma abbastanza ampia di modifiche, i principali gruppi di prodotti sono i seguenti:

  • I ventilatori assiali si differenziano in vari design e abbastanza buoni indicatori tecnici, in quanto per il prezzo, a seconda della marca, il prodotto ti costerà da 650 a 2800 rubli. Particolarmente degni di nota sono i modelli silenziosi, il loro costo è di circa 1600-2000 rubli;

Modello "Vents 100 Quiet" - basso rumore e risparmio energetico, con una potenza di soli 7.5 W ha una capacità di 97 metri cubi all'ora

  • Le versioni di condotte centrifughe sono adatte per piani inferiori di grattacieli e luoghi in cui la resistenza nel sistema di ventilazione è elevata. Il costo del prodotto, a seconda della potenza può essere da 2.900 a 5.000 rubli.

Opzioni centrifughe: tipo più potente di ventole

I prodotti di Domovent si distinguono per un prezzo democratico e buone prestazioni, dividerei tutti i prodotti in due gruppi:

  • I ventilatori assiali hanno un design abbastanza accattivante, mentre il loro costo, a seconda del modello, varia da 650 a 1000 rubli. La qualità soddisfa tutti gli standard, tali disegni possono essere utilizzati in qualsiasi tipo di locale;
  • I fan del canale di questo produttore ti costeranno da 380 a 650 rubli. Questa è una delle opzioni più convenienti, ma allo stesso tempo le prestazioni del progetto saranno ancora più elevate rispetto a quelle dei modelli assiali a causa del fatto che il sistema si trova nell'asse di ventilazione.

I fan del canale hanno dimensioni compatte e potenza elevata.

L'azienda polacca "Equation" offre ventilatori a soffitto con un design elegante e silenzioso. L'aspetto dei prodotti soddisfa gli standard più elevati, il costo varia da 1000 a 3000 rubli.

Un ventilatore con un pannello in acciaio inossidabile ti costerà 2000 rubli.

Il marchio spagnolo "SATA" offre apparecchiature affidabili e di alta qualità che hanno un aspetto attraente e buone caratteristiche prestazionali. Le modifiche assiali ti costeranno da 1600 a 7000 e le modifiche al canale costeranno in media da 4 a 7 mila rubli.

I produttori europei prestano molta attenzione al design.

Un altro marchio spagnolo, molto popolare nel nostro paese - "Silent", i prodotti di questa azienda sono della massima qualità e affidabilità, ma il prezzo è molto più alto rispetto alle solite opzioni. Quindi i modelli overhead ti costeranno da 2 a 7 mila e le modifiche del canale possono costare dai 6 ai 50 mila.

Il modello "Silent Barcelona Design" è più simile a una vetrata che a un ventilatore

La società Ballu produce fan di alta qualità e affidabili, ma allo stesso tempo economici. Il costo in media varia da 1.200 a 2.600 rubli. Da parte mia, voglio sottolineare che questa opzione è una delle migliori in termini di rapporto tra fattori di qualità del prezzo.

"Ballu" è una buona soluzione per qualsiasi bagno.

Un'altra società, che è impossibile non menzionare - «Electrolux». Questo produttore svedese produce una vasta gamma di elettrodomestici di alta qualità, compresi i fan. Il loro costo, a seconda della marca e della potenza varia da 1600 a 8000 rubli.

I prodotti dell'azienda "Electrolux" non hanno bisogno di presentazioni speciali

installazione

Ora vediamo come installare il ventilatore nella toilette, il lavoro non è difficile, tuttavia le istruzioni di installazione devono essere seguite con molta attenzione, perché il lavoro è legato alle apparecchiature elettriche. Per prima cosa devi decidere il tipo di connessione, ci sono le seguenti opzioni:

  • Se il disegno include un timer, il sistema è collegato come mostrato di seguito. L'alimentazione del timer viene fornita dall'apparecchio in modo che il sistema si accenda dopo che è trascorso un certo tempo o contemporaneamente all'accensione della luce. Questa opzione è comoda da usare, ma a volte è necessario spegnere la ventola e accenderla, il che è difficile con un sistema automatico;

Sembra un diagramma di connessione - tutto è abbastanza semplice e facile

  • Puoi realizzare lo stesso sistema, ma realizzare la possibilità di accendere con un interruttore. Deve essere installato nella toilette alla portata della persona. Tale soluzione è comoda perché è possibile accendere e spegnere il sistema, ma se non si tocca l'interruttore, funzionerà senza l'intervento dell'utente;
  • L'opzione più semplice, ma anche la più affidabile, è quella di accendere e spegnere l'apparecchiatura autonomamente. Ancora una volta, la gestione dovrebbe essere effettuata direttamente dal bagno, che è importante prevedere durante i lavori di finitura e installare un interruttore in anticipo;

Semplicemente non esiste un'opzione di connessione più semplice.

  • Una vista migliorata dell'attrezzatura di cui sopra è un progetto in cui è presente un relè orario. Cioè, l'inclusione è fatta manualmente, e lo spegnimento automatico dopo un certo periodo di tempo. Questo è molto conveniente, perché come mostra la pratica, molti dimenticano di spegnere il ventilatore, e può funzionare per quasi giorni;

Il ritardo di spegnimento può essere implementato in modo indipendente, è sufficiente collegare il relè secondo lo schema sopra riportato

Ci sono altre opzioni, ma non ha senso descriverle separatamente, perché sono collegate nello stesso modo, solo il design ha elementi aggiuntivi: un sensore di umidità, un sensore di temperatura, un sensore di movimento. Nel bagno è consigliabile utilizzare tranne l'ultima opzione, i primi sono sostanzialmente inutili.

L'installazione fai-da-te include diversi passaggi di base:

  • Prima di tutto, è necessario disattivare la rete. Spegne semplicemente l'intero sistema o la sua parte individuale, che è responsabile per il bagno. Non dimenticare di controllare se l'elettricità è scollegata, ma se si mescola qualcosa, il risultato non sarà il più piacevole;
  • Successivamente è necessario occuparsi dell'illuminazione dello spazio di lavoro. La maggior parte delle volte non ci sono finestre nel bagno e, se spegni la luce, difficilmente riesci a lavorare senza una lampada. Molte persone dimenticano questo aspetto e, di conseguenza, devono lavorare al buio o cercare rapidamente una torcia elettrica dai loro vicini o nel loro magazzino;
  • Prima di installare una ventola di scarico, è necessario portare la rete di alimentazione. L'opzione ideale è dalla scatola di giunzione, dove è possibile effettuare una connessione di qualità e far passare il cavo al condotto di ventilazione. Se la finitura è terminata, non vi è semplicemente nessun altro modo per collegarsi alla lampadina, è necessario essere alimentati dalla lampada, il cavo viene spesso posizionato sul soffitto (se si dispone di intonaco, sarà necessario installare un canale via cavo);

Tutti i collegamenti sono fatti attraverso le pastiglie, le torsioni e il nastro elettrico non sono consentiti.

  • Se il sistema inizia a funzionare quando la luce è accesa, allora è necessario guidare un circuito attraverso una lampadina, uno schema dettagliato è sopra;
  • Se l'installazione è fatta nella miniera, è importante posizionare la struttura il più saldamente e saldamente possibile. Se non si desidera eseguire questo processo dispendioso in termini di tempo, la soluzione migliore sarebbe estrarre il tubo, inserire una ventola e inserire un'aspirazione d'aria alla fine;

Una variante di come installare un ventilatore del condotto, il sistema è successivamente chiuso da un rivestimento del soffitto

  • Se hai implementato una versione con uno switch, non dimenticare di passare il filo su di esso. Anche se in questo caso, ti consiglierei di implementare una connessione con un cavo, una catena è appesa nel design del coperchio, tirando che si accende il sistema. Questo design è molto più facile da connettere, perché basta collegare la ventola alla rete e non è necessario tenere il cavo attraverso un interruttore o una lampadina;

Il cavo può essere lungo, quindi chiunque può accendere il sistema

Lasciare una scorta di cavi in ​​modo che, se necessario, si possa estrarre la ventola per ispezione e manutenzione senza danneggiare la connessione.

  • Dopo aver collegato il design in uno dei modi, è necessario controllare le prestazioni del sistema. Per fare questo, accendi l'alimentazione elettrica e stai vivendo un ventilatore, se tutto funziona come dovrebbe essere, allora il lavoro può continuare. Se la costruzione non funziona affatto o non funziona come dovrebbe, allora viene effettuata una ricerca per un problema, potrebbe essere una connessione sbagliata o un contatto scarso in qualsiasi connessione;
  • Per quanto riguarda l'elemento di fissaggio, allora ci possono essere due opzioni. Se il corpo è monopezzo, i chiodi liquidi vengono applicati sul retro del telaio, dopodiché la struttura viene posizionata e pressata saldamente. Se nella costruzione è presente un telaio di fissaggio, in cui la ventola si aggancia in posizione, è quindi necessario incollarla e quindi inserire l'unità principale in posizione.

Le unghie liquide fissano bene la ventola

conclusione

Cerca sempre di scegliere l'opzione migliore - silenziosa con una valvola di ritegno e un timer. Non si dovrebbe risparmiare sulla qualità e il comfort, è meglio acquistare un'opzione più affidabile. Naturalmente, l'installazione corretta non è meno importante, quindi guarda il video in questo articolo, mostra chiaramente il processo, se non capisci qualcosa - fai domande nei commenti.

Ventola per il bagno: selezione, installazione e connessione

Un bagno in un appartamento o in una casa è sempre un "luogo umido". Anche se non disponi le pozzanghere sul pavimento. Acqua calda e fredda, vapore, asciugamani bagnati: tutto fa evaporare l'umidità. E nel bagno fa caldo e si scopre l'effetto serra.

L'eccesso di umidità e calore, idealmente, dovrebbe "andare" nella ventilazione, ma come sapete, la sua efficacia nelle case urbane è tutt'altro che normale. E sia nel vecchio fondo, sia nei nuovi edifici. La ragione è che la ventilazione è ovunque di un tipo naturale, cioè senza scarico aggiuntivo.

È in America, nei grattacieli, che ci sono enormi fan, e nel nostro paese l'aria viene rimossa dalla gravità a causa della differenza di pressione e temperatura. Di conseguenza, si muove moderatamente, se non a malapena, se le case sono vecchie e i canali sono intasati.

E il nostro "luogo umido", il bagno, sta lentamente acquisendo una flora e una fauna inutili sotto forma di funghi, muffe e persino woodlice. Per sbarazzarsi di un simile quartiere o fermarlo in anticipo, è necessario installare un ventilatore di scarico nel bagno. Tirerà tutta l'umidità fino a dove dovrebbe essere, e l'attacco sotto forma di coloni a bassa assistenza passerà felicemente via.

Come scegliere un ventilatore per il bagno e la toilette

Sembra tutto è semplice, abbiamo deciso che abbiamo bisogno di un ventilatore, andare al negozio e comprare. Ma rapidamente, solo i gatti nasceranno. Il negozio sta aspettando una grande sorpresa da una pila di specie e modelli. Dove ne sono dozzine, e dove verrà battuto un paio di centinaia. E ti "appenderanno" alla domanda "Che tipo di ventilatore mettere in bagno?".

Questo non è sorprendente. Diversi tipi, potenza, modelli, metodi di installazione, caratteristiche: la gamba del diavolo si spezzerà in questa varietà di progressi tecnici nel campo della ventilazione. I venditori e quelli capiscono con difficoltà se la gamma è enorme.

Pertanto, abbiamo compilato una "guida per i fan del bagno". Per facilitare il tuo compito e aiutare rapidamente a comprare l'attrezzatura giusta. E in primo luogo, diamo un'occhiata alle caratteristiche generali degli appassionati di bagno.

1. Assiale, centrifugo - cosa significa

Questo è un tipo o tipo di ventilatore. Parla del design dell'attrezzatura e del suo lavoro.

Il ventilatore assiale è una girante a pale nell'alloggiamento. Torce il motore della girante, sul rotore di cui è montato. Le pale sono inclinate verso l'interno rispetto al piano di posizionamento, ben disegnano aria e la muovono in un asse rettilineo. Pertanto, questo tipo è chiamato un ventilatore assiale. Differisce in buone prestazioni, rumore medio, è più spesso preso per l'installazione in bagno.

La ventola centrifuga è diversa. L'aria aspira la turbina con le lame. All'interno dell'involucro, il flusso si trasforma in una spirale e riceve un'ulteriore accelerazione a causa della forza centrifuga. Il flusso esce non in un asse rettilineo, ma con un angolo di 90 gradi in un dispositivo speciale - una lumaca. Il ventilatore centrifugo è anche chiamato radiale.

Differisce in minore produttività, in confronto con assiale, ma può "guidare un flusso" sotto pressione di forza diversa. Il livello di rumore è basso o medio, a seconda della direzione della curva delle pale del rotore. Con la curva anteriore rende un po 'meno rumore, con la parte posteriore - più forte, ma consente di risparmiare energia elettrica.

2. Posizionato su o canale

Le attrezzature di ventilazione possono essere per installazione esterna e per interni. Il tipo di installazione esterna è un dispositivo di fissaggio a parete oa soffitto all'uscita del foro di sfiato in un albero o in un sistema di tubazioni. Un ventilatore del condotto è un'attrezzatura integrata che è installata all'interno del condotto di ventilazione (condotto). I sistemi di canali di ventilazione sono costruiti in metallo o plastica. Per il bagno più spesso si utilizzano sistemi di canalizzazione in plastica, ad esempio, la società Vents.

Spesso, l'uscita per l'albero di ventilazione si trova nella toilette. Per lo scarico dal bagno posizionare il condotto dell'aria con la griglia di aspirazione. Il tubo di ventilazione viene tirato verso la finestra della miniera. Ventilatore della condotta con griglia supplementare installata nella toilette. La cappa prende contemporaneamente l'aria dall'intero bagno e la indirizza verso l'asta di ventilazione della casa. In base alla progettazione, i ventilatori esterni e di condotti sono sia assiali che centrifughi.

3. Selezione del ventilatore in bagno per l'alimentazione

Il livello di potenza o le prestazioni del ventilatore sono una delle caratteristiche principali. Infatti, secondo il suo cappuccio e scegliere, abbinato al design (assiale / centrifugo). Le prestazioni "dicono" quanti metri cubi d'aria un ventilatore pompa in un'ora - 100, 200, 300.

Per scegliere la giusta potenza, è necessario calcolare il volume del bagno e moltiplicarlo per 8. "Otto" significa il requisito sanitario per la frequenza di cambiare l'aria nella stanza all'ora. In poche parole, la ventola dovrebbe pompare il volume di otto bagni. Poi ci saranno pulizia, bellezza e niente muffa.

Come calcolare il volume? Molto semplice: prendiamo la lunghezza della stanza, la larghezza, l'altezza del soffitto, moltiplichiamo e otteniamo il numero desiderato. Si moltiplica per otto e abbiamo la minima quantità di energia.

Un esempio! Per un bagno urbano standard con dimensioni di 1,7x1,5x2,5m con tasso di cambio 8, le prestazioni sono necessarie da 51 metri cubi all'ora. I ventilatori assiali producono con una capacità di 80 cubi. Questo cappuccio affronterà il compito, anche con un margine. Il modello centrifugo di solito "guida" da 42 a 100 metri cubi all'ora.

4. Scegliere un ventilatore in bagno per livello di rumore

È chiaro che i cappucci sono rumorosi, ma non molto. Se vuoi essere assolutamente tranquillo, prendi un modello assiale dalla linea Silent. Nel loro design, il motore è montato sui blocchi silenziosi, che "placano" il rumore e le vibrazioni. Tra i "silenziosi" è possibile scegliere un modello con un livello di rumore pari a 22 dB.

I motori centrifughi lavorano più forte perché la turbina forza l'aria sotto pressione. Ma frusciano anche moderatamente, approssimativamente, come un refrigeratore in un computer. Non ti impedisce di guardare film, ascoltare musica o giocare. Quindi il ventilatore sarà solo lo sfondo se sei in bagno quando è acceso.

Attenzione! Il rumore è una caratteristica secondaria. La cosa più importante è che l'estrattore "insegue" il volume d'aria richiesto per un buon microclima e si adatta al design della ventilazione.

5. Quale ventilatore in bagno o in bagno è meglio - recensioni di funzionalità aggiuntive

La tecnologia moderna può fare molto e i fan vengono rilasciati con varie funzioni aggiuntive. La loro lista include:

  • Sensori aggiuntivi Misurano l'umidità o reagiscono al movimento.
  • Timer di spegnimento Su di esso è impostato il tempo di ritardo, almeno 2 minuti - un massimo di 30.
  • Indicatore luminoso Acceso mentre il ventilatore è in funzione.
  • Interruttore di cavo. Puoi accendere e spegnere il cofano al momento giusto. Ad esempio, quando fai la doccia o il bagno. Cioè, quando la luce si accende nel bagno, la ventola non si avvia automaticamente.
  • Tapparelle automatiche Sono utilizzati per chiudere la griglia di ventilazione dopo aver spento la ventola del condotto.
  • Controllare la valvola Il suo compito principale è impedire la penetrazione di odori estranei dall'asse di ventilazione.

Secondo i nostri clienti, il più delle volte prendono modelli con sensori di umidità e un timer spento. Una valvola di non ritorno che blocca il flusso di aria dall'albero o canale di nuovo nella ventola è già diventato parte del progetto. Molto raramente, è venduto separatamente ed è considerato un'opzione aggiuntiva.

6. Grado di protezione dall'umidità

Tutti i ventilatori del bagno hanno una maggiore protezione dall'umidità entro 4-5, la protezione dalla polvere può essere sia zero che 3-4. Il passaporto delle attrezzature indicherà IP X4, 34, 44, 45.

Con le caratteristiche che abbiamo capito, ora parliamo della gamma.

Fan in bagno e servizi igienici nel catalogo 220pro.ru

Il nostro negozio offre marchi noti e famosi di appassionati di bagno domestico:

Scegliere un ventilatore per il bagno: odore fresco e aria pulita

Di norma, la maggior parte dei bagni è collegata al bagno. E una tale disposizione in misura maggiore richiede lo scarico, perché gli odori della toilette, i fumi del bagno e le alte temperature trasformano il bagno e il bagno nel vero centro di funghi e muffe.

In ogni appartamento di un edificio a più piani viene utilizzato un sistema di ventilazione naturale che, ovviamente, aiuta, ma con le moderne tecnologie, creando generatori di vapore, una vasca idromassaggio, ecc., È richiesto anche un ventilatore forzato.

Inoltre, è necessario tenere conto del fatto che la condotta di ventilazione naturale è spesso contaminata e smette di funzionare in modo efficace. E gli aspiratori per il bagno diventano una vera salvezza.

Varietà di fan della famiglia

È facile acquistare un ventilatore in bagno perché vari modelli sono venduti in qualsiasi negozio di ferramenta, tuttavia, non è facile scegliere un prodotto veramente di alta qualità e produttivo.

I ventilatori di scarico sono montati in stanze dove c'è un pozzo di ventilazione, cioè una cucina, un bagno, un bagno.

Tipi di aspiratori per WC:

  1. Ventilatori assiali.
  2. Ventilatori centrifughi

Ogni tipo di ventilatore di scarico è attaccato alla parete o al soffitto.

Tuttavia, per gli esperti del bagno raccomandano l'uso di meccanismi assiali. La base del dispositivo è un'elica rotante con pale posizionate sull'asse del motore elettrico. La parte anteriore del ventilatore aspira aria umida e inquinata, portandola all'esterno.

I ventilatori di scarico assiali per il bagno sono in plastica, grazie al quale hanno un peso ridotto. Questo vantaggio ti consente di installare facilmente e rapidamente un nuovo dispositivo.

L'installazione di tali prodotti avviene nei condotti dell'aria liberi, con una sezione orizzontale di non più di tre metri.

È possibile che si verifichino problemi come una tubazione inquinata, uno sfiato troppo lungo o uno sfiatatoio singolo.

In queste condizioni, l'installazione di una semplice ventola di scarico assiale nella toilette diventa piuttosto complicata e irragionevole. Un tale dispositivo semplicemente non può far fronte al compito. Invece, il meccanismo centrifugo funzionerà in modo più produttivo.

Ventilatori simili sono composti da due parti: una turbina con una chiocciola e il guscio stesso. I vantaggi dei dispositivi centrifughi sono il funzionamento silenzioso, la manutenzione semplice e le alte prestazioni.

Una delle principali differenze della maggior parte delle ventole è il diametro, che è responsabile della quantità di aria rimossa e pulita nella toilette o nel bagno. Come comprendi, più aria umida viene rimossa, meglio è per la stanza.

Negli appartamenti moderni è completamente facile determinare il diametro richiesto della ventola, perché basta misurare le dimensioni del foro di ventilazione e selezionare il meccanismo necessario in base ai dati.

Il diametro classico della ventola di scarico dovrebbe essere un multiplo di 20 mm. Tra i dispositivi sul nostro mercato, il diametro minimo può essere di 80 mm e il massimo di 200 mm.

Funzionalità aggiuntive

I modelli moderni, dotati delle funzionalità più recenti, dovrebbero essere visualizzati separatamente, perché alcuni dispositivi sono in grado di pensare in modo indipendente e facilitare in modo significativo la nostra vita.

Il ventilatore nel bagno può avere le seguenti funzioni:

  • timer: spegnendo la ventola di scarico, continua a funzionare il tempo impostato - da 2 a 30 minuti; Questa funzione è necessaria quando si spegne la cappa contemporaneamente alla luce nella stanza;
  • sensore di movimento: il dispositivo rileva automaticamente la presenza di una persona nella toilette e si spegne non appena se ne va o dopo un determinato periodo di tempo;
  • sensore di umidità: la funzione rileva un maggiore livello di umidità nella toilette o nel bagno, si accende e si spegne da solo, raggiungendo il valore ottimale;
  • funzione di ventilazione: il meccanismo può funzionare alla minima potenza, effettuando uno scambio d'aria a bassa velocità; se il livello di umidità aumenta, la ventola aumenta la sua potenza indipendentemente;
  • orologio incorporato: la funzione non è così pratica, ma piuttosto un'aggiunta piacevole; le ore sul pannello frontale aiuteranno le allodole del mattino a non essere in ritardo per il lavoro;
  • protezione contro gli spruzzi d'acqua: se la stanza è troppo piccola e l'ingresso di acqua non può essere evitato, ci sono modelli di marcature appropriate con protezione;
  • valvola di non ritorno: le apparecchiature con un elemento simile proteggono il vostro appartamento dall'ingresso di aria inquinata dall'asse di ventilazione; la funzione funziona anche quando il meccanismo è spento, quindi non dovresti preoccuparti che gli odori entrino in casa tua;
  • Persiane: un ventilatore, equipaggiato esternamente con un elemento simile, serve a proteggere l'ambiente da odori estranei e una valvola di non ritorno, tuttavia tale meccanismo deve essere chiuso manualmente.

I moderni modelli di aspiratori possono includere diverse funzioni simili allo stesso tempo. Tuttavia, il costo di tali dispositivi rimane trascendentale.

Criteri di selezione

Il funzionamento di alta qualità e duraturo del dispositivo, soprattutto, non dipende dal prezzo e dal produttore, ma dai seguenti parametri:

  1. Potenza o produttività del dispositivo di scarico. Tale criterio dipende direttamente dal volume del bagno o dell'intero bagno, cioè della stanza per la quale viene acquistato il ventilatore. Il calcolo della potenza richiesta per noi è il seguente: il volume della stanza (la sua area) deve essere moltiplicato per il tasso di ricambio d'aria nella stanza. Per un bagno o un bagno questo indicatore fa da 3 a 8 unità. Ad esempio, il volume del bagno è di 6 m3, quindi, con la minima molteplicità di ricambio d'aria, la potenza di cui abbiamo bisogno è 18; alla massima molteplicità - 48. Secondo i dati ottenuti, selezionare il ventilatore appropriato, non si dovrebbe inseguire un modello più potente - non funzionerà efficacemente in una stanza troppo piccola per esso e solo energia dispersa.
  2. Sicurezza: il bagno e il bagno sono ambienti umidi che conducono bene l'elettricità, quindi per la vostra sicurezza, acquistate modelli a bassa tensione con protezione dagli spruzzi d'acqua.
  3. Prodotti rumorosi: la ventola troppo rumorosa non aggiungerà tranquillità e comfort in bagno, quindi prestate attenzione ai modelli con un maggiore livello di comfort, rispettivamente, il livello di rumore sarà ridotto.

In base ai suddetti parametri, è possibile scegliere facilmente il modello ottimale che pulirà rapidamente ed efficacemente l'aria umida nel bagno o nel bagno.

montaggio

Sulla questione di come collegare il ventilatore nella toilette, riceverete risposta da qualsiasi proprietario esperto, perché il lavoro è abbastanza semplice e oggi ogni secondo lo ha incontrato.

Consigli per l'installazione:

  1. Rimuovere il coperchio della ventola esterna.
  2. I punti di contatto con la parete sono trattati con colla polimerica o silicone. I moderni modelli assiali in plastica sono abbastanza leggeri, quindi questo attacco sarà abbastanza.
  3. Inserire il dispositivo nell'asse di ventilazione e premere con decisione per alcuni minuti.
  4. Gli esperti raccomandano in questa fase di installare una zanzariera sul ventilatore per impedire che piccoli insetti entrino nella vostra casa attraverso il lume del dispositivo.
  5. Attaccare il coperchio della ventola anteriore alle viti fornite con il dispositivo.

Controllare il funzionamento del dispositivo, se non ci sono reclami, ci congratuliamo con voi, avete completato con successo il processo di installazione. Ora in qualsiasi momento è possibile pulire facilmente e rapidamente l'aria, proteggendo il bagno o il bagno dalla formazione di microrganismi dannosi.

Il palco principale è l'acquisto di un prodotto. Non perseguire economicità, e viceversa - per il marchio. Scegli un produttore familiare a te famoso per la sua qualità e durata.

Aspiratori per bagni e toilette con valvola di non ritorno

I ventilatori di scarico con valvola di non ritorno per bagni e servizi igienici sono dispositivi montati al posto di un sistema di ventilazione naturale per il trasporto di aria da e verso il bagno e la toilette. Questa installazione è necessaria per far fronte alla condensazione e all'accumulo di vapore e umidità nel bagno durante e dopo la doccia. Se non c'è un sistema di ricambio d'aria di alta qualità, l'umidità si accumula, si trasforma in umidità, che è in grado di depositarsi sul pavimento e sulle pareti e trasformarsi in funghi e batteri, e provoca anche la comparsa di insetti. Il ventilatore con una valvola di ritegno funziona grazie ad un sistema di spinta inversa, non consente la penetrazione di odori sgradevoli e contribuisce anche alla rimozione dell'umidità in eccesso dal basamento.

Vantaggi e svantaggi del sistema

Il ventilatore di scarico per il bagno presenta i seguenti vantaggi:

  • Può essere installato nei bagni del bagno di piccole e grandi dimensioni.
  • Integrato con i sistemi di canali tradizionali.
  • È possibile montare sia sul soffitto o sul muro, ci sono vari modelli.
  • Più spesso realizzati in plastica ABS resistente.
  • Nessun rumore durante il funzionamento.
  • Resistente all'acqua Poiché il dispositivo è alimentato da elettricità, questo articolo è particolarmente importante in caso di ingresso di gocce d'acqua, non ci sarà alcun cortocircuito.
  • Alcuni modelli sono inoltre dotati di sensori di umidità, movimento e timer.
  • Dotato di un motore con una tensione di 12 volt.

Per quanto riguarda le carenze. Ce ne sono due: un costo piuttosto elevato del dispositivo e l'incapacità di fornire un'alta pressione. Sebbene il primo inconveniente non sia significativo, poiché i dispositivi funzionano a lungo dopo l'installazione. Vale la pena investire una volta nel comfort a lungo termine, nella pulizia del bagno e del bagno e nell'aria sicura per i polmoni.

Tipi di aspiratori per bagni e servizi igienici

La scelta migliore per un bagno o un bagno è un ventilatore di scarico con una valvola di non ritorno che impedisce all'aria, alla polvere e ai vari insetti di entrare nella stanza mentre l'alimentazione è disattivata. Sembra un cilindro in cui è montata la ruota della lama. I disegni con una valvola di ritegno succhiano l'umidità dalla stanza e asciugano completamente la stanza.

C'è anche un ventilatore di mandata e di scarico con una valvola di ritegno. È ideale per il bagno e la toilette, poiché distribuisce l'aria rimossa in diverse direzioni.

Esistono tre tipi di tali fan:

  • Gestito (possono essere controllati manualmente o sono alimentati dall'elettricità).
  • Chiusura automatica (fatta su una molla).
  • Passivo (esclusivamente sotto l'influenza del flusso d'aria diretto o inverso può cambiare la loro posizione).

Per tipo di installazione, si distinguono le seguenti strutture:

  • Fissato al muro (montato sulla parete e fornisce la circolazione forzata dell'aria).
  • Built-in (i modelli moderni, integrati nel foro nella parete, che non influisce sul design del bagno, hanno un alto grado di protezione contro polvere e umidità).
  • Soffitto (collegato al sistema di ventilazione principale, raccogliere polvere).

Inoltre, ci sono diversi dispositivi sul tipo di alimentazione: quelli che funzionano a batterie e quelli che funzionano sulla rete.

Dispositivo e principio di funzionamento del dispositivo

Gli aspiratori per i bagni e i servizi igienici con valvola di ritegno sono in plastica e sono costituiti dai seguenti elementi:

  • Il segmento del condotto rotondo è il corpo del dispositivo.
  • Pieghe che ruotano sull'asse e si trovano sopra il diametro.
  • Le sporgenze delimitate, che si trovano in basso su un lato a semicerchio e in alto sull'altro lato, anche a semicerchio.
  • Molla di ritorno della torsione - utilizzata per riportare il sistema alla sua posizione originale nel momento in cui il dispositivo non funziona.

L'anta può essere in due stati:

  • Nel chiuso (la valvola è perpendicolare alla tubazione, il flusso d'aria è completamente bloccato).
  • All'aperto (l'anta è parallela alla pipeline, il flusso d'aria può essere liberamente trasportato).

Caratteristiche del principio di funzionamento: le sporgenze limitative del dispositivo forniscono l'angolo dello sportello di 90 gradi, si sposta solo nella posizione aperta e chiusa. Durante il funzionamento del ventilatore, il sistema si apre non appena le pale sono chiuse, il percorso è bloccato a causa dell'azione della molla di richiamo.

I dispositivi con una valvola di ritegno sono installati in edifici a più piani, dove un certo numero di appartamenti utilizzano contemporaneamente i canali di scarico. La valvola fornisce protezione dall'ingresso di aria dal sistema di ventilazione, nonché da polvere, detriti, insetti, lanugine e altri oggetti indesiderati.